Gonartrosi: diagnosi, prevenzione e cura della malattia

Se si sente uno scricchiolio durante il movimento dell'articolazione del ginocchio, questo è il primo segno di gonartrosi. I metodi conservativi della medicina tradizionale e alternativa aiuteranno a prevenire la distruzione del tessuto cartilagineo e preservare la normale funzione motoria. Il trattamento dovrebbe iniziare immediatamente - solo in questo caso i reumatologi danno una prognosi favorevole.

Cos'è la gonartrosi?

La malattia non infiammatoria, degenerativa-distrofica che colpisce l'articolazione più grande - il ginocchio, è chiamata gonartrosi. Una definizione medica piuttosto insolita ha un concetto "popolare" più semplice - "deposizione salina". Sebbene il quadro clinico della gonartrosi delle articolazioni abbia poco in comune con un eccesso di sali calcinati nell'articolazione del ginocchio. Non hanno alcun effetto sulla patologia e sono un effetto collaterale del metabolismo compromesso.

Lo sviluppo della gonartrosi dell'articolazione del ginocchio è favorito da processi negativi nella cartilagine ialina, in primo luogo da una cattiva circolazione del sangue nei piccoli vasi ossei. La mancanza di nutrienti e di ossigeno trasportati dal flusso linfatico porta alla distruzione dello strato esterno della cartilagine del ginocchio.

Nelle fasi iniziali della malattia è estremamente difficile da riconoscere. La deformità dell'articolazione avviene lentamente, fino a quando la cartilagine ialina vitreale non viene trascinata nel processo. La struttura anatomica del legamento è modificata. Si verifica un annebbiamento, il tessuto è compattato, diventa sottile, crepe in tutte le direzioni. La patologia può portare alla completa scomparsa della cartilagine, che porta a neoplasie sul tessuto osseo e alla curvatura irreversibile del ginocchio.

Classificazione della malattia

La classificazione internazionale delle malattie divide la gonartrosi in sette sottotitoli specifici:

  1. Gonartrosi primitiva bilaterale. La diagnosi, più spesso, è fatta per le donne tra i 70 ei 74 anni e gli uomini tra i 60 ei 64 anni. Questo pone la malattia nella categoria degli "anziani".
  2. Altre gonartrosi primarie. Patologia di un'articolazione del ginocchio, dovuta all'usura naturale o allo sfondo di altre malattie.
  3. Gonarthrosis posttraumatico bilaterale. I soggetti sono persone di diverse fasce di età con gravi lesioni alle gambe.
  4. Altre gonartrosi post-traumatico. Unilaterale, tra le ferite e le contusioni degli arti.
  5. Altra gonartrosi secondaria bilaterale. Sono il risultato di lividi, fratture o lussazioni non completamente curati. Il più delle volte diagnosticato in atleti con grandi carichi su entrambe le gambe - calciatori, atleti, pattinatori.
  6. Altre gonartrosi secondaria. Sviluppo unilaterale di patologia associata alla professione. Ad esempio, minatori, metallurgisti, pescatori.
  7. Gonartrosi, non specificato. Viene diagnosticato quando l'eziologia della malattia non è chiarita, dopo aver escluso la suscettibilità legata all'età, professionale e genetica.

Secondo le statistiche mediche, oltre 10 milioni di persone, di diverse fasce di età, soffrono della gonartrosi di una o di un'altra specie. Ogni anno, circa 3 mila persone, con una diagnosi stabilita, muoiono.

motivi

La gonartrosi si sviluppa a causa del metabolismo compromesso dell'articolazione del ginocchio, che porta ad una perdita di morbidezza ed elasticità della cartilagine.

I processi distruttivi sono causati da diversi motivi:

  • Malattia della tiroide, che viola gli ormoni;
  • Ridotta pervietà dei vasi sanguigni nell'articolazione del ginocchio;
  • Condizionamento genetico;
  • Invecchiamento naturale;
  • Lesioni al ginocchio passate o presenti, di varia origine;
  • Obesità (più del 20% del normale), esercitando una forte pressione sull'articolazione del ginocchio;
  • Malattie articolari infiammatorie (poliartrite, artrosi purulenta);
  • Malattie autoimmuni (artrite reumatoide);
  • Malattie infettive specifiche (sifilide, tubercolosi, encefalite);
  • Vivere in aree ecologicamente sfavorevoli, cibo e acqua di scarsa qualità.

Inoltre, i reumatologi hanno identificato diverse cause aggiuntive che portano allo sviluppo della gonartrosi. Displasia nei neonati. Con una tale diagnosi, l'articolazione si consuma più velocemente. I cambiamenti nella struttura del collagene portano a proteine ​​alterate presenti nel tessuto connettivo.

I sintomi dipendono dal grado di gonartrosi

Diagnosticare lo stadio iniziale della gonartrosi è difficile. Solo una descrizione dei sintomi da parte dei pazienti stessi e degli esami esterni dei reumatologi ci consente di fare un quadro clinico diverso per ogni grado di progressione della gonartrosi:

I grado di gonartrosi. Disegno dolore al ginocchio, sensazione di rigidità, parziale perdita di sensibilità, difficoltà a piegare le gambe, soprattutto dopo una prolungata immobilità, incapacità di camminare o correre per lungo tempo, la comparsa di leggero gonfiore. I sintomi di solito scompaiono dopo il riposo o l'assunzione di semplici anestetici.

Gonartrosi di grado II. In questa fase, la patologia può già essere determinata dall'esame a raggi X. Il dolore diventa più forte e si verifica dopo ogni attività fisica. Il disagio può ancora essere alleviato dal riposo. Al mattino, raddrizzare le gambe diventa più difficile, ci vuole un po 'di tempo per ripristinare la funzione motoria. Il disagio è accompagnato da frequenti crampi al polpaccio, specialmente di notte. Durante la guida si sente uno scricchiolio. Gonfiore dell'articolazione del ginocchio è pronunciato. Appaiono segni visibili di deformità degli arti.

Gonartrosi di grado III. Si verificano cambiamenti irreversibili dell'articolazione del ginocchio. Sulla radiografia, le anomalie della cartilagine possono essere identificate con precisione. Il dolore al ginocchio diventa costante, acuto. La gamba cessa di piegarsi al ginocchio. Il paziente non può camminare senza bastone o stampelle. Il gonfiore è significativo. Le forme anatomiche del ginocchio sono levigate e assumono un aspetto solido. Si verifica la curvatura spinale primaria.

la diagnosi

Per una corretta diagnosi, vengono utilizzate una serie di manifestazioni cliniche di gonartrosi e reclami dei pazienti. Per chiarire o escludere le cause della malattia, gli studi sono condotti in vari modi.

La diagnostica standard è la seguente:

  • Anamnesi della malattia. Storia di comorbilità, predisposizione genetica, lesioni pregresse e interventi chirurgici, attività professionali, ecc.
  • Valutazione esterna della deformazione del sistema muscolo-scheletrico. Andatura, postura, condizione dell'articolazione del ginocchio, curvatura della gamba.
  • Ispezione generale Palpazione della gamba, anca, articolazione danneggiata, accertamento della localizzazione della malattia.
  • Analisi di laboratorio L'emocromo completo fornisce la prova dell'assenza del processo infiammatorio. Se il processo è presente sullo sfondo di altre malattie, nel sangue viene rilevata una maggiore velocità di eritrosedimentazione. Il livello di proteine, globulina e fibrinogeno differirà dagli indicatori standard. La composizione biochimica rimarrà nei limiti standard. Se il progresso della patologia è nelle fasi finali, viene eseguita una biopsia del liquido sinoviale dell'articolazione del ginocchio.
  • Studi strumentali La radiografia è il metodo di diagnosi principale e più comune per sospetta gonartrosi. Di norma, un reumatologo può facilmente determinare i cambiamenti nella struttura del tessuto osseo da un'istantanea all'inizio della fase 2 della malattia. La presenza di malattie collaterali e le cause della loro insorgenza viene diagnosticata utilizzando attrezzature più moderne e accurate: risonanza magnetica, TC, ultrasuoni, osteostosi, termografia.

Trattamento della gonartrosi

Come tutte le malattie delle articolazioni, la gonartrosi richiede un trattamento sistemico, che è auspicabile iniziare quando compaiono i primi sintomi. In questo caso, la prognosi della terapia diventa favorevole e garantisce un ritorno a uno stile di vita normale in un tempo abbastanza breve.

Il trattamento completo mira a rimuovere i principali segni della malattia:

  • Disagio, dolore e tono muscolare;
  • Migliorare la funzione motoria dell'articolazione del ginocchio;
  • Fermare il processo di distruzione del tessuto cartilagineo;
  • Rafforzare i muscoli connettivi;
  • Ripristino della normale circolazione sanguigna nell'articolazione del ginocchio.

farmaci

Farmaci anti-infiammatori

Aiuta a far fronte al dolore, allevia i gonfiori causati dall'infiammazione del tessuto muscolare. I più popolari sono Diclofenac, Aspirina, Piroxicam, Mefenamic Acid, Celecoxib.

Condroprotettore

La rigenerazione e il ripristino del tessuto cartilagineo sono impossibili senza farmaci del gruppo dei condroprotettori. Sono il componente principale del trattamento conservativo. I più comunemente nominati sono: "Struktum", "Hondrolon", "Mukosat", "Gialgan", "Alflutop".

vasodilatatori

Utilizzato per migliorare la pervietà dei vasi sanguigni intraarticolari. Pentoxifylline, Euphyllinum, Actovegin, Berlition mostrano buoni risultati.

Farmaci ormonali

Ridurre la produzione dell'ormone cortisone, per prevenire lo sviluppo di processi infiammatori. "Idrocortisone", "Flosterone", "Diprospan" - le medicine sono state a lungo usate per trattare la gonartrosi.

Iniezione di acido ialuronico

Utilizzato per ripristinare il liquido sinoviale intraarticolare. A causa di ciò, l'attrito tra le parti articolari viene ridotto, la funzione motoria viene normalizzata, viene ripristinata l'elasticità del tessuto cartilagineo.

Agenti anti-enzimatici

Essi inibiscono l'attività della tripsina, impedendo in tal modo un'ulteriore distruzione dell'articolazione. Nominato nel complesso. Le droghe più famose di questo gruppo sono: "Contrycal", "Aprotinin", "Gordox".

fisioterapia

I metodi di trattamento, con l'aiuto di effetti fisiologici, sono stati usati con successo per il trattamento della gonartrosi per decenni. Può essere un tipo separato di terapia, per la profilassi o durante il periodo di riabilitazione. Quindi è un approccio integrato alla malattia.

Molto spesso, i seguenti tipi di procedure sono prescritti da un reumatologo:

  • Elettroforesi con antidolorifici;
  • Trattamento ad ultrasuoni;
  • Terapia magnetica;
  • Esposizione laser;
  • Applicazioni di paraffina;
  • Terapia di fango;
  • Allenamento fisico terapeutico (terapia fisica);
  • Terapia manuale, massaggio con unguenti medicinali.

Intervento chirurgico e protesi

Se la gonartrosi è in stadio avanzato, l'articolazione del ginocchio e i tessuti della cartilagine vengono distrutti, è impossibile fare a meno dell'intervento chirurgico. Altrimenti, una persona per la vita rimarrà disabilitata.

La medicina moderna offre diversi modi per risolvere il problema:

  • Artrodesi. Rimozione completa del tessuto interessato e dell'articolazione del ginocchio. Il corpo viene liberato dal centro della malattia, ma la funzione motoria dell'arto viene completamente persa. È usato molto raramente, se il paziente ha ulteriori malattie articolari.
  • Artroscopia. La cartilagine ialina distrutta viene rimossa. L'operazione è a basso impatto, ha un breve periodo di riabilitazione. È indicato per i pazienti il ​​cui avanzamento non ha interessato l'articolazione del ginocchio stesso.
  • Osteomi periarticolari. Un'operazione complessa, la cui essenza sta nel limare le ossa deformate e le crescite, seguite dal collegamento nella struttura anatomica necessaria.
  • Endoprotesi. L'articolazione del ginocchio completamente distrutta viene rimossa e al suo posto viene installata una protesi in titanio. Un metodo efficace per dimenticare in modo permanente la gonartrosi. Richiede una preparazione accurata e una lunga riabilitazione.


Medicina tradizionale

L'uso di ricette popolari in combinazione con un trattamento conservativo può alleviare i sintomi esterni (dolore, gonfiore). Ricette basate su foglia di alloro, radice di bardana, erba di San Giovanni, malto e fieno sono ben consolidate. Producono unguenti, creme, tinture e decotti.

Queste piante hanno proprietà antinfiammatorie e analgesiche. Richiede un uso regolare ea lungo termine per ottenere risultati visibili.

Unguenti e impacchi, fatti a base di miele, con l'aggiunta di alcool o aceto di sidro di mele, alleviano bene il gonfiore, hanno un effetto calmante sul tessuto interessato.

Il limone e l'aglio sono fatti in una miscela nutriente, che viene assunto per via orale, un cucchiaino dopo colazione e cena. Tale ricetta ha un effetto fortificante sul corpo, aumenta la pervietà dei vasi sanguigni e nutre le articolazioni con elementi in tracce utili.

Va ricordato che il trattamento domiciliare non elimina il problema principale: la distruzione patologica dell'articolazione del ginocchio.

dieta

La dieta è parte integrante del trattamento completo. La correzione nutrizionale non solo aiuterà a controllare il peso, ma fornirà anche ossa e articolazioni con vitamine essenziali.

Per un paziente con una diagnosi di gonartrosi è controindicato:

  • Cibi fritti, piccanti, salati, in salamoia;
  • Brodi grassi;
  • Pasticceria in forno;
  • Frutta, con un alto contenuto di enzimi acidi;
  • Bevande alcoliche

Il menu deve essere rifornito con verdure crude, frutta ed erbe, latticini a basso contenuto di grassi, brodi e piatti contenenti gelatina (gelatina, gelatina).

Metodi aggiuntivi

Per il trattamento della gonartrosi, è necessario sottoporsi a trattamenti termali regolari, almeno una volta all'anno, se possibile più spesso. Idroterapia, fangoterapia e procedure di terapia manuale possono preservare la malattia per un lungo periodo e prevenire la distruzione dell'articolazione.

Mantenere un ginocchio dolorante in condizioni stabili sarà necessario per il resto della tua vita. Ma può essere abbastanza utile per l'organismo nel suo complesso. Riconsiderazione del cibo, eliminazione di cattive abitudini, sport, località turistiche - la qualità della vita può migliorare in modo significativo.

Va ricordato che l'autotrattamento, ignorando i sintomi primari e i carichi insopportabili dell'articolazione del ginocchio dolorante, può trasformare rapidamente una persona sana in una persona disabile indifesa.

Cos'è la gonartrosi del ginocchio e come trattarla

Secondo studi epidemiologici, la gonartrosi colpisce dall'8 al 20% della popolazione adulta. Il più delle volte, la malattia che porta alla disabilità, è localizzata nell'articolazione del ginocchio. Progredisce per diversi anni e porta alla disabilità. Circa un terzo di tutti i pazienti con disabilità persistente soffre di deformità dell'artrosi.

Nell'articolo vedremo cos'è la gonartrosi dell'articolazione del ginocchio e come trattarla.

Cos'è la gonartrosi e come si differenzia dall'osteoartrosi dell'articolazione del ginocchio

Che tipo di malattia da gonartrosi? La gonartrosi è una malattia degenerativa-distrofica del ginocchio. Colpisce la cartilagine articolare, gli strati ossei subcondrali e metafisici, la membrana sinoviale, i legamenti, le capsule articolari e i muscoli.

A poco a poco, si verifica assottigliamento e distruzione del tessuto articolare. Gli osteofiti formano crescite osteocondrali sotto l'influenza della malattia. La malattia è accompagnata da dolore e mobilità limitata nell'articolazione.

La gonartrosi è anche chiamata deformazione dell'artrosi, osteoartrosi, artrosi, artrite degenerativa o ipertrofica.

motivi

Le cause più probabili dello sviluppo della gonartrosi del ginocchio:

  • cambiamenti legati all'età e processi naturali di invecchiamento del corpo, accompagnati da processi metabolici alterati, cambiamenti nei livelli ormonali, deterioramento della nutrizione dei tessuti articolari;
  • sovrappeso, che aumenta il carico assiale sulle articolazioni del ginocchio;
  • disordini metabolici (diabete, iperparatiroidismo);
  • traumi;
  • malattie infettive.

Successivamente, esaminiamo i sintomi e il trattamento della gonartrosi 1, 2, 3 gradi dell'articolazione del ginocchio.

sintomi

Il primo segno di gonartrosi è il dolore, che aumenta con il movimento, lo sforzo fisico, le basse temperature, il raffreddamento, il cambiamento del tempo e i passaggi a riposo e in calore.

Il paziente lamenta zoppia, la necessità di un supporto aggiuntivo sotto forma di bastone, difficoltà nell'ascendere o scendere le scale quando si alza da una sedia. Nel corso dello sviluppo della malattia, la mobilità dell'articolazione diminuisce, la sua deformazione si verifica e le sue dimensioni aumentano. Al mattino, c'è rigidità nelle articolazioni, che avviene entro 30 minuti.

Le manifestazioni cliniche della gonartrosi sono espresse nel restringimento del gap inter-articolare; crescita di osteofiti e cisti, cambiando la forma della porzione terminale dell'osso.

Tipi di gonartrosi

Esistono diversi tipi di gonartrosi.

La gonartrosi primitiva o idiopatica si verifica senza motivo (viene diagnosticata la gonartrosi primaria).

La gonartrosi secondaria è innescata da una serie di fattori. Molto spesso questo infortunio. Questi possono essere fratture intraarticolari, lussazioni, danni alla cartilagine, menischi o legamenti dell'articolazione del ginocchio. I fattori infiammatori sono meno comuni. Ad esempio, la gonartrosi può svilupparsi sullo sfondo di artrite acuta o cronica di varia origine.

Per il grado di cambiamenti patologici, distinguere la fase III:

  1. Stadio I: il gap interarticolare si restringe leggermente, il dolore appare solo quando si cammina o dopo, specialmente quando si scende o si sale le scale. A riposo, il dolore passa, ma spesso si verifica dopo una lunga permanenza sulle gambe. Il movimento nel giunto non è limitato.
  2. Stadio II: gap interarticolare ristretto di 2-3 volte la norma. Gli osteofiti compaiono lungo i margini dello spazio articolare, si sviluppa un dolore moderato, una limitazione della mobilità articolare, un deperimento muscolare, la deformità muscolare inizia a formarsi e compare la zoppia.
  3. Stadio III: il dolore diventa acuto, c'è una restrizione persistente della mobilità articolare, zoppia, grave deformità dell'articolazione. L'articolazione diventa instabile, c'è un'atrofia dei muscoli della coscia e della gamba.

Se entrambe le articolazioni sono colpite contemporaneamente o in successione una dopo l'altra, viene diagnosticata la gonartrosi su entrambi i lati.

La gonartrosi sul lato sinistro si sviluppa sull'arto sinistro e destra - sulla destra.

Metodi diagnostici

Il modo più comune per diagnosticare la gonartrosi è la radiografia. È fatto in diverse proiezioni. Permette di stimare la dimensione del gap articolare, la presenza di osteofiti e deformità articolari. Ma è inutile nelle fasi iniziali (fasi 1 e 2 della gonartrosi), finché l'articolazione non si deforma.

L'imaging a risonanza magnetica consente modifiche iniziali. Mostrerà qualsiasi grado di cambiamento nella cartilagine articolare (dall'edema al diradamento), condizione del tessuto osseo, infiammazione della membrana sinoviale, crescita ossea. Viene utilizzata anche l'artroscopia: esame diretto della cartilagine e delle formazioni intra-articolari con l'ausilio di attrezzature speciali.

Per escludere altre malattie simili, effettuare la diagnostica differenziale.

Nella maggior parte dei casi avviene nelle prime fasi della malattia, se c'è un sospetto di artrite reumatoide, artrite Crystal (gotta, pseudogotta, malattie apatite) o spondiloartropatie (spondilite anchilosante, artrite reattiva, sindrome di Reiter, psoriasica e artrite infettiva).

L'artrite reumatoide è simile alla gonartrosi sulla base delle mono-lesioni di una grande articolazione.

Ma lui è diverso:

  • prima età del paziente (da 30 anni);
  • rigidità mattutina più di 30 minuti;
  • aumento del dolore a riposo e diminuzione del movimento;
  • gonfiore articolare;
  • lesione della prossima articolazione per 3 mesi;
  • lesioni simmetriche delle articolazioni;
  • noduli reumatoidi sulla pelle;
  • danno agli organi interni (polmoni, reni, cuore);
  • perdita di peso, aumento della sudorazione;
  • elevata ESR, presenza di proteina C-reattiva nel sangue;
  • la presenza di fattore reumatoide nel sangue.

L'artrite di cristallo si distingue dai seguenti sintomi:

  • forte dolore al mattino;
  • arrossamento della pelle e aumento della temperatura locale nell'articolazione interessata;
  • alti livelli di acido urico (per la gotta).

Le spondiloartropatie differiscono dalla gonartrosi:

  • la presenza di sacroileite con spondilolite;
  • artrite delle articolazioni del ginocchio, dell'anca, sterno-costale;
  • tendinite;
  • lesioni della pelle e delle mucose (occhi, cavità orale);
  • cambiamenti della pelle nella psoriasi.

Metodi di trattamento

Il trattamento della gonartrosi dipende dallo stadio della malattia e include metodi conservativi e chirurgici. Negli stadi I-II, viene utilizzato un trattamento conservativo inoperabile. Su II-III - trattamento chirurgico. A volte la chirurgia viene eseguita sul palco I nel caso in cui il trattamento conservativo non fosse efficace.

L'obiettivo della terapia allo stadio I-II è di stabilizzare il processo degenerativo, ridurre il dolore, sviluppare e mantenere l'attività motoria nell'articolazione. Il piano di trattamento viene selezionato individualmente per ciascun paziente sulla base delle sue malattie somatiche concomitanti.

Si consiglia ai pazienti di limitare il carico assiale sull'articolazione del ginocchio: è vietato correre, saltare, sollevare pesi, stare in una postura uniforme per un lungo periodo di tempo. Diventa necessario indossare scarpe ortopediche con buone proprietà ammortizzanti, usare un bastone o una stampella per supporto.

Le ortesi possono migliorare la funzionalità dell'articolazione interessata.

È importante Massaggi, idromassaggio e fisioterapia (bagni di ozocerite e paraffina, ultrasuoni, laser, crioterapia, UHF, elettroforesi con analgin, novocaina, fonoforesi con idrocortisone, bagni idrosolfurici, solforici o di radon) contribuiscono anche a mantenere la remissione stabile.

Trattamento farmacologico e dieta

La terapia farmacologica ha lo scopo di eliminare i sintomi. Per fare questo, utilizzare anestetici farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS). La loro scelta dipende dalla gravità del dolore. Se il dolore è intermittente, raccomandare l'uso dei FANS "secondo necessità".

Se la sindrome del dolore è intensa, vengono prescritti farmaci a lunga durata d'azione, che possono rimanere nel corpo per un lungo periodo di tempo. Poiché i FANS hanno una serie di effetti collaterali che causano disturbi gastrointestinali, sono prescritti gastroprotettori.

Per uso topico di vari gel e unguenti con veleno d'api o di serpente, estratto di pepe.

Come già accennato, la dieta è necessaria se il paziente è in sovrappeso o è in uno stato di esaurimento. In entrambi i casi, è necessaria una dieta bilanciata e cibi ricchi di vitamine e microelementi. Formulare la giusta dieta aiuterà il dietologo o direttamente il medico a seconda delle condizioni del paziente.

Trattamento chirurgico

I seguenti metodi sono usati come trattamento chirurgico:

  • artroscopia;
  • osteotomia;
  • artroplastica;
  • artroplastica di resezione;
  • artrodesi.

L'artroscopia è utilizzata per confermare e chiarire la diagnosi al fine di prescrivere un ulteriore piano di trattamento.

L'osteotomia viene eseguita per ridurre il carico sull'articolazione, ridurre il dolore e ripristinare le normali dimensioni dell'articolazione dell'articolazione.Tutto ciò porta al ripristino della mobilità articolare.

L'operazione è controindicata, se il paziente ha obesità, conduce uno stile di vita sedentario, ci sono malattie sistemiche del tessuto connettivo, insufficienza venosa o arteriosa cronica, età superiore ai 65 anni.

Endoprotesi: sostituzione parziale o completa dell'articolazione. Questa operazione appartiene alla categoria di elevata complessità, quindi è prescritta a pazienti di età superiore ai 50 anni. Per una giovane età, la sostituzione dell'articolazione viene effettuata solo in modo strettamente individuale.

L'artroplastica della resezione viene eseguita per rimuovere la parte danneggiata dell'articolazione e sostituirla con una artificiale. Questo ripristina la biomeccanica dell'articolazione.

L'artrodesi viene eseguita per ripristinare la funzione di supporto degli arti. In questo caso, l'articolazione è completamente immobilizzata, le ossa sono giuntate, fornendo supporto, l'arto viene accorciato.

Esercizio terapeutico e ginnastica

Necessita anche di terapia fisica (terapia fisica) per rafforzare i muscoli della gamba e della coscia. Questo aiuta a ridurre il dolore e migliorare la condizione dell'articolazione a lungo.

Esercizi per la gonartrosi dell'articolazione del ginocchio sono selezionati individualmente dal medico curante o dal medico di terapia fisica. Quando si fa ginnastica, è importante seguire la tecnica corretta per fare l'esercizio al fine di non danneggiare l'articolazione dolente. Se l'esercizio provoca dolore o disagio, dovresti passare al successivo o interrompere l'allenamento.

I principali fattori per l'efficacia della terapia fisica sono la regolarità dell'allenamento, la tecnica corretta e la capacità di lavorare.

Trattamento di rimedi popolari

Il trattamento dei rimedi popolari della gonartrosi deve essere coordinato con il medico e applicarli come metodo ausiliario.

Le ricette più comuni sono le seguenti:

  • tintura di limone e aglio: 100 g di aglio e 3 limoni tritati, versare 3 litri di acqua calda; lasciare caldo per 12 ore; la tintura viene utilizzata in 70 ml, prima 1 volta al giorno, aumentando gradualmente la dose fino a 3 volte; il corso di somministrazione è di 9 litri di tintura;
  • decotto di cartilagine assunto 100 g al giorno prima dei pasti;
  • un impacco di miele: 1 cucchiaio di miele mescolato con 3 cucchiai di aceto di mele; mettiti sulle ginocchia, sopra puoi mettere un foglio di bardana; avvolgere con pellicola trasparente e avvolgere con calore;
  • un impacco dall'argilla blu o rosa: diluire l'argilla in una spessa panna acida, mettere su un panno e attaccare al ginocchio; lasciare l'applicazione per 2 ore, quindi risciacquare con acqua tiepida; con dolore severo, la procedura viene ripetuta due volte al giorno;
  • Unguento all'olio di canfora: l'olio viene strofinato sul ginocchio durante la notte, avvolto con un panno caldo fatto con materie prime naturali imbevute di vodka, avvolto con pellicola trasparente e lasciato fino al mattino.

Prima dell'uso, devono essere controllati tutti i mezzi per una reazione allergica.

Disabilità con gonartrosi

Per ottenere una disabilità, vengono condotte competenze mediche e sociali (ITU).

Lei è stata prescritta:

  • pazienti con artrosi avanzata da più di 3 anni e affetti da riacutizzazioni durante l'anno più di 3 volte;
  • dopo un trattamento chirurgico con mobilità ridotta che interferisce con la normale attività della vita;
  • in presenza di violazioni pronunciate della funzione statico-dinamica.

Durante l'ITU determinare il gruppo di disabilità. È determinato sulla base di:

  • diagnostica clinica e funzionale (disturbi del paziente, sintomi);
  • diagnostica sociale (capacità del paziente di auto-prendersi cura, adattamento sociale e disabilità).

Il gruppo I è nominato con la completa perdita di mobilità. Una persona non può camminare, camminare, cucinare il proprio cibo.

Il gruppo II viene assegnato se la mobilità è parzialmente persa; una persona può muoversi solo con l'aiuto.

Il gruppo III viene assegnato se la limitazione della mobilità nel giunto è moderata. Una persona può muoversi indipendentemente, ma lentamente e con molte soste per riposare.

Metodi di prevenzione

Per prevenire la gonartrosi, bisogna fare attenzione a preservare la salute delle articolazioni. Per fare questo, è importante scegliere un'attività fisica praticabile e uno sport che non causi un'usura intensa delle articolazioni e carichi eccessivi. Nell'uso quotidiano scarpe comode con buone proprietà ortopediche.

Se il processo di lavoro è associato a rimanere in una posa monotona per lungo tempo, fare brevi pause per gli allenamenti, indossare biancheria intima di compressione. Nell'età adulta, è importante seguire la dieta, prevenire lo sviluppo dell'obesità e mangiare cibi utili per il tessuto muscolo-scheletrico (formaggio, fiocchi di latte, verdure, verdure).

conclusione

Sebbene la prognosi della malattia sia sfavorevole, esistono metodi diagnostici che rilevano la malattia nelle sue fasi iniziali. Con la diagnosi precoce, i medici prescrivono trattamenti più efficaci che aiutano a mantenere una remissione stabile.

La dieta e la prevenzione della malattia gonartrosi contribuiranno ad evitare problemi di salute in futuro.

Gonartrosi del ginocchio: gradi, tipi, metodi di trattamento

Cos'è la gonartrosi?

La gonartrosi è una malattia degenerativa-distrofica dell'articolazione del ginocchio. Il secondo nome della malattia è l'osteoartrosi delle ginocchia. La malattia ha una natura non infiammatoria e spesso porta alla disabilità.

Secondo le statistiche, gli è stato assegnato uno dei principali posti di tutti i tipi di artrosi. In numeri, questo è più del 20%. Di tutte le malattie che colpiscono l'articolazione del ginocchio, la frequenza di gonartrosi è del 53%.

La gonartrosi è nota ai medici da oltre 100 anni, nella vita di tutti i giorni viene chiamata "deposizione salina". E infatti, in caso di artrosi, si verifica la calcificazione (calcificazione). Tuttavia, tali calcificazioni sono limitate e non hanno alcun significato clinico indipendente. Il processo patologico si verifica sullo sfondo di disturbi circolatori in piccoli vasi ossei, dopo i quali iniziano i cambiamenti distruttivi nella copertura della cartilagine dell'articolazione.

Agli stadi iniziali della gonartrosi, la distruzione del tessuto cartilagineo avviene a livello molecolare, seguita dalla degenerazione della cartilagine ialina: in alcuni punti diventa torbida, diradante, stratificata e incrinata in direzioni diverse. La patogenesi è completata dalla completa scomparsa della cartilagine e dall'esposizione dell'osso sottostante. A sua volta, l'osso risponde alla morte della cartilagine con un sigillo, cioè crescita eccessiva dell'osso lungo la periferia, a seguito della quale si formano le spine, la gamba è deformata e piegata. Per questo motivo, la malattia è anche conosciuta come deformante artrosi dell'articolazione del ginocchio.

La patogenesi della gonartrosi può essere descritta brevemente come segue:

I processi di scambio nel tessuto cartilagineo sono effettuati per pressione osmotica. Quando spremuto, il lubrificante viene rilasciato e, una volta scaricato, viene assorbito. In questo modo, quando si muove, la cartilagine viene costantemente alimentata. Con il recupero incompleto, dettato da un aumento dei carichi meccanici, i processi metabolici sono disturbati. Nel luogo di maggiore pressione, la cartilagine inizia a diradarsi;

C'è una violazione della struttura delle fibre di collagene, che porta ad una perdita di proprietà di deprezzamento, condromalacia (ammorbidimento della cartilagine della rotula) e alterata funzione metabolica dei condrociti. La cartilagine perde stabilità ed elasticità;

C'è una violazione della congruenza nel giunto. Il processo è esacerbato dalla sintesi avanzata della materia ossea sotto forma di osteofiti (escrescenze ossee). La sinovia è irritata e inizia l'infiammazione. Ciò porta a una restrizione della mobilità dell'articolazione;

Il più comune è l'artrosi della parte interna dell'articolazione del ginocchio tra la superficie del femore e la rotula. La malattia è più suscettibile alle persone di età matura e anziana, così come agli atleti professionisti.

Cause di gonartrosi

Le cause principali dell'osteoartrite dell'articolazione del ginocchio includono:

Violazione dei processi metabolici;

Cambiamenti patologici nella circolazione sanguigna e aumento della fragilità capillare;

Sovrappeso, che porta ad un aumento del carico assiale sul giunto;

Traumatizzazione delle articolazioni del ginocchio (rottura di legamenti, menischi, fratture, crepe);

Malattie infiammatorie trasferite (reumatismi, artrite);

Eccessivo carico sulle articolazioni, che sono soggetti agli atleti. Il più spesso, gonartrosi soffre da giocatori di tennis, giocatori di football, atleti, ginnasti;

Disturbi ormonali e endocrini;

Vecchie ferite non adeguatamente trattate o il cui trattamento non è stato completato;

Malformazioni congenite dei tessuti articolari;

I sintomi della gonartrosi

Il pericolo di gonartrosi, come la maggior parte dell'artrosi, sono le gravi conseguenze della diagnosi tardiva. Allo stadio 1, la malattia quasi non si manifesta, tranne che per un piccolo dolore di trazione, che il paziente incolpa di affaticamento.

Il solito sintomo di gonartrosi è una sensazione di rigidità nell'articolazione, "irrigidimento" sotto il ginocchio e dolore dolorante al ginocchio dopo una lunga camminata. Molti pazienti con gonartrosi (osteoartrosi dell'articolazione del ginocchio) lamentano difficoltà nel camminare per lo più al mattino, dopo aver dormito, o dopo essere stati seduti per lungo tempo. Una persona ha bisogno di "divergere" per renderlo più facile. Con lo sviluppo della gonartrosi, il dolore al ginocchio, specialmente sul lato interno, diventa più testardo e costante. Spesso, i pazienti con gonartrosi sentono il crunch quando il movimento dell'articolazione del ginocchio. Inoltre, limitando la flessione e l'estensione della gamba. Con la progressione della malattia si verifica la zoppia. Nei casi più avanzati, la persona non può muoversi senza l'aiuto di estranei o stampelle. Spesso in posizione supina, il dolore si attenua, ma accade che di notte una persona soffra di dolore.

Quando si ispezionano le ginocchia nella fase iniziale della gonartrosi, i cambiamenti esterni di solito non vengono rilevati. Con il decorso della malattia, la deformità dell'articolazione del ginocchio è molto evidente: i contorni delle ossa che formano l'articolazione sono grossolani, la contrattura (flessione incompleta o estensione), la curvatura della tibia si trova. Posizionando il palmo sulla superficie anteriore del ginocchio, con flessione o movimento dell'estensore, è possibile percepire lo scricchiolio nell'articolazione del ginocchio di diversa intensità e durata. Una sensazione simile può essere ottenuta se la rotula viene spostata verso l'esterno nella direzione trasversale (sintomo patello-condilo positivo).

Quando palpano il ginocchio del paziente con gonartrosi, si trova un'area dolorosa, solitamente sul lato interno dell'articolazione, a livello dei condili, delle cosce e della spaccatura articolare. Spesso nella cavità del ginocchio si accumula il versamento, cioè la sinovite si unisce. Una condizione simile è determinata dalla morbidezza dei contorni dell'articolazione del ginocchio dovuta al rigonfiamento dei tessuti sopra la rotula e al lato di esso, nonché dalla sensazione di fluttuazioni durante la palpazione della protrusione con due mani.

Nel processo di progressione della gonartrosi, i sintomi appaiono più luminosi e diventano più pronunciati. La diagnosi tempestiva corretta svolge un ruolo importante nell'ulteriore lotta contro la malattia.

Il grado di gonartrosi

Gonartrosi di grado 1

Con gonartrosi di grado 1, si verificano affaticamento dell'arto e lieve disagio. Durante il movimento può essere rintracciato il crepitio moderato. A volte c'è una sottile limitazione del movimento nell'articolazione.

Le ossa del ginocchio in questa fase non subiscono cambiamenti significativi. Sulla radiografia si può notare un leggero restringimento dello spazio articolare.

Gonartrosi di grado 2

Il secondo grado è caratterizzato dall'aspetto del dolore, specialmente dopo che si è in piedi o camminando per un lungo periodo. Il crunch caratteristico diventa più pronunciato. Ci sono problemi con l'estensione e la piena flessione dell'arto. C'è un cosiddetto dolore iniziale.

Si può osservare atrofia del quadricipite. L'angolo di flessione e estensione completa dell'arto sull'articolazione del ginocchio è significativamente limitato. I raggi X mostrano chiaramente un restringimento significativo dello spazio articolare e la crescita degli osteofiti. I bordi delle ossa si "appiattiscono".

Gonartrosi di grado 3

Allo stadio 3, la natura del dolore cambia - aumenta e può manifestarsi in pace. Nella zona dell'articolazione si verificano spesso edema e febbre localizzata. A causa della possibile presenza di un "topo comune" nell'articolazione (frammenti di osteofiti scheggiati), possono verificarsi sintomi di blocco articolare. Essi manifestano dolore acuto, accompagnato da una sensazione di inceppamento.

Il paziente in questo caso può essere completamente privato della possibilità di movimento indipendente. C'è una deformazione delle articolazioni del ginocchio con un cambiamento nell'asse delle estremità, che è chiaramente visibile sui raggi X. Potrebbe esserci instabilità dell'articolazione.

Tipi di gonartrosi

La gonartrosi è divisa in specie in base all'eziologia:

Gonartrosi primaria si verifica sullo sfondo della salute comparativa. In generale, le persone anziane sono malate, più spesso donne che uomini. A rischio sono le persone in sovrappeso, cioè obesi, sono loro che più spesso acquisiscono l'artrosi dell'articolazione del ginocchio;

La gonartrosi secondaria si sviluppa dopo aver subito un infortunio al ginocchio o una complicazione di malattie infettive. Con il trattamento tempestivo delle lesioni o l'infiammazione dello sviluppo articolare del ginocchio di artrosi può essere evitato.

La gonartrosi di localizzazione è suddivisa nei seguenti tipi:

Gonartrosi destra - colpisce l'articolazione del ginocchio destro. Questo tipo di artrosi è più comune negli atleti e nelle persone la cui attività professionale è associata a carichi statici e dinamici eccessivi sulla gamba destra;

Gonartrosi sul lato sinistro - colpisce l'articolazione del ginocchio sinistro. La malattia è caratteristica degli atleti e delle persone di mezza età in sovrappeso;

Gonartrosi bilaterale - distrugge le articolazioni di entrambe le gambe. Questo tipo di malattia è la più grave, poiché aumenta significativamente il rischio di disabilità. Le persone anziane sono più sensibili ad esso, poiché la natura della gonartrosi bilaterale è nella maggior parte dei casi idiopatica (età).

Per la natura dell'inizio e del decorso della malattia, tutti questi tipi di artrosi quasi non differiscono l'uno dall'altro. La gonartrosi bilaterale in una forma trascurata può procedere in modo più pronunciato, poiché entrambe le articolazioni malate sono simultaneamente sottoposte a stress assiale.

Diagnosi di gonartrosi

Esistono molti metodi diagnostici, ma la loro efficacia può essere maggiore solo con un approccio integrato.

Esame ortopedico

L'ispezione dell'ortopedico è la prima e molto importante misura diagnostica. Questo include:

Misure dell'osso lineare;

Misurazione dell'angolo (determinazione della mobilità nell'articolazione interessata a diversi angoli).

Studi clinici

I test per la gonartrosi includono:

Lo studio del tasso ematico e della velocità di eritrosedimentazione (ESR);

Determinazione del livello di fibrinogeno, urea e altri parametri biochimici del sangue e delle urine.

Esami radiografici

Il metodo principale per la diagnosi di gonartrosi è l'esame dell'articolazione dolorante con l'aiuto dei raggi X. Nella fase iniziale dello sviluppo della malattia, l'esame a raggi X può non mostrare nulla, e se lo fa, mostrerà solo piccole modifiche. Negli stadi successivi, si osserva un restringimento dello spazio articolare, sclerosi di cartilagine, danni alle ossa e depositi di sale.

esame ecografico

Un esame ecografico di un ginocchio artritico dà i migliori risultati, ma non può sostituire completamente i raggi X. Pertanto, tutte le persone che soffrono di malattie degenerative-distrofiche delle articolazioni, devono necessariamente fare una radiografia.

MRI - Risonanza magnetica

Questo è il metodo diagnostico più avanzato, che consente di studiare tutte le parti di un'articolazione a strati e determinare il primo cambiamento nel tessuto cartilagineo. Il meno del metodo si trova nel costo piuttosto alto di esame di ogni segmento. E un plus preciso è in alta precisione: spesso si scopre che la gonartrosi è lontana dall'unica malattia del sistema muscolo-scheletrico in un particolare paziente.

Come trattare la gonartrosi?

Il metodo di trattamento della gonartrosi differisce poco dai metodi di trattamento dell'artrosi di altre articolazioni.

Passaggio 1: rimuovere l'infiammazione

Per questo tradizionalmente utilizzato:

I FANS sono farmaci anti-infiammatori non steroidei che vengono somministrati per via intramuscolare o endovenosa. Le medicine sotto forma di iniezioni danno un effetto analgesico più lungo e più forte. Questi includono farmaci come diclofenac, olphen, diclac, ibuprofene, indometacina, ketoprofene;

La somministrazione orale prolungata di questi farmaci può avere un effetto negativo sullo stomaco, sul fegato, sui reni e sull'intero tratto gastrointestinale, specialmente in presenza di malattie croniche.

NPVS TsOG-2, sono i più efficaci e delicati rispetto ai FANS TSOG-1. Possono essere utilizzati per un lungo periodo di tempo, per diversi mesi. Questi sono meloxicam, celecoxib e nimesulide;

Farmaci ormonali. Questo gruppo di farmaci viene utilizzato per le iniezioni intra-articolari in presenza di sinovite dell'articolazione del ginocchio (infiammazione della membrana sinoviale). L'obiettivo della terapia è quello di rimuovere l'infiammazione e il dolore nel più breve tempo possibile. Il meno di applicazione è l'effetto dannoso sul tessuto cartilagineo, un gran numero di controindicazioni e effetti collaterali. Ormoni sintetici più comunemente usati nella gonartrosi: idrocortisone, kenalog, diprospan;

Farmaci anti-enzimatici Neutralizzano la sintesi di alcuni enzimi e prevengono un'ulteriore degenerazione delle articolazioni. Le droghe più famose di questo gruppo: kontrakal, ovomin, gordoks. Con la gonartrosi, vengono somministrati intraarticolarmente.

Passaggio 2. Forniamo effetti anabolici e anti-catabolici.

I farmaci che sostituiscono le sostanze necessarie per la sintesi della cartilagine vengono applicati per questo, esercitando uno stretto e specifico effetto protettivo sul tessuto cartilagineo. Sono anche chiamati condroprotettori. Tali preparati contengono sostanze che fanno parte della matrice cartilaginea. Questi farmaci sono naturali, ben percepiti dall'organismo e stimolano attivamente la sintesi del collagene.

Con giustificato uso nell'osteoartrosi delle preparazioni articolari del ginocchio sono inclusi Struktum, DONA, Alflutop, Rumalon, mucosat. Tutti loro sono farmaci ad azione lenta che devono essere assunti in corsi lunghi. Alcuni di questi sono disponibili come soluzioni di iniezione. Questa forma di applicazione è la più efficace.

Passaggio 3. Macchia, calore, sterlina

Per fare questo, è possibile utilizzare vari tipi di gel, unguenti e creme. Per la maggior parte, sono riscaldanti e anti-infiammatori. Lo scopo del loro uso è quello di migliorare la circolazione sanguigna locale e ridurre l'infiammazione. I farmaci più famosi di questo gruppo sono: Apizartron, Finalgon, Dolobene, Peloran, Fastum Gel, Nicoflex.

Passaggio 4. Miglioramento della circolazione sanguigna

I farmaci vasodilatatori sono usati per ridurre il tono dei muscoli intravascolari. Tali farmaci possono migliorare il flusso sanguigno interno e migliorare il trofismo dei tessuti situati attorno all'articolazione. Quando la gonartrosi raccomandava Cavinton, Trental e Actovegin. Upsavit o askorutin sono usati per rafforzare le pareti vascolari.

Passaggio 5. Rimuovere il tono in eccesso

Tali antispastici come mydocalm, sirdalud, tizalud e drotaverin (no-spa) rendono possibile rimuovere l'eccessiva tensione muscolare nel segmento danneggiato. Spesso si verifica come una reazione compensativa del corpo.

Passaggio 6. Introduciamo protesi di liquido sinoviale

Il trattamento più avanzato per la gonartrosi negli ultimi anni è stato l'inclusione di farmaci a base di acido ialuronico nel protocollo di trattamento. È un componente naturale della cartilagine articolare e del liquido sinoviale. Pertanto, la sua introduzione nell'articolazione del ginocchio non causa infiammazione, rigetto e altre reazioni negative.

Allo stesso tempo, l'uso di farmaci come l'otrovisk, il senokorm o il yalual, può attenuare il movimento e alleviare il dolore causato dall'attrito delle superfici articolari. Con gonartrosi, il fermatron è la droga più raccomandata di questo gruppo.

La sequenza di trattamento è determinata dal medico secondo i protocolli applicabili. Allo stesso tempo, può essere prescritta una terapia anti-infiammatoria, un ciclo di condroprotettore e fisioterapia. I farmaci dell'acido ialuronico possono entrare nell'articolazione solo quando l'infiammazione viene completamente rimossa. Altrimenti, invece dell'effetto terapeutico, è possibile aggravare il decorso della malattia.

Metodi dell'autore e innovativi di trattamento della gonartrosi

Con i metodi dell'autore di trattamento dell'osteoartrosi dell'articolazione del ginocchio:

Hanno diversi principi di esposizione, ma senza eccezione, hanno dimostrato di essere modi efficaci per mantenere le articolazioni del ginocchio colpite da gonartrosi. Sfortunatamente, il pieno recupero non è in discussione.

L'ossigenoterapia è un metodo per riempire la cavità articolare con ossigeno medico. Permette di eliminare il gonfiore e ridurre il dolore. Può essere usato come alternativa alla terapia ormonale.

Terapia con cellule staminali. Il metodo consiste nel trapianto delle cellule staminali del paziente nell'articolazione. Il metodo è stato sviluppato in Germania e ci consente di posticipare il trattamento conservativo per molti anni. Utilizzato solo nei principali centri medici in Germania.

Metodo di terapia laser intra-articolare. La procedura viene eseguita utilizzando un laser elio-neon a bassa intensità, che penetra nell'articolazione attraverso una guida d'onda inserita nell'ago. Permette di ridurre il dolore e aumentare l'ampiezza del movimento delle articolazioni. Il metodo è stato sviluppato in Russia, clinicamente studiato, ma a causa del costo elevato non è ampiamente utilizzato.

Ortokin è un metodo biologico di trattamento della gonartrosi, che è stato praticato in Europa dal 2003. Orthokin è un siero autologo ottenuto a seguito della selezione di proteine ​​specifiche dal sangue del paziente stesso. Queste proteine ​​hanno un effetto anti-infiammatorio. Dopo la raccolta del sangue e la produzione di siero, il farmaco viene somministrato a una persona intraarticolarmente sotto il controllo di un'ecografia o di una tomografia computerizzata.

Rallentare il processo di distruzione del tessuto cartilagineo;

Ridurre il dolore;

Aumentare la mobilità del ginocchio.

Nel corso del trattamento sono sufficienti 1-2 iniezioni. Circa il 70% dei pazienti interrompe l'esperienza del dolore dopo la prima iniezione.

Trattamento chirurgico

In diversi stadi della gonartrosi, la terapia conservativa potrebbe non produrre dinamiche positive. In tali casi, iniziare a considerare la necessità di un intervento chirurgico.

Esistono diversi tipi di operazioni per la gonartrosi:

Artrodesi. Con l'aiuto di questa tecnica, il tessuto cartilagineo deformato viene rimosso insieme al giunto. Il metodo non consente di preservare la mobilità fisiologica dell'arto. Ricorrere ad esso abbastanza raramente;

Debridement artroscopico. La tecnica consiste nel rilasciare l'articolazione dal tessuto cartilagineo deformato con un artroscopio. È usato nelle prime fasi della malattia. L'artroscopia elimina il dolore. L'operazione è semplice. L'effetto della procedura è temporaneo, 2-3 anni;

Osteotomia periarticolare Questo è un tipo di chirurgia tecnicamente difficile e raro. Consiste nella limatura preliminare e nella fissazione delle ossa dell'articolazione da una diversa angolazione. Questo è fatto per ridistribuire il carico. La riabilitazione è piuttosto lunga, l'effetto è da 3 a 5 anni. È usato raramente nelle fasi iniziali e intermedie della gonartrosi.

endoprotesi

Nel nostro tempo, l'artroplastica è il tipo più comune ed efficace di intervento chirurgico per la gonartrosi. La tecnica consente di mantenere la mobilità dell'arto, che offre al paziente l'opportunità di condurre una vita piena. L'endoprotesi è un'operazione difficile. Dura solo circa un'ora, ma dopo è necessario sottoporsi a un lungo corso di riabilitazione e sviluppo articolare. Questa è una delle caratteristiche principali dell'artroplastica del ginocchio. L'effetto dura fino a 20 anni, a seconda della modifica del materiale. Dopo questo, il giunto dovrà essere cambiato di nuovo, poiché la protesi inizia a perdere sotto l'azione di carichi assiali e meccanici.

Non dovremmo dimenticare le possibili complicazioni, come ad esempio:

Necrosi regionale della pelle;

Paresi del nervo peroneo;

Trombosi venosa sottocutanea della vena;

Tali problemi si verificano estremamente raramente e rappresentano circa l'1% del numero totale di operazioni. Pertanto, è necessario tener conto del fatto che l'effetto dell'endoprotesi è a volte l'unico modo per migliorare la qualità della vita di un paziente con artrosi dell'articolazione del ginocchio.

Cultura fisica con gonartrosi - terapeutica e non solo

Lo scopo dell'esercizio nella gonartrosi è costituito da diversi fattori:

Conservazione e aumento della mobilità dell'articolazione;

Formazione del meccanismo di compensazione dovuto al rafforzamento dell'apparato muscolo-legamentoso;

Aumento della circolazione sanguigna e miglioramento del trofismo dei tessuti adiacenti e dell'articolazione stessa;

Mantenimento del tono muscolare fisiologico.

Esercizi e metodi per la loro implementazione sono selezionati in base ai rimanenti movimenti attivi.

I seguenti tipi di professioni sono vietati per la gonartrosi:

Movimenti violenti accompagnati da dolore;

Gambe oscillanti affilate e di grande ampiezza;

Esercizi con carico assiale completo sull'articolazione interessata.

Esercizi complessi per gonartrosi

Mentre stai in piedi, cerca di rilassarti completamente, le braccia in giù. Esegui movimenti a dondolo con tutto il tuo corpo. Assicurati che le tue ginocchia siano scosse con una piccola ampiezza.

Tenendo il sostegno, piegare la gamba all'altezza del ginocchio, puntare il tallone verso il gluteo, quindi, raddrizzando il piede in avanti, posizionarlo sul tallone di fronte a sé. Corri 15-20 volte. Quindi fai l'altra gamba.

In piedi, posiziona i palmi delle mani sulle ginocchia. Eseguire un piccolo movimento circolare del ginocchio in una direzione e l'altra. Regola l'ampiezza delle sensazioni. Fai almeno 20 volte.

L'esercizio viene eseguito su una coperta piegata. La superficie non dovrebbe essere troppo dura. Mettiti in ginocchio e scuoti come nell'esercizio 1.

Dalla posizione, come nell'esercizio precedente, cammina sulle ginocchia, compiendo diversi passaggi in direzioni diverse.

Stare in ginocchio (i palmi delle mani e le ginocchia devono toccare il pavimento). Abbassare il petto sul pavimento, allungando le braccia in avanti, quindi spostare i fianchi e glutei sui talloni, facendo scorrere il sedile sui talloni, senza sollevare il petto dal pavimento. Rimani in piedi e ripeti l'esercizio più volte.

Distesi sul lato sinistro, sposta la gamba destra verso l'alto, piega verso il ginocchio, raddrizza e allunga il tallone verso il muro il più possibile. Esegui 12 volte e cambia gamba.

Siediti, metti le gambe piegate davanti a te. Allunga il ginocchio destro a sinistra, quindi raddrizza, raddrizza il ginocchio, piega e ritorna alla posizione di partenza. Dopo 12 ripetizioni, cambia gamba.

Dalla stessa posizione di partenza, raddrizzare alternativamente le gambe, senza sollevare i talloni dal pavimento, quindi allo stesso tempo piegarli nuovamente, anche senza strapparli dal pavimento. Ripeti 12-14 volte.

Sdraiati sulla schiena, tira la gamba piegata verso il petto, tieni la mano sopra la calza e con movimenti in avanti morbidi cerca di raddrizzare la gamba il più possibile. Fai l'esercizio senza strappi.

Sdraiati sulla schiena, lega un elastico di gomma alle caviglie e fissa l'altra estremità alla batteria. Piegate le gambe e distendetevi, stringendo le ginocchia al petto.

Alzati a quattro zampe. Legare un bordo del puntone in gomma alla caviglia, l'altro per fissare la batteria. Lentamente (senza problemi) piegati e apri il piede almeno 10-15 volte. L'ammortizzatore non dovrebbe essere troppo duro.

Fisioterapia per gonartrosi

Tutti i tipi di fisioterapia possono essere prescritti in remissione o in una piccola esacerbazione della malattia, ma non nella fase più acuta con infiammazione.

I più efficaci sono:

Elettroforesi con farmaci come bischofite o caripain. La penetrazione più profonda del farmaco in questi casi è fornita con Dimexide;

Bagni di radon e idrogeno solforato;

Per mantenere e prolungare la fase di remissione, è necessario sottoporsi a un ciclo di fisioterapia 2-4 volte l'anno, a seconda del grado della malattia.

L'elettroforesi con Caripain consente di rimuovere il tono in eccesso, contribuisce al riassorbimento di contratture e aderenze. È necessario eseguire almeno 20 procedure, in quanto il farmaco è cumulativo. È valido solo quando la concentrazione massima si accumula nel corpo. Il corso di 10 procedure non giustifica il denaro speso.

Il corso di trattamento del fango per gonartrosi deve essere preso 2 volte l'anno, 10-15 procedure. Puoi spenderlo a casa, usando lo sporco comprato in farmacia. Prima dell'uso, deve essere riscaldato a 38-40 gradi.

Massaggio e terapia manuale per gonartrosi

Questi tipi di effetti sull'articolazione del ginocchio sono mirati allo stretching, al riscaldamento e al miglioramento della circolazione sanguigna nell'area articolare. Il massaggio viene effettuato nella zona del ginocchio, lungo il flusso linfatico dalla periferia al centro, ma non influisce sulla fossa poplitea. La terapia manuale viene eseguita dopo il massaggio da uno specialista esperto. Il suo compito principale è l'estensione e la stabilizzazione dell'articolazione.

Puoi eseguire autonomamente il seguente esercizio: stare con il lato sano del supporto, muovere la gamba con il giunto dolorante in avanti, poi indietro, quindi con un movimento brusco "buttalo via" di lato.

Prevenzione della gonartrosi deformante

La gonartrosi appartiene al gruppo di malattie che sono migliori e più facili da prevenire che costose e lunghe da trattare.

Quanto segue può essere raccomandato come misura preventiva:

Essendo impegnati nella danza e nello sport, cerca di evitare gravi ferite (rottura di legamenti, fratture, gravi lesioni della rotula);

Mantenere un'attività fisica regolare, poiché il movimento è la base meccanica della nutrizione della cartilagine;

Fai una dieta con i bisogni di tessuto osseo e cartilagineo in nutrienti;

Guarda per il peso corporeo;

In caso di lesioni o disagio nella zona dell'articolazione del ginocchio, cercare immediatamente assistenza medica qualificata;

A partire dall'età di 35 anni, seguire percorsi profilattici di trattamento con condroprotettore;

Bevi molta acqua ogni giorno.

Consigli utili

Iniziare il trattamento della gonartrosi con una diagnosi accurata. È meglio ricevere consigli da diversi esperti di spicco.

Non automedicare. Tutti i farmaci, il loro dosaggio e la durata d'uso devono essere prescritti e monitorati da un medico.

Inizia ogni giorno con la ginnastica.

Se vuoi fare sport, consulta il tuo medico circa il tipo di carico consigliato per te. Anche alcune asana yoga possono essere disastrose nella gonartrosi.

Elimina dalla tua dieta cibi salati, piccanti e grassi. Dare la preferenza a piatti fatti in casa sani. I prodotti a base di acido lattico devono avere un contenuto medio di grassi, altrimenti il ​​calcio sarà scarsamente assorbito. Includere nella dieta gelatina magra (cotta sulla carne di tacchino), gelatina naturale. Non dimenticare la necessità di mangiare pesce e frutti di mare.

Se l'uso settimanale di un farmaco anti-infiammatorio non allevia, consultare un medico per rivedere il protocollo di trattamento.

Se si verifica la remissione e la malattia non ti dà fastidio, non superare i carichi consentiti. L'assenza di dolore non significa che sei completamente guarito.

Cerca di non raffreddare troppo le articolazioni. Sebbene la gonartrosi non sia una malattia infiammatoria, l'articolazione può rispondere all'ipotermia con una nuova recidiva.

La cosa principale da ricordare! Anche il miglior dottore non può aiutarti se non vuoi fare uno sforzo e aiutare te stesso. Se è necessario un intervento chirurgico, non rifiutare o ritardare la data. Tuttavia, è molto importante che al momento dell'operazione si sia in buona forma fisica, allora sarà più facile sottoporsi a riabilitazione postoperatoria. E dipende da te.

Autore dell'articolo: Volkov Dmitry Sergeevich | a. m. n. chirurgo, flebologo

Istruzione: Università statale di medicina e odontoiatria di Mosca (1996). Nel 2003, ha ricevuto un diploma da un centro medico educativo e scientifico per la gestione degli affari del Presidente della Federazione Russa.