Tre serie di esercizi esercitano una terapia di varia difficoltà

Esercizi di terapia fisica pensati per rafforzare i muscoli per qualsiasi motivo, indeboliti. Il più rilevante oggi - esercita la terapia per la schiena, poiché la colonna vertebrale è il luogo più comune di comparsa di cambiamenti patologici. Ed è questi cambiamenti che rovinano di molto la vita di una persona.

Che cos'è la terapia di esercizio

La cultura fisica medica è un grande gruppo di esercizi fisici speciali, il cui scopo è quello di aiutare a ripristinare il tono di qualsiasi gruppo muscolare. Dal punto di vista dell'anatomia e della fisica, il posto più vulnerabile nel corpo umano è la colonna vertebrale e posteriore: dall'osso sacro al collo. Pertanto, il più rilevante per oggi è esercizi terapeutici per la schiena.

Nella terapia fisica si esercita molto. Alcuni di loro già conosci, come sicuramente, almeno una volta nella vita fanno esercizi.

I dipartimenti neurologici spesso vengono persone che non possono raddrizzare. Un giorno hanno avuto un mal di schiena, e da soli non possono raddrizzarsi. Ciò è dovuto al pizzicamento di alcuni nervi dovuto al fatto che il corsetto muscolare della parte bassa della schiena non può fornire un'adeguata protezione alla colonna vertebrale.

Perché esattamente gli esercizi per la schiena sono così necessari? Vedi di persona:

  • Mani - fanno qualcosa tutto il tempo, muovono. Anche mangiando - stai tenendo un cucchiaio. In generale, il braccio si muove troppo per i muscoli atrofizzarsi così fortemente.
  • Gambe: mentre una persona cammina, i suoi muscoli si allenano costantemente.
  • Rimane il corpo. Per mantenere una posizione del corpo diritta, i muscoli della schiena e della stampa devono essere sviluppati in modo uniforme, essere in buona forma e ottenere un buon apporto di sangue. Se queste condizioni vengono violate (ad esempio, con uno stile di vita sedentario), la muscolatura si indebolisce e non può più svolgere le sue funzioni.

Ad esempio, il muscolo della schiena più lungo che corre lungo la colonna vertebrale è costantemente sotto stress. Durante la seduta lunga e immobile, il flusso di sangue verso di esso è ostacolato, il che riduce le sue possibilità.

Quindi, gradualmente, a seconda delle nostre cattive abitudini, i muscoli del corpo perdono la capacità di ridurre la compressione della colonna vertebrale, la cartilagine intervertebrale viene cancellata ei nervi spinali vengono bloccati. Provoca dolore e mobilità limitata.

Pertanto, la parte posteriore richiede un allenamento. Se non vai in palestra, non fare esercizi al mattino, sei in sovrappeso (anche se hai solo uno stomaco), un giorno dovrai eseguire esercizi terapeutici e di salute per salvare la schiena dalla progressione delle malattie.

Tipi di terapia fisica

La ginnastica per rafforzare i muscoli della schiena non è l'unico tipo di esercizio fisico. Prima di tutto, gli esercizi di fisioterapia sono progettati per ripristinare il tono muscolare di qualsiasi parte del corpo. Ad esempio, dopo un uso prolungato di gesso e immobilità forzata, è richiesta la riabilitazione muscolare.

Per quanto riguarda la parte posteriore, si tratta di un problema separato, poiché quasi la metà dell'intera popolazione terrestre ha bisogno di terapia fisica per la colonna vertebrale.

Il collo è la parte più vulnerabile della colonna vertebrale, perché le vertebre sono le più piccole e fragili. Tiene la testa, la cui massa può raggiungere 2 kg o più. Immagina - la maggior parte della giornata, i muscoli del collo mantengono questo peso. Lavoro titanico che non notiamo. E aggiungi a questo una lunga seduta, con la testa da un lato o il collo allungato in avanti. In tali condizioni, non solo il rifornimento di sangue è ostacolato, ma il carico è distribuito in modo non uniforme. Alcuni muscoli sono caricati più di altri e non sopportano. Quindi cosa è necessario e ginnastica per il collo.

Di conseguenza, la classificazione degli esercizi fisici può essere basata su quanto segue:

  1. Allenamento di gruppi muscolari target: ginnastica per i muscoli della schiena, braccia, gambe, ecc.
  2. Prevenzione o trattamento di varie malattie: per esempio, per una schiena malata, ecc.

Queste sono tutte classificazioni condizionali. Spesso, gli stessi esercizi vengono utilizzati per raggiungere più obiettivi.

Tre complessi per un dorso di diversa complessità

Ogni malattia ha diversi periodi. Ad esempio, la manifestazione dell'osteocondrosi spinale può essere suddivisa in 2 fasi. Un periodo acuto, e poi c'è una diminuzione della gravità dei sintomi e della fase di riabilitazione. E in ogni fase, i loro esercizi per rafforzare i muscoli della schiena.

Durante l'esacerbazione dell'osteocondrosi

A seconda della gravità delle malattie della schiena, gli esercizi speciali saranno diversi. E differiscono nella loro complessità e carico.

Per eseguire gli esercizi dovrebbe iniziare solo dopo la rimozione del dolore acuto.

Ad esempio, l'insieme principale di esercizi può essere:

  1. Ci sdraiamo su un tappeto morbido e caldo, buttiamo i piedi su un grosso rullo. Spremere e sganciare i palmi e i piedi. Fai 10 compressioni simultanee.
  2. Roller si spinse all'indietro, mise i piedi sul pavimento. La sua gamba sinistra si piegò sul ginocchio, mettendo il piede sul pavimento. La gamba destra rimane dritta. Prendi la gamba destra 10 volte di lato (lateralmente).
  3. Rimetti le gambe sul rullo di nuovo, posizione di partenza - braccia lungo il corpo. In alternativa, alza ogni mano verso l'alto, come se stessi fluttuando sulla schiena: 10 colpi per ogni mano.
  4. Ora fai l'esercizio numero 2, ma per l'altra gamba.
  5. E ancora gambe sul rullo, braccia piegate sui gomiti, palmi delle mani sulle spalle. Descrivi un cerchio nel piano orizzontale con i gomiti. Cioè, disegna allo stesso tempo con entrambi i gomiti 10 cerchi sopra di te. Cerchi cercano di disegnare anche.
  6. Le gambe sono ancora sul cuscino, piegate alle ginocchia. Raddrizza ogni gamba a turno. 10 volte per ogni gamba.
  7. Ora esercizio più difficile, che può causare dolore nel periodo acuto, fare attenzione. Rullo rimosso, gambe piegate alle ginocchia. Alternare ogni gamba con un ginocchio al petto. 10 volte.
  8. Dalla stessa posizione di partenza - gira le gambe con le ginocchia di lato, cercando di toccare ogni piano fino alle ginocchia. Evita il dolore acuto.
  9. Alla fine del complesso, respirare gonfiando e soffiando via l'addome - 10 respiri ed esalazioni.

Questi esercizi sono adatti per l'uso quotidiano. Vedete che un carico molto debole viene applicato al trattamento. Ma è abbastanza per aiutare una persona.

Quando il periodo acuto è finito, puoi fare una serie più seria di esercizi di terapia fisica.

Quando i sintomi hanno iniziato a placarsi

Quando i sintomi non sono così forti, puoi aumentare gradualmente il carico. Ma ascolta il tuo corpo - se qualcosa fa male (dolore acuto) - riduci l'ampiezza del movimento. Aiuterà sicuramente.

  1. Sdraiati sulla schiena con le braccia tese lungo il corpo, solleviamo la testa e allo stesso tempo sforziamo la stampa. Questa è una versione leggera di sollevare il corpo da una posizione prona. Ripeti il ​​movimento 10 volte.
  2. Riposiamo sulle scapole, le braccia lungo il corpo e pieghiamo le gambe alle ginocchia. Alza il bacino 10 volte. Non piegarlo troppo al soffitto, basta sollevarlo fino a 10-15 cm, una grande ampiezza può farti male in questa fase.
  3. Raddrizza la schiena, distendi i glutei e rilassali. Cerca di raggiungere la tensione massima. Questo è un esercizio statico.
  4. Ci sdraiamo, le gambe piegate alle ginocchia, alternativamente con le mani, le ginocchia incrociate, sollevando leggermente la testa e il corpo sopra il pavimento. 10 volte per ogni mano.
  5. Un grande cuscino è stato posto sotto le ginocchia (puoi essere un ottomana). Da questa posizione, è necessario sollevare il bacino sopra il pavimento, sempre di 10-15 cm.
  6. Inginocchiandosi e braccia, ruota posteriore (inarcata). Si sedettero con una tale schiena sui talloni e si tirarono indietro. Quindi 10 volte.
  7. Ora ci troviamo nella stessa posizione dell'esercizio 6 - inarcando la schiena verso l'alto, riportandolo in posizione diritta. Quindi 10 volte. In questo esercizio, il muscolo più lungo e gli altri muscoli spinali funzionano bene.

Ben fatto, ora esercizio più difficile, quando il dolore si placò!

Esercizi per la riabilitazione

In questa fase, quando il dolore scompare, è necessario rafforzare gradualmente i muscoli della colonna vertebrale, in modo che possano sopportare il carico abituale per la tua vita.

Gli obiettivi principali sono gli addominali, il muscolo spinale più lungo (in tutte le sue parti), i muscoli della colonna vertebrale.

Il complesso è il seguente:

  1. Alzare il corpo sdraiato. Hai già fatto sollevando la testa, ora dalla stessa posizione, prova a strappare la parte superiore della schiena dal pavimento. Le ginocchia devono gettare sull'ottomana.
  2. Da una posizione prona, alza le gambe dritte alternativamente. Nel tempo, puoi sollevare entrambe le gambe. Premi la vita sul pavimento. All'inizio, può far male, quindi prima devi lavorare separatamente su ciascuna gamba.
  3. Sollevamento delle gambe da una posizione verticale. È necessario appendere alla parete ginnica o usare una barra orizzontale o soste speciali. Le gambe non devono essere mantenute dritte, nel tuo caso è sufficiente sollevare le gambe piegate alle ginocchia. Prova a toccare le ginocchia del petto.
  4. Un esercizio molto efficace in fisioterapia si sta svolgendo su un dorso rotondo avanti e indietro. Prendi le ginocchia e cavalca. Ma fallo su un tappeto, perché cavalcare una spina dorsale su una superficie dura non è la cosa più piacevole. È possibile inclinarsi leggermente di lato per ottenere una traiettoria più lunga e lavare più muscoli.
  5. Iperestensione e iperestensione inversa sono i migliori esercizi per rafforzare la schiena. L'iperestensione normale dovrebbe essere eseguita parallelamente al rafforzamento della stampa. Questa è la garanzia della salute dei lombi.
  6. Esercizi per allungare le gambe e la parte bassa della schiena è anche una parte essenziale della terapia di esercizio. Per farlo, alzati in piedi, fissa la parte bassa della schiena e cerca di raggiungere il pavimento con le mani. Se sei bravo a farlo, avvolgi le gambe attorno alle gambe e avvicinati alle gambe. Quando si esegue un esercizio, provare a mantenere una piega nella parte bassa della schiena, che è caratteristica della postura corretta.

Esercizi, come già detto, molto. È necessario eseguirli regolarmente e monitorare i tuoi sentimenti.

Raccomandazioni per l'attuazione della terapia fisica

Ecco alcuni semplici suggerimenti per aiutarti a recuperare più velocemente:

  • Non fare nulla attraverso il dolore. Ma non abbandonare immediatamente l'esercizio se causa dolore. Ridurre l'ampiezza dei movimenti e condurre un esperimento. Di conseguenza, saprai esattamente in quale fase sorge il dolore e dove devi fermarti.
  • Non lavorare con il peso. L'iperestensione e il sollevamento del corpo sulla pressa nel tuo caso non possono essere eseguiti con un peso aggiuntivo.
  • Quando l'osteocondrosi è utile da appendere alla barra, allunga la colonna vertebrale.
  • Evita le correnti d'aria durante le lezioni mentre ti alleni sul pavimento. Il freddo è il nemico per la schiena, non solo con l'osteocondrosi, ma anche con altre malattie.

Esercizi dalla terapia fisica per il mal di schiena

Un alto livello di civiltà, oltre a molti indubbi benefici, ha portato all'umanità e a una serie di problemi. Uno di questi erano le malattie spinali - una conseguenza inevitabile di uno stile di vita sedentario, moltiplicato per la posizione verticale della colonna vertebrale, caratteristica di tutto l'erectus. Di conseguenza, un potente corsetto muscolare (che, per esempio, i nostri parenti stretti di una scimmia hanno) negli esseri umani si è degradato, il che ha portato ad accumulare cambiamenti legati all'età nel tessuto osseo e nei dischi intervertebrali. Il risultato finale è il dolore minore, poi grave, l'ernia intervertebrale, la curvatura, la stenosi e altre conseguenze estremamente spiacevoli che si verificano inevitabilmente nelle malattie della colonna vertebrale, l'unico rimedio cardinale per il quale si trova uno o un altro complesso di ginnastica per la colonna vertebrale.

Tipi di esercizi in complessi medici

Prima di tutto, va notato che la ginnastica medica per la colonna vertebrale è divisa in due tipi:

  • salute generale (comprese serie di esercizi per bambini e adulti, completamente sani o nelle fasi iniziali di malattie di natura simile);
  • specializzato nel risparmio (progettato per affrontare problemi di livello più serio - con curvatura della colonna vertebrale, con infiammazione del nervo sciatico e altre lesioni di alcune sezioni della colonna vertebrale).

Sulla base di questo, viene selezionato un complesso di terapia fisica e il numero di tecniche (comprese quelle mostrate in numerosi video sulla rete) è così enorme oggi che sono generalmente divise in tre aree principali.

  • Tecniche di una vasta gamma di attività motorie con elementi di danza (includono classica e step aerobica, e simili a loro). Sistemi di questo tipo sono buoni perché non solo hanno un effetto benefico sulla salute della colonna vertebrale, ma allo stesso tempo rafforzano le fibre cardiovascolari e muscolari in generale.
  • Tecniche di potenza (alcune modifiche del fitness di potenza, ginnastica atletica, callanetics, ecc.). Si differenziano dalla tradizionale ginnastica mattutina o dall'educazione fisica in quanto allenano intensamente determinati gruppi di muscoli - prima di tutto, il collo, la schiena e l'area sacrale.
  • Le pratiche orientali (u-shu, qigong, yoga, ecc.) Sono quelle che non pongono dinamiche ma statici in prima linea. Sono caratterizzati da una serie enorme di esercizi di stretching, oltre a lavorare con una respirazione corretta (si ritiene che gli esercizi di respirazione per la colonna vertebrale toracica dei guru cinesi e giapponesi non abbiano niente di simile).

Cosa è importante per gli esercizi della colonna vertebrale di un complesso appositamente progettato, eseguito rigorosamente secondo il metodo prescritto? Il fatto che i risultati siano anche complessi:

  • lo scheletro muscolare, che tiene le vertebre in una posizione corretta a causa di una diminuzione multipla del carico su di esse, viene significativamente rafforzato;
  • i legamenti diventano più elastici - e, quindi, il rischio di lesioni è ridotto;
  • diminuisce il rischio di degrado e distruzione delle articolazioni;
  • migliora il metabolismo e il metabolismo cellulare;
  • stabilizza il lavoro del sistema circolatorio;
  • la postura è raddrizzata;
  • il corpo diventa più duraturo;
  • il dolore scompare e, di conseguenza, lo stato di salute migliora.

Alcune regole comuni

Indipendentemente da quale ginnastica è prescritta da un medico o da lei scelta personalmente - curativa o profilattica, per la colonna vertebrale nel suo insieme o per la schiena, per le gambe o qualsiasi altra area isolata - dovrebbe essere effettuata, seguendo l'elenco di alcune regole.

  • Se durante l'esecuzione di qualsiasi esercizio il dolore lampeggia, è necessario ridurre immediatamente il livello del carico o eliminare completamente questo movimento dal complesso.
  • È impossibile fare terapia fisica durante periodi di esacerbazioni acute di malattie.
  • Tutti gli esercizi sono eseguiti in modo fluido - gli esercizi terapeutici di questo tipo non accettano movimenti improvvisi.
  • Le lezioni dovrebbero essere regolari, altrimenti l'effetto terapeutico di esse sarà appena percettibile e persino quasi pari a zero.
  • È vietato procedere all'esecuzione di esercizi attivi del complesso principale senza riscaldamento preliminare e stiramento pulito.
  • È severamente vietato prendere antidolorifici immediatamente prima della seduta (in questo caso porterà molto più male che bene).

Controindicazioni per attività attive

  • diabete mellito grave;
  • riabilitazione post-infarto e periodo post-ictus;
  • malattia polmonare nella fase acuta;
  • ipertensione;
  • febbre alta;
  • insufficienza cardiaca.

Complessi di salute

Tra tutti i complessi di fisioterapia che migliorano la salute per il problema della colonna vertebrale, predominano gli esercizi terapeutici per la colonna cervicale, in misura ancora maggiore per la sua sezione spinale e, in misura minore, per la colonna vertebrale toracica e sacrale.

rachide cervicale

Qui, la più famosa è la cosiddetta ginnastica Shishonin (che ha iniziato a diffondersi in massa dal 2008, quando il mondo intero ha familiarizzato con le opere di questo geniale medico - il capo della 21th Century Health Clinic e membro a pieno titolo dell'Academy of Sciences di New York).

Essendo ampiamente utilizzato sia in Russia che all'estero, il metodo Shishonin apporta un enorme sollievo dai dolori del collo a milioni di pazienti, praticamente senza controindicazioni.

Tra le decine di movimenti, gli esercizi più universali sono:

  • Giri lenti della testa con fissazione nella posizione finale (abbassamento in basso, caduta indietro, rotazione a sinistra e rotazione a destra di 90 ° - ripetizione 10 volte);
  • circolare, anche eseguito molto agevolmente, movimento della testa in senso orario, e quindi in senso antiorario - con il numero di ripetizioni 15 volte);
  • "Girare con la pressione" - consiste negli stessi movimenti descritti nel primo paragrafo, ma allo stesso tempo contrariamente alla resistenza della mano, premendo la testa nella direzione opposta (questo movimento che rafforza i muscoli del collo viene ripetuto 10 volte per ogni tipo di svolta );
  • "Portiamo una brocca" - infatti, è sostituito da un grosso libro appoggiato sulla sua testa per diversi minuti (è ovvio che nei paesi arabi, dove questo modo di trasportare pesi è tradizionale, i residenti non hanno problemi con le vertebre).

Toracico e lombare

  • Cat. Consiste nel flettere alternativamente il backup, e poi piegarlo verso il basso da una posizione a quattro zampe. Fissazione delle posizioni limite - da 5 a 10 secondi, il numero di ripetizioni - 10-15, respirazione calma e misurata, tutti i movimenti sono regolari.
  • Bridge. Devi sdraiarti sulla schiena, allungare le braccia lungo il corpo con i palmi rivolti verso il basso e piegare le ginocchia. Quindi, senza fretta, inizia ad alzare il bacino, cercando di raggiungere una posizione in cui i fianchi e il corpo formano una linea retta. La fissazione al punto limite è di 5 secondi, quindi ritorna alla posizione di partenza (il numero di ripetizioni è 10).
  • Snake. Ci sdraiamo sullo stomaco, tirando indietro le mani. Quindi iniziamo a prendere il "supporto del serpente", sollevando il più possibile la parte superiore del corpo con la testa inclinata all'indietro. La fissazione al punto limite è di 5 secondi, quindi ritorna alla posizione di partenza (il numero di ripetizioni è 10).
  • Piedi altalena Posizione di partenza - a quattro zampe. Quindi un piede viene ritratto (fino a quando non è completamente raddrizzato) ed esegue una oscillazione regolare il più possibile. La posizione finale non è fissa, il numero di ripetizioni è 10, dopo il quale la gamba viene cambiata.
  • Forbici. Sdraiati sulla schiena e allungando le gambe verso l'alto, facciamo loro i movimenti delle lame delle cesoie scorrevoli e scorrevoli. Il numero di ripetizioni - 15-20.
  • Bike. La posizione di partenza è la stessa, i movimenti tesi a testa in giù sono come quelli di un pedale della bicicletta.

Pizzicamento del nervo sciatico

Per l'infiammazione del nervo sciatico sono raccomandati i seguenti tre esercizi:

  • Posizione di partenza - sdraiato sulla schiena. La gamba dolorante è molto lentamente piegata verso il ginocchio nella direzione della spalla. Il movimento continua fino a quando non vi è una sensazione di stretching. Fissazione: 30 secondi, dopodiché il piede ritorna lentamente. Il numero di approcci è 3-4 (con intervalli di 20-30 secondi).
  • La posizione iniziale è la stessa, ma questa volta entrambe le gambe si allungano sul petto (senza strappare il bacino dal pavimento!).
  • Posizione di partenza - sdraiato sulla schiena, gambe piegate alle ginocchia, ma il paziente viene gettato sopra il sano. Quindi, con entrambe le mani, bloccate in una serratura sotto una gamba sana, sollevare lentamente una gamba sana. Fissazione - 30 secondi, quindi tornare alla sua posizione originale. Il numero di approcci è 3-4 (con intervalli di 20-30 secondi).

Metodo Bubnovsky

Forse il metodo più conosciuto e radicalmente diverso da tutti gli altri metodi di trattamento della colonna vertebrale di un paziente è il metodo Bubnovsky. Lo scopo della sua applicazione sono principalmente i pazienti più "difficili", e la differenza sta nella rinuncia al divieto del dolore. Data la situazione insolita, tutti gli esercizi sono condotti:

  • solo dopo un'accurata diagnosi professionale dello stato della colonna vertebrale;
  • esclusivamente su simulatori specializzati sotto la supervisione di un fisioterapista specializzato;
  • combinato con tali procedure ausiliarie come ginnastica per le articolazioni, congelamento criogenico, massaggio del profilo, nuoto in piscina secondo un programma speciale.

Ginnastica tibetana

I tibetani sono considerati uno dei più famosi maestri di ogni "carrozzeria". L'antica medicina tibetana (incluso un insieme di esercizi speciali per rafforzare la colonna vertebrale) consente non solo di effettuare una prevenzione efficace di malattie di questo tipo, ma anche di curare i disturbi già manifestati.

Tra i movimenti più noti della ginnastica tibetana ne diamo 6, tutti eseguiti dall'originale "postura del cavaliere" (gambe piegate larghe, schiena diritta, mani in vita):

  • "Collo della gru": una rotazione lenta della testa capovolta prima verso l'una, poi verso l'altro lato sul piano verticale (il numero di ripetizioni è 12);
  • "Collo della tartaruga" - movimenti simili, ma con la testa rovesciata il più possibile (il numero di ripetizioni - 12);
  • "Energia della terra" - sull'inalazione, una lenta alzata sulle dita dei piedi con un innalzamento simultaneo delle mani, chiuso nei palmi; sull'espirazione, movimento inverso (il numero di ripetizioni è 12);
  • "Mattino del leopardo delle nevi" - rotazione regolare delle spalle, prima indietro (con una deflessione massima della schiena), quindi avanti (con arrotondamento della schiena); il numero di ripetizioni - 6 volte per ogni direzione;
  • "Piccola gru" - esegue movimenti "ondulati" del corpo, con la trasmissione di una "onda" dalla vita alle spalle e alla schiena (il numero di ripetizioni è 12);
  • "Drago vita" - rotazione del bacino, prima in senso orario, quindi contro di esso (il numero di ripetizioni - 3 a 12 in ogni direzione).

I maestri della ginnastica tibetana affermano che è in questo modo che l'energia del "qi" inizia a circolare completamente nel corpo - non solo eliminando i problemi sul piano fisico, ma anche chiarendo la mente sullo spirituale.

Complesso "coccodrillo"

Un movimento yoga ampiamente praticato chiamato "coccodrillo" imita una delle abitudini di questo predatore, spesso eseguendo incredibili torsioni a spirale per il suo corpo corazzato. Nella terapia fisica della spina dorsale, viene praticato un movimento simile, eseguito durante l'inspirazione, fissando il corpo nel punto finale (il più lontano possibile) e riportando la posizione del corpo nella sua posizione originale sull'espirazione.

Restrizioni sull'età o su altri criteri, l'attuazione del "coccodrillo" non fornisce.

Esercizi in piscina

L'ultima aggiunta importante al processo di trattamento spinale è il nuoto in piscina. A causa delle leggi della fisica, il carico sulla colonna vertebrale nell'ambiente acquatico diminuisce molte volte - il che offre un'eccellente opportunità per nuotare ed eseguire una serie di esercizi, "a terra" per molti pazienti impossibili.

Esercizio terapeutico: complessi di esercizi

I cambiamenti nelle ossa, nei muscoli, nei legamenti portano spesso a numerosi sintomi dolorosi. Per il trattamento e la prevenzione dell'esercizio terapeutico utilizzato. I medici prescrivono complessi di ginnastica medica come mezzo per aiutare a migliorare la mobilità, alleviare il dolore, ridurre la necessità di un intervento chirurgico. Ad esempio, esercizi di fisioterapia in osteocondrosi del rachide cervicale rafforza i muscoli, allevia il dolore, elimina l'immobilità delle vertebre, migliora il flusso sanguigno. Questo metodo di trattamento consente alle persone con varie diagnosi di guarire da una malattia e migliorare la qualità della vita.

Il valore della terapia fisica

Il movimento è essenziale per la salute.

L'attività fisica è importante per:

  • Prevenire l'obesità;
  • Prevenzione delle malattie del cuore e dei vasi sanguigni;
  • Rafforzare ossa, muscoli;
  • Avvertenze di artrosi;
  • Elimina la minaccia di un intervento chirurgico.

Il movimento aiuta a mantenere un sano equilibrio nel corpo. Ma la fisioterapia e la ginnastica sportiva differiscono nella natura e nello scopo dei movimenti. Gli esercizi terapeutici sono pensati per effetti curativi su organi e sistemi malati. Sono prescritti solo dal medico utilizzando il dosaggio esatto.

La gente sapeva dell'importanza dell'attività motoria nei tempi antichi. I medici dell'antica Cina usavano gli esercizi di respirazione come metodo di guarigione, i guaritori indiani usavano l'hatha yoga nel secondo millennio aC. I famosi medici del passato - Ippocrate e Ibn Sina descrissero questi tipi di fisioterapia come massaggi e ginnastica.

I medici moderni sanno da tempo che la terapia di esercizio può essere più efficace della chirurgia in molte situazioni.

  • Lombalgia. La terapia fisica è un mezzo più efficace ed economico rispetto all'iniezione o alla chirurgia;
  • La ginnastica terapeutica è più efficace di tutti gli altri metodi di trattamento per i reumatismi del menisco, l'artrosi dell'articolazione del ginocchio;
  • L'esercizio terapeutico per la colonna vertebrale ti permette di fare a meno dell'intervento chirurgico;
  • LFK è molto efficace nelle malattie gastrointestinali;
  • Niente, meglio di esercizio, non contribuisce alla riabilitazione dopo l'intervento chirurgico e il parto.

La ginnastica medica include sempre esercizi studiati appositamente per un particolare stato.

Malattie o lesioni

Gli esercizi sono fatti come aggiunta all'attività fisica quotidiana. Oltre all'effetto terapeutico, migliorano la coordinazione, la flessibilità, la postura.

Gli esercizi possono includere stretching per ridurre la pressione sulle articolazioni, allenando i muscoli principali della schiena, addome, cosce, sollevamento pesi per rafforzare i muscoli, camminare, aerobica in acqua.

La terapia fisica aiuta perfettamente il recupero dopo gli infortuni, così come la prevenzione di futuri infortuni negli atleti. Gli esercizi di guarigione alleviano il dolore nei tessuti molli, aumentano la forza muscolare, migliorano la flessibilità e ampliano la gamma di movimento. La ginnastica terapeutica è il metodo più moderno di riabilitazione dopo interventi chirurgici, incluso taglio cesareo e parto naturale. L'allenamento speciale previene il verificarsi di aderenze, contribuisce al rapido ripristino dell'elasticità dei tessuti.

La ginnastica terapeutica migliora significativamente la qualità della vita di gravi malattie croniche come stenosi del canale spinale, artrite e morbo di Parkinson. Il programma di allenamento è sviluppato per ciascun paziente individualmente, in base all'età, alla natura della malattia e al grado di idoneità fisica.

In alcuni pazienti, la malattia di diversi sistemi porta contemporaneamente a uno stato vicino alla disabilità.

  • ictus;
  • Lesione del midollo spinale;
  • Malattie cardiovascolari

Tali pazienti sono osservati da un intero team di specialisti. Il fisioterapista è un membro obbligatorio della squadra. Sviluppa ginnastica terapeutica, tra cui allenamento per la forza, mobilità, camminando su e giù per le scale, sollevando e atterrando su una sedia a rotelle. Ci sono esercizi speciali sull'uso di una sedia a rotelle.

La terapia fisica è necessaria per i bambini dopo gravi lesioni e paralisi cerebrale. L'attività fisica pensata dal fisioterapista promuove la crescita e lo sviluppo del bambino, garantisce la correttezza dei movimenti, migliora la resistenza.

Le lezioni per bambini e adulti sono tenute in molte cliniche, case di cura. Il supporto professionale è fornito dal centro della medicina sportiva e della terapia fisica.

Allenamento fisico terapeutico nell'osteocondrosi

I cambiamenti nella colonna vertebrale - cartilagine e dischi intervertebrali - sono una condizione molto comune. Quasi ogni uomo di mezza età soffre di una malattia chiamata osteocondrosi. Lavoro a sedere, ipodynamia, trasferimento del peso - tutto influenza l '"asse principale" del corpo umano - la colonna vertebrale. Le persone avvertono dolore al collo e alla parte bassa della schiena. A volte il dolore è doloroso, interferisce con i normali movimenti e una vita tranquilla. L'esercizio terapeutico nell'osteocondrosi della colonna vertebrale è una delle tecniche di guarigione più efficaci.

Per il trattamento dell'osteocondrosi cervicale si raccomanda il seguente complesso:

  • Sedendosi su una sedia con la schiena dritta, piega la testa alternativamente su entrambe le spalle;
  • Girare lentamente la testa da un lato all'altro;
  • Tocca il petto con il bordo del mento;
  • Metti il ​​gomito sul tavolo e forza la tempia contro il palmo della tua mano.

Tutti gli esercizi di questa serie devono essere eseguiti almeno dieci volte in ciascuna direzione.

I fisioterapisti esortano i pazienti a rafforzare regolarmente i muscoli che si adattano al petto.

Sono proposti alcuni esercizi:

  • Sdraiati sulla schiena. Palme messe sui fianchi. Sollevare la parte superiore del corpo, mantenere questa posizione il più a lungo possibile. Fissare la parte bassa della schiena sul pavimento, respirare uniformemente.
  • Ripeti 1, mettendo le mani sulla sua testa.
  • Per fare il primo, avendo allungato le mani "ali".
  • Sdraiati con la schiena, alza la parte superiore del busto, allarga le braccia, stringi e apri i pugni.
  • Sdraiato sullo stomaco per fare un movimento regolare verso l'alto e lateralmente (imitazione del nuoto).
  • Ripeti l'esercizio 5, ma con le tue mani esegui movimenti circolari.

Per il trattamento della lordosi lombare, si raccomanda un altro complesso:

  • Disteso sullo stomaco, alternativamente alzare lentamente e abbassare le gambe dritte;
  • Sollevare una gamba all'altezza massima (il bacino deve essere fissato) e tenere in questa posizione per 3-5 secondi. Ripeti con l'altra gamba.
  • Stare sdraiati sullo stomaco, sollevare entrambe le gambe, diluire, collegare e abbassare entrambi insieme.
  • Sollevare entrambe le gambe e mantenere questa posizione il più a lungo possibile.

Quando il disco intervertebrale viene spostato, l'anello che trattiene la vertebra si rompe. Questa condizione è chiamata ernia intervertebrale. Il più spesso le ernie sono formate nella regione lombare. La terapia fisica per l'ernia spinale è progettata per alleviare i sintomi del dolore forte, allungare la colonna vertebrale, rafforzare i muscoli della schiena e premere. Tutti i movimenti di questo complesso sono lisci, saltano o girano lateralmente esclusi. La formazione in uno stato di aggravamento non può essere eseguita. In remissione, i fisioterapisti consigliano di esercitare due volte al giorno per 3-5 esercizi.

  • Stenditi sullo stomaco, piega le gambe, prendi le caviglie con le mani e tirale al collo.
  • Steso sullo stomaco, piega il collo e la parte superiore del corpo.
  • Inclinare in avanti, in ginocchio. Testa e palmo dovrebbero toccare il pavimento.
  • "Il ponte".
  • Sdraiato sulla schiena, piega le gambe e tira le dita dei piedi fino al collo. Tieni le braccia ancora ai lati.

La terapia fisica per l'ernia della colonna lombare richiede cautela. Con dolore, devi immediatamente interrompere la ginnastica.

scoliosi

Un altro grave problema alla colonna vertebrale è la scoliosi. Nella vita di tutti i giorni si chiama "curvatura della colonna vertebrale". Molto spesso, i segni di scoliosi si osservano già nei primi anni di scuola. Oltre alla brutta postura, la patologia è sgradevole perché progredisce, altera la respirazione e il normale apporto di sangue agli organi. Più il bambino o l'adolescente sono grandi, più la colonna vertebrale si flette. Puoi raddrizzare la schiena con l'aiuto della terapia fisica.

La terapia fisica per la scoliosi varia a seconda dell'estensione della malattia. Nella ginnastica di primo e secondo grado aiuta a raddrizzare in modo significativo la colonna vertebrale o eliminare completamente la scoliosi. Nel terzo o quarto esercizio la terapia può solo frenare lo sviluppo della curvatura.

Il solito complesso contiene i seguenti esercizi:

  • In piedi appoggiato al muro con la schiena dritta e ritirandosi dal muro di pochi passi, mantenendo la posizione verticale della colonna vertebrale.
  • Fai degli esercizi di riscaldamento con la schiena dritta - agitando le braccia, trasformando il busto in uno squat.
  • Sdraiati sulla schiena, piega le ginocchia allo stomaco a turno.
  • Sdraiato sulla schiena con le gambe piegate sulle ginocchia, sollevare il bacino e piegare la parte superiore del busto.
  • Steso sullo stomaco, solleva il busto e le gambe con il supporto sul palmo.
  • Sdraiati sulla schiena, fai i piedi "a forbice".
  • Steso sullo stomaco. Sollevare entrambe le gambe e tenerle il più a lungo possibile.
  • Steso sullo stomaco, piega la parte superiore del corpo in avanti.

Esercitare la terapia per aiutare le ginocchia malate

Anche i giovani spesso soffrono di artrosi dell'articolazione del ginocchio. Per gli anziani questa malattia diventa una vera disgrazia: è impossibile salire e scendere le scale, scendere dalla macchina, alzarsi e sedersi. La ginnastica terapeutica è uno dei modi principali per combattere l'artrosi. È una lotta, perché il compito del paziente è di impedire che l'artrosi prenda possesso del suo corpo. Devi costantemente muovere le articolazioni doloranti.

I metodi di allenamento sono elementari:

  • sdraiato sulla schiena, piega le ginocchia;
  • stringere un asciugamano arrotolato sotto il ginocchio;
  • tenendo il tavolo, piegando la gamba all'altezza del ginocchio, tirandola via con la mano;
  • spremere la palla contro il muro con la schiena e tenerlo premuto.

Puoi piegare e allungare le ginocchia con un expander.

Attività motoria per il trattamento di malattie respiratorie

Nelle malattie respiratorie acute e croniche, anche gli esercizi di fisioterapia aiutano. I complessi di esercizi includono allenamento del diaframma, ginnastica semplice con braccia e gambe, un sistema di respiri profondi ed esalazioni. Nelle malattie infiammatorie acute la terapia fisica aiuta a rimuovere l'espettorato dai polmoni e dai bronchi, a soffiare i polmoni. Nelle malattie croniche, come l'asma bronchiale, la respirazione viene utilizzata con l'aiuto di un diaframma, una migliore articolazione delle vocali e delle consonanti, sport e deambulazione.

Ginnastica per donne incinte

Il corpo di una donna incinta è un laboratorio straordinario in cui nuove reazioni chimiche, nuovi cambiamenti avvengono ogni giorno. La terapia fisica durante la gravidanza aiuta a migliorare il flusso sanguigno e a fornire tutti gli organi e il feto in crescita con ossigeno, riduce il mal di schiena e carica la colonna vertebrale e le gambe, previene la stitichezza. L'attività motoria tonifica i muscoli, rendendoli elastici, che è importante per il parto.

Iniziare l'allenamento è importante nel primo trimestre, quando i cambiamenti nel corpo sono ancora minori. In questo momento sono utili aerobica, camminare a ritmo sostenuto, nuotare, ballare sulla musica piacevole.

Allenamento classico per donne incinte - Esercizio di Kegel. Questa contrazione dei muscoli del pavimento pelvico li rafforza. I medici raccomandano tale allenamento prima e dopo il parto per il rapido ritorno del corpo alla normalità.

Si raccomandano yoga incinte e rilassamento.

Nel secondo trimestre, a questi tipi di educazione fisica possono essere aggiunti esercizi di jogging e seduta con manubri leggeri.

Negli ultimi tre mesi, i manubri sono esclusi, ma puoi continuare a camminare e nuotare, così come alcune posizioni yoga che non richiedono molto sforzo fisico.

Qualsiasi complesso medico dovrebbe essere prescritto da un medico e praticato con l'aiuto di formatori specializzati. Nelle grandi città non ci sono problemi con i centri di medicina dello sport. Nelle aree rurali, le opportunità sono limitate. Ma puoi regolare il complesso medico nella letteratura speciale o su Internet digitando "terapia fisica: video". Gli articoli di specialisti di alto livello sui più recenti metodi di terapia fisica sono pubblicati sulla rivista scientifica internazionale "Educazione fisica terapeutica e medicina dello sport".

Fisioterapia per la colonna vertebrale

La colonna vertebrale è molto vulnerabile sotto l'influenza di fattori negativi come uno stile di vita sedentario, esercizio improprio, camminare in scarpe scomode, posizione scorretta durante il sonno. Di conseguenza, la persona soffre di dolore e disagio nella colonna vertebrale. Aiuta a liberarti di loro, oltre a rafforzare la struttura muscolare, puoi guarire il corpo per la colonna vertebrale. Questi sono esercizi fisici speciali che mirano a ripristinare il normale tono muscolare. I medici raccomandano di lavorare su tutto il dorso nel suo complesso, e non su certe aree per riguadagnare il benessere dal collo all'osso sacro.

I benefici della ginnastica per la schiena sana

L'allenamento fisico terapeutico per la colonna vertebrale è prescritto a persone che soffrono di nervi schiacciati, scoliosi, postura scorretta, dolore alle articolazioni, in quanto ha un effetto di rafforzamento generale ed elimina sensazioni spiacevoli. Esistono molte tecniche ben note che, quando eseguite regolarmente, restituiscono salute e benessere. Un insieme adatto di esercizi viene selezionato insieme a uno specialista per eliminare la possibilità di danni al corpo.

L'uso principale della terapia di esercizio per la schiena è il seguente:

  • rafforzamento e allenamento della struttura muscolare;
  • migliorare la condizione dei dischi intervertebrali (specialmente con l'ernia), legamenti e tessuto cartilagineo;
  • riduzione del dolore;
  • prevenzione dello sviluppo di patologie;
  • normalizzazione della struttura della colonna vertebrale:
  • pressione di livellamento sui dischi tra le vertebre;
  • flusso sanguigno migliorato;
  • prevenzione dell'osteoporosi;
  • riduzione del tempo di riabilitazione;
  • aumento del metabolismo e dei processi metabolici nel corpo;
  • rafforzare muscoli e tendini.

È consentito eseguire la terapia di esercizio per la schiena in qualsiasi momento della giornata, ma al fine di ottenere un maggiore effetto, è meglio programmare un allenamento al mattino. Il complesso non dovrebbe essere difficile e iniziare con esercizi che riscaldano i muscoli della schiena e degli arti. Oltre a migliorare la colonna vertebrale, l'educazione fisica aiuta ad alleviare le tensioni generali, migliorare l'umore, aumentare l'attenzione, la capacità lavorativa e la resistenza allo stress.

Il complesso è selezionato da uno specialista sulla base della salute generale del paziente, nonché tenendo conto della forma atletica.

Raccomandazioni per la terapia di esercizio

La ginnastica per rafforzare la schiena è un'eccellente prevenzione dello sviluppo di varie patologie della colonna vertebrale. Viene prescritta in concomitanza con altre attività volte a ripristinare la salute e la riabilitazione dopo gli infortuni. Quando si eseguono esercizi per rafforzare i muscoli della schiena, è necessario seguire una serie di raccomandazioni:

  • Nel processo di implementazione non dovrebbero esserci dolore (nemmeno un po '), disagio e altre sensazioni spiacevoli. Se ciò accade, l'esercizio deve essere interrotto o l'ampiezza dell'esercizio deve essere ridotta.
  • Tutti i movimenti dovrebbero essere il più agevoli possibile per evitare lesioni e danni. Dovrebbero essere fatti lentamente, ascoltando i propri sentimenti.
  • La ginnastica non è adatta a chi soffre di patologie croniche della colonna vertebrale e dolore costante in quest'area. Non si dovrebbe eseguire la cultura fisica prescritta nel periodo di malattia acuta.
  • Ogni complesso dovrebbe sempre iniziare con una piccola carica, che riscalda tutto il corpo, prepara i muscoli e le articolazioni per i carichi imminenti.
  • Prima di iniziare, è severamente vietato l'uso di antidolorifici.

Nelle forme croniche di malattie della schiena, la terapia fisica dovrebbe essere una buona abitudine. I risultati regolari faciliteranno notevolmente il benessere e miglioreranno i risultati della terapia di mantenimento prescritta.

Varietà di terapia fisica

La ginnastica medica per la schiena non è l'unica opzione di fisioterapia. Oggi gli esperti offrono complessi mirati a ripristinare la salute della cervice, del torace e della zona lombare. Ognuno di essi avrà le sue caratteristiche ed è raccomandato per lo sviluppo della patologia in questa particolare area. Ma esistono molte sottospecie nella terapia fisica per la colonna vertebrale. A seconda della natura della malattia, lo specialista prescrive esercizi di uno dei seguenti tipi:

  • Complesso con osteocondrosi.
  • Classi per il mal di schiena.
  • Esercizi per l'ernia nella parte bassa della schiena.
  • Per la correzione della postura (scoliosi).
  • Qigong.
  • Ginnastica tibetana
  • Esercizi Bubnovsky.
  • Educazione fisica articolare cinese.
  • Recupero di V. Dikul.

Con la comparsa del mal di schiena, la terapia fisica non può essere eseguita senza la raccomandazione di un medico. Ogni tipo di terapia è selezionato individualmente, a seconda dell'obiettivo e del risultato desiderato. Alcuni tipi di terapia fisica mirano a rafforzare il sistema muscolare, altri a correggere le deformità e altri ancora vengono mostrati durante lo sviluppo di gravi patologie del tessuto osseo. Ogni tipo di terapia fisica ha le sue caratteristiche. Considera alcuni di loro.

Esercizi sull'osteocondrosi

L'esercizio aiuta perfettamente a prevenire lo sviluppo di processi patologici nella colonna vertebrale, a proteggere i dischi, la struttura muscolare e le articolazioni dalla distruzione dell'età. La ricarica è composta da diversi approcci semplici:

  • Pendenze lente del collo in diverse direzioni in un cerchio. Nel processo di tensione muscolare è minima, mentre la rotazione della testa viene ritardata nella posizione abbassata per alcuni secondi.
  • Le gambe sono larghe alle spalle, la schiena si inclina lentamente in avanti, il mento si estende allo stomaco. Le spalle si stringono, le scapole si uniscono gradualmente, lo scafo prende una posizione dritta. Devi fare 10 ripetizioni.
  • Le mani sulla cintura, le gambe alla larghezza delle spalle, la schiena dritta. Le piegature in avanti sono fatte lentamente, per quanto è sufficiente lo stretching, dopo di che è necessario tornare alla posizione di partenza.

L'implementazione regolare di tali approcci semplici rafforzerà la schiena, rallenterà i processi distruttivi nelle vertebre e aumenterà l'efficacia della terapia prescritta. Durante la fase acuta di esercizio dovrebbe essere completamente abbandonato.

Qigong

Uno dei metodi popolari presi in prestito dalla medicina alternativa cinese, che consente di ripristinare rapidamente la salute della cresta, è il qigong. È raccomandato da specialisti (uno dei più famosi Dr. Butrimov V.A) durante la diagnosi di problemi con il sistema muscolo-scheletrico in un paziente. Grazie a una tecnica ben ponderata, una persona recupera facilmente dalle ferite (fratture, distorsioni, distorsioni), si libera del mal di schiena e ottiene un corpo flessibile. Le occupazioni consistono in circa di questi esercizi:

  • Piedi paralleli, gambe non più larghe delle spalle. Le ginocchia leggermente piegate, il bacino si allunga in avanti, le braccia sono abbassate lungo il corpo. Questa posizione è chiamata originale e viene adottata prima di ogni approccio.
  • Fai un respiro profondo, inspira attraverso la bocca. Nel processo, lo stomaco viene assorbito al massimo. Dovrebbe letteralmente rimanere sulla sua schiena. All'espirazione, il corpo si rilassa completamente.
  • La testa scende in modo che il mento tocchi il petto. I muscoli del collo dovrebbero essere tesi. Posizione trattenuta per alcuni secondi. Dopo di ciò, ritorna nella sua posizione originale.

Il qigong è un sistema olistico che include non solo esercizi fisici, ma anche esercizi di respirazione e meditazione. Nella traduzione, il nome significa flusso di energia e movimento, cioè lavoro con la forza vitale attraverso l'attività motoria. È possibile eseguire il complesso anche a casa, ma gli esperti raccomandano di fare tutto in natura, per ottenere il miglior risultato.

Ginnastica tibetana

Questi sono esercizi universali consigliati per varie malattie della schiena. Portano grandi benefici a tutto il corpo, poiché mirano a migliorarlo ea rafforzarlo. Lo stretching consente alle vertebre di tornare nella posizione corretta, per aumentare l'elasticità dei muscoli. Il complesso consiste dei seguenti approcci:

  • Movimenti del corpo rotazionale Le mani salgono all'altezza delle spalle, la schiena viene tirata fuori. Nel processo di spostamento il corpo deve respirare lentamente.
  • È necessario sdraiarsi sul pavimento, premere i palmi delle mani sul pavimento, abbassare le dita. Mentre inspiri, la testa si alza e cerca di raggiungere il petto con il mento, le gambe con le dita dei piedi tirate verticalmente verso il pavimento. Qui il muscolo viene rettificato, raddrizzando la colonna vertebrale. Dopo un ritardo di 10 secondi, tornare alla posizione iniziale.
  • Sedetevi sulle ginocchia, i fianchi sul pavimento ad angolo retto, le braccia coprono le gambe sotto i glutei, in modo che tra le mani nella colonna vertebrale qualcosa come una nicchia. All'uscita il mento si estende fino al petto. È necessario fare tutto lentamente senza movimenti improvvisi.

Gli esercizi ginnici tibetani sono spesso inclusi in un singolo complesso trattamento di malattie. In soli 15 minuti allungano la colonna vertebrale, migliorano la circolazione sanguigna nella schiena, rafforzano le articolazioni. È importante per il professionista seguire il processo di respirazione, prestare attenzione alle sensazioni interne, dividere il complesso in due approcci e pianificarlo per il mattino e la sera. Sullo sfondo del trattamento, è importante mantenere uno stile di vita sano.

Recupero della salute di Dikul

Il fondatore del sistema è consapevole dei problemi della spina dorsale in prima persona. Valentin Dikul è stato gravemente ferito in gioventù - una frattura da compressione della cresta. Una diagnosi deludente lascia poco o nulla da fare per una vita sana e appagante. Ma grazie alla perseveranza e alla formazione regolare, è stato in grado di superare la malattia. Oggi, secondo il suo metodo, milioni di persone ristabiliscono la loro salute, indipendentemente o in condizioni di cliniche specializzate. In una varietà di proposte di molti esercizi volti ad eliminare la curvatura, il trattamento di ernia intervertebrale, osteocondrosi e altre patologie.

Diversi approcci per sostenere la salute:

  • Sdraiati sulla schiena e metti le mani sul petto "trasversalmente". Per prima cosa, la spalla sinistra viene girata di lato, poi la seconda. Piccole torsioni con una piccola ampiezza si ottengono, solo sul pavimento. 10 ripetizioni saranno sufficienti.
  • Sdraiati sullo stomaco, le braccia si allungano in avanti e toccano il pavimento. Di ispirazione, è necessario massimizzare gli arti anteriori. Nel punto più alto dovrebbe rimanere.
  • Prendi una posizione supina, con le mani appoggiate sul pavimento. I fianchi ruotano in direzioni diverse a turno, il corpo mantiene una posizione. Quando si gira, è necessario indugiare un po '.

Precedere l'inizio degli esercizi è una diagnosi completa che ti consente di stabilire accuratamente la patologia. Nel processo di esecuzione di tutte le azioni dovrebbe essere calmo, volto a ripristinare il lavoro del corpo, quindi non ha senso in esercizi estenuanti. È necessario controllare il respiro, fare tutto pensosamente. Per i bambini sono previsti esercizi con una palla da ginnastica, eseguiti da specialisti, sotto stretto controllo.

Come scegliere la terapia fisica per la colonna vertebrale?

Ponendo la domanda su come l'esercizio può ripristinare la salute della schiena e ripristinare il normale funzionamento della colonna vertebrale, i pazienti considerano diversi complessi. Molti scienziati offrono le loro tecniche, ad esempio la nuova tecnica Beloyar, fondata da un esperto di antichi massaggi slavi, gli esercizi di Norbekov per migliorare la condizione allungando la colonna vertebrale, lo yoga con una varietà di tecniche di salute e altri, è popolare.

La scelta della terapia fisica viene effettuata insieme al medico, tenendo conto dei seguenti fattori:

  • Livello generale di forma fisica. Se una persona è attivamente coinvolta nello sport, allora le esercitazioni possono essere più difficili, per le persone che conducono uno stile di vita passivo, più semplice e più favorevole.
  • Stadio della malattia Con esacerbazioni del dolore in caso di ernia intervertebrale, è impossibile fare fisioterapia. Un regime di risparmio dovrebbe essere durante il periodo di riabilitazione e un approccio più completo per le misure preventive.
  • L'età del paziente. Alcuni pazienti più anziani non possono fare nulla di più difficile da mantenere per mantenere la propria salute che ricaricare, mentre le persone più giovani e più elastiche, a parte il complesso principale, possono essere raccomandate esercizi supplementari in piscina.

La terapia fisica per la colonna vertebrale è di vari tipi: qigong, tibetano, cinese, classico. È inteso per la prevenzione, la riabilitazione, il trattamento di una persona dopo lesioni e patologie. Consiste in semplici esercizi che non causano disagio, ma con prestazioni regolari possono restituire salute e benessere eccellente

Allenamento fisico terapeutico (terapia fisica). Ginnastica terapeutica per osteocondrosi spinale

Fisioterapia per malattie neurologiche

La ginnastica terapeutica (ginnastica) è un insieme di esercizi per la maggior parte delle malattie croniche umane associate alla perdita di forza muscolare e al volume delle articolazioni.

La ginnastica terapeutica con manifestazioni neurologiche deve essere effettuata in posizioni e in condizioni di assenza di dolore o, almeno, sul bordo del dolore. Altrimenti, si sviluppa un "fenomeno di rapina", manifestato da sostituzioni compensatorie dai segmenti corporei non colpiti; di conseguenza, i gruppi muscolari intatti sono esposti all'allenamento, cioè il "debole" viene derubato dal "forte" e il "malato" è "sano".

La fisioterapia deve essere combinata con la cura del paziente. Prima delle lezioni, è necessario produrre camere di aerazione e stanze di fisioterapia. Le lezioni dovrebbero essere svolte con finestre aperte, finestre e verande. I pazienti sono impegnati in abbigliamento sportivo leggero.

Se il paziente è in modalità semi-letto, è necessario prepararlo per le lezioni - piega la coperta, raddrizza il foglio, posiziona o rimuovi i cuscini in modo appropriato. Alla fine della lezione, con dati clinici appropriati, al paziente deve essere assegnata una posizione che abbia valore terapeutico (trattamento di posizione): mettere le cinghie per l'estensione, fissare la longitudine, spostare il paziente in posizione seduta sulla sedia. È necessario monitorare le condizioni e il benessere del paziente, tutte le osservazioni degli istruttori o l'infermiere per tenere registri, per informare il medico.

La mattina la ginnastica igienica si svolge al mattino, dopo aver dormito, prima di colazione. Le lezioni con i pazienti sono condotte da un metodologo di terapia fisica o da un'infermiera di reparto.

I pazienti con disturbi del movimento fanno esercizi mattutini in reparto, persone senza limitazioni di movimento - in palestra o in aria. La stanza in cui si trovano i malati dovrebbe essere ben ventilata. Nel processo di ginnastica, il corpo lascia lo stato di inibizione dei processi fisiologici durante il sonno, aumenta il tono generale e emotivo, aumenta l'attività di tutti gli organi e sistemi. La selezione di esercizi per la ginnastica igienica e il dosaggio dell'attività fisica sono determinati dall'età del paziente, dalla natura della malattia di base, dal grado e dalla forma delle funzioni compromesse. Nel corso della ginnastica mattutina, i sistemi cardiovascolare e respiratorio sono preparati per i carichi imminenti durante il giorno. Una serie di esercizi è selezionata in modo che sia disponibile per tutti i pazienti in questo gruppo. Per i pazienti con disturbi del movimento, gli esercizi iniziano nella posizione di mentire iniziale, quindi i pazienti si spostano in posizione seduta. La durata della ginnastica mattutina è di 10 - 20 min. Nel complesso degli esercizi mattutini non sono previsti più di 8-12 esercizi con la ripetizione di ognuno di essi da 3 a 6-8 volte.

La ginnastica terapeutica è la principale forma di terapia fisica. Applicare due metodi di ginnastica terapeutica: individuale e di gruppo. La lezione di ginnastica terapeutica consiste in sezioni introduttive, principali e finali.

La sezione introduttiva prevede la preparazione del paziente per eseguire successivi esercizi fisici. L'obiettivo della lezione è spiegato al paziente, il polso viene contato, vengono effettuati esercizi respiratori, di sviluppo generale e preparativi. La durata di questa parte della lezione è di 5-10 minuti.

La sezione principale include esercizi fisici che hanno un effetto speciale e generale sul corpo del paziente. Il loro obiettivo è quello di ripristinare e compensare le funzioni difettose, per aiutare il paziente a padroneggiare le capacità motorie, aumentando la forma fisica e l'adattamento alle condizioni di vita. La durata della sezione principale - 25 - 30 minuti. La sezione finale è volta a ridurre gradualmente il carico generale, l'attività dei sistemi cardiovascolare e respiratorio, riducendo lo stress emotivo e riportando il paziente allo stato originale. La durata di questa sezione è di 5-10 minuti.

I compiti della lezione sono determinati dal medico. Durante le sessioni, il carico viene regolato sulla base della cosiddetta curva fisiologica - la curva del cambiamento della frequenza del polso durante le sessioni. Con la corretta costruzione della lezione, l'aumento massimo della frequenza cardiaca non deve superare più del 50% della frequenza cardiaca iniziale.

Particolarmente responsabile è la creazione di una serie di esercizi che soddisfa i compiti di ripristino delle funzioni compromesse. Questo, in particolare, si riferisce alla compromissione motoria. In base alla natura della lesione e alle fasi del trattamento riabilitativo, vengono utilizzati i movimenti passivi e attivi.

Quando riproducono passivamente un certo movimento, gli impulsi entrano nelle cellule della corteccia cerebrale che lo provocano. In assenza di movimenti attivi, quelli passivi sono utilizzati con l'invio simultaneo di impulsi volitivi al paziente.

Con l'aumentare della forza muscolare negli arti paretici, diventa possibile eseguire movimenti attivi, che vengono prima eseguiti con l'aiuto del personale, quindi in modo indipendente. È importante rispettare la sequenza nell'allenamento dei singoli gruppi muscolari e la ricezione di movimenti attivi isolati.

Una condizione importante nel metodo della classe di esercizio fisico è il dosaggio dell'attività fisica, che è determinato da un numero di indicatori. Questi includono: la selezione di esercizi fisici, che si basa sul principio del gradualismo: dal semplice al complesso. La durata dell'esercizio è determinata dal tempo trascorso dal paziente sulla sua prestazione. Il numero di ripetizioni è determinato dalla natura della malattia e dalla natura degli esercizi. Gli esercizi di rafforzamento generale devono essere ripetuti 5-6 volte, mirati a rafforzare i gruppi muscolari indeboliti 10-20 volte.

La scelta delle posizioni di partenza dipende anche dalle caratteristiche della malattia e dalla natura degli esercizi. Ci sono tre posizioni di base di partenza: sdraiato, seduto e in piedi. Le posizioni di base sono considerate un elemento importante nella regolazione dell'attività fisica.

Ci sono movimenti lenti, medi e veloci. Con un ritmo lento di movimento eseguito su 4 account, con una media di due, con veloce - su un account. La scelta del ritmo di movimento dipende dalle caratteristiche della malattia, dall'età del paziente e dalle sue caratteristiche individuali. Il grado di sforzo e l'accuratezza del movimento possono essere utilizzati anche per regolare il carico durante gli esercizi fisici. L'entità del carico è influenzata dal grado di difficoltà del movimento. È necessario complicare gradualmente i movimenti man mano che controllano e aumentano le capacità funzionali dell'organismo.

Il ritmo del movimento migliora la circolazione sanguigna e linfatica e riduce l'affaticamento.

Il numero di esercizi di distrazione. Attraverso la loro alternanza con i principali, si ottiene un aumento dell'efficienza dei muscoli. Questi esercizi sono anche usati nella conclusione della lezione.

L'uso del fattore emotivo è quello di provocare emozioni positive nel paziente durante l'esercizio. Ciò si ottiene includendo gli elementi in classe di un gioco o competizione, accompagnamento musicale, ecc.

Il dosaggio dell'attività fisica nel processo di esercizio fisico è fornito da un attento controllo medico e pedagogico e da un approccio individuale al paziente. L'uso terapeutico dell'esercizio da parte dei periodici è pianificato da un metodologo sotto la supervisione di un medico. Le forme di terapia fisica, l'ordine del loro uso nel regime quotidiano, in combinazione con altre influenze terapeutiche, sono specificate, vengono approssimate serie approssimative di classi di terapia fisica.

Lo studio individuale dei pazienti è una forma di terapia fisica. Il paziente viene selezionato un insieme di esercizi che ripete durante il giorno più volte. A seconda delle caratteristiche della malattia, il complesso di esercizi richiede da 2-3 a 10-15 minuti. Per i pazienti con grave compromissione motoria che necessitano di un trattamento intensivo, ma a causa di un difetto che non possono impegnarsi in modo indipendente, si raccomanda di condurre lezioni con l'aiuto di parenti che sono stati precedentemente addestrati in terapia fisica ed esercizi che devono essere eseguiti con il paziente.

Quando si esegue un sistema di esercizi di fisioterapia, si dovrebbero tenere in considerazione esercizi di tipo sportivo e applicato, che includono i principali tipi di movimenti naturali umani, come camminare, correre, saltare, gattonare, esercizi in equilibrio, ecc. Il camminare è ampiamente usato nella fisioterapia come esercizio fisico. esercizio, che rappresenta un modo naturale di movimento. Camminare aumenta il metabolismo, migliora la circolazione sanguigna e la respirazione, ha un effetto positivo su tutto il corpo. Camminare è usato in ginnastica terapeutica, a piedi, ecc. Le indicazioni per l'uso del camminare come rimedio sono molto ampie.

Correre rispetto al camminare è un mezzo più forte di effetti terapeutici sul corpo di una persona malata. Esecuzione in esercizi di fisioterapia è applicata in una forma rigorosamente dosaggio con il suo limite di velocità. L'allenamento del paziente nella camminata e nella corsa viene eseguito secondo un programma speciale basato sul principio di gradualità e coerenza con un attento controllo medico e pedagogico.

Saltare nella loro azione fisiologica sono esercizi a breve termine di notevole intensità. L'uso di salti è consigliabile nel periodo di recupero.

Il lancio aiuta a ripristinare la coordinazione dei movimenti, aiuta a migliorare la mobilità delle articolazioni, aumenta la forza dei muscoli degli arti e del tronco, la velocità delle reazioni motorie, sviluppa la precisione. Usa il lancio della palla, bastone, disco.

L'arrampicata sul muro ginnico aiuta ad aumentare la mobilità delle articolazioni, lo sviluppo della forza muscolare.

Esercizi di gattonare sono usati principalmente per la correzione di varie curvature spinali.

Gli esercizi in equilibrio sono usati in malattie associate a disfunzione dell'apparato vestibolare e del cervelletto.

I giochi sportivi nel sistema di terapia fisica sono usati come uno dei mezzi importanti di educazione fisica di una persona malata. I giochi fanno emergere e sviluppano una serie di qualità fisiche e morali volitive: forza, velocità, agilità, attenzione, resistenza, ecc. La grande importanza dei giochi è che stimolano le emozioni positive e tonificano la sfera neuro-psicologica dei pazienti. In primo luogo, i giochi che non danno un grande carico al corpo del paziente, sono relativamente semplici e accessibili dall'implementazione tecnica. Sono divisi in sedentario, mobile e sportivo. I giochi sedentari sono più spesso condotti con pazienti del letto. I giochi all'aperto consistono in varie combinazioni di camminare, fare jogging, saltare, ecc. I giochi sportivi nei limiti degli esercizi di fisioterapia sono applicati in misura limitata.

Nuotare ed esercitarsi nell'acqua. Caratterizzato da una combinazione degli effetti dei movimenti e dell'ambiente acquatico. Essere in acqua aumenta il metabolismo, attiva la circolazione sanguigna. In condizioni particolari (bagno, piscina), i movimenti dei muscoli atrofici e indeboliti sono facilitati. Il nuoto è anche nominato con tempra e scopi ricreativi.

Vengono anche utilizzate altre attività sportive come lo sci, il ciclismo, ecc.

Modalità motive. La terapia fisica è parte integrante di tutte le modalità motorie. La selezione di esercizi fisici, le loro forme, il carico sulle classi in ciascun caso dovrebbe corrispondere all'attività fisica consentita dalle singole modalità.

Ci sono rigoroso riposo a letto, riposo a letto, mezza pensione, avanzato, moderatamente di allenamento generale.

Di norma, i pazienti che si trovano in un letto a metà o un regime prolungato si recano al reparto di riabilitazione, i pazienti nel periodo acuto della malattia aderiscono al rigoroso riposo a letto.

Nella modalità mezzo letto, il paziente è preparato per una transizione verso una posizione seduta nel letto con le gambe abbassate, una transizione verso una sedia, per alzarsi in piedi e camminare lentamente all'interno del reparto durante gli esercizi terapeutici. La modalità avanzata ti consente di utilizzare tutti i mezzi della terapia fisica. Durante la fase di coaching gli esercizi di fisioterapia dovrebbero facilitare il recupero del paziente e servire come uno dei principali mezzi di riabilitazione.

Quando si applica la terapia fisica, si dovrebbe rispettare il principio del trattamento in fasi, per osservare la gradualità nell'aumentare l'intensità dell'attività fisica in accordo con le condizioni cliniche del paziente.

Esempi di esercizi in ginnastica per malattie neurologiche, in particolare, osteocondrosi della colonna vertebrale con protrusioni ed ernie di dischi intervertebrali.

Nella prevenzione e nel trattamento dell'osteocondrosi spinale, sono essenziali esercizi terapeutici speciali sistematici.

Prima di tutto, il tè dovrebbe essere avviato indipendentemente dalla ginnastica terapeutica, è necessario consultarsi con uno specialista (neuropatologo, ortopedico e traumatologo, medico di terapia fisica).

Puoi fare esercizi terapeutici in qualsiasi momento della giornata. È molto utile la mattina dopo il sonno per eseguire diversi esercizi (ad esempio: W 1,3,13,17,20 di un periodo acuto), quindi completare il bagno del mattino e continuare gli esercizi secondo il complesso prescritto dal medico e dal metodologo della terapia fisica.

I vestiti durante l'esercizio dovrebbero essere leggeri, non limitanti i movimenti, ma anche non consentendo l'ipotermia. La cosa migliore è una tuta di lana.

Alcuni degli esercizi raccomandati sono utili da eseguire durante la giornata lavorativa (ad esempio, l'esercizio n. I del periodo di allenamento - il periodo di remissione).

L'aspetto del dolore durante l'esercizio fisico è un segnale per ridurre l'ampiezza dell'esercizio, la loro intensità o per completare la cessazione dell'attività fisica.

Affinché gli esercizi terapeutici apportino il massimo beneficio, dovresti:
a) fare esercizi ogni giorno;
b) eseguire gli esercizi diligentemente, a passo lento, senza distorcere la forma, la velocità e l'intensità degli esercizi eseguiti senza autorizzazione;
c) quando si eseguono esercizi, non trattenere il respiro;
d) consultare periodicamente il medico, non nascondendo i suoi disturbi.

Un complesso esemplare di gininologia medica. usato nel periodo acuto (fase iniziale)

Esercizi speciali utilizzati nella seconda fase del periodo acuto

Il complesso approssimativo della ginnastica terapeutica, applicabile nel secondo periodo (POSTASH)

ESERCIZI SPECIALI consigliati per l'inclusione nel complesso della ginnastica terapeutica utilizzata durante la remissione

A PIEDI: sulle punte dei piedi, sui talloni, sul bordo esterno dei piedi, affondi con il busto rivolto verso sinistra e destra, camminando con un alto sollevamento dei fianchi, camminando con le gambe piegate indietro, ecc.

Raccomandazioni metodiche della modalità motoria nel periodo acuto

Nel periodo acuto in presenza di dolore acuto si dovrebbe osservare il riposo a letto rigoroso. La terapia fisica è utilizzata principalmente per scopi igienici ed è generalmente riparatrice. Quando i movimenti degli arti inferiori non consentono un aumento della lordosi lombare, che può aumentare la sindrome del dolore. A questo proposito, quando si eseguono esercizi fisici, è necessario posizionare un rullo morbido sotto gli stinchi.
Nella seconda fase del periodo acuto, con una certa riduzione dell'intensità del dolore, dovrebbero essere attentamente inclusi esercizi isometrici per l'allenamento dei muscoli addominali e dei muscoli del gluteo massimo.
Gli esercizi che causano dolore devono essere limitati in ampiezza, grado di tensione muscolare o eliminati del tutto. Non esercitare attraverso il dolore!
Il numero di ripetizioni di ciascun esercizio è 8-10 volte. Il ritmo di esercizio è lento.

Raccomandazioni metodiche della modalità motoria nel secondo (subacuto) periodo

Con una diminuzione del dolore aumenta la possibilità di usare esercizi di sviluppo speciali e generali. In questo periodo, oltre agli esercizi che aumentano la forza dei muscoli addominali e dei muscoli estensori della coscia, gli esercizi che formano la colonna lombare (n. 7,8,10,11,13,15, 22,23) diventano di fondamentale importanza.
Quando si scelgono sia esercizi di sviluppo speciali che generali, è importante assicurarsi che non aumentino la lordosi lombare. Il dolore è un segnale per cambiare la struttura dell'esercizio (nella direzione del rilievo) o per eliminarlo.
Alla fine del secondo periodo, dovresti includere gradualmente esercizi che aumentano la forza dei muscoli della schiena.
Gli esercizi numero 7, 6, 9 e 10 possono essere eseguiti su un sistema circolare 2-3 volte. Sono i più importanti.
Il numero di ripetizioni di esercizi speciali da portare fino a 15-50 volte. Il ritmo di esercizio può essere gradualmente aumentato.
Ancora una volta va ricordato: l'esercizio non dovrebbe causare dolore!

Raccomandazioni metodiche del terzo periodo (remissione)

In questo periodo, il compito di aumentare la mobilità della colonna vertebrale si aggiunge ai compiti e alle caratteristiche metodologiche del secondo periodo. Tuttavia, gli esercizi volti a risolvere questo problema dovrebbero essere eseguiti con attenzione e in posizioni di partenza leggere. È necessario ottenere l'automaticità di mantenere una postura specifica nella posizione eretta e nel camminare, quando la colonna lombare è cifosi.
Il numero di ripetizioni di esercizi speciali del secondo periodo è aumentato a 50-100 volte (può essere suddiviso durante il giorno). Tra gli altri mezzi di terapia fisica, è necessario riconoscere l'uso appropriato di quelli che non influenzeranno negativamente i dischi degenerati: nuoto, terrenkur, sci, tapis roulant, ergometro da bicicletta, esercizi con una benda di gomma. È necessario utilizzare mezzi come pallavolo, tennis (grandi e piccoli), bici da strada, corsa campestre, danza veloce, ginnastica ritmica, perché movimenti bruschi e spesso scoordinati e svolte possono provocare una esacerbazione dell'osteocondrosi. Esercizi con manubri sono preferibilmente eseguiti in ip sdraiato (sulla schiena, sullo stomaco) per evitare carichi verticali sulla colonna vertebrale.
È irragionevole riconoscere l'uso del visto puro per il presunto allungamento della colonna lombare. Un ostacolo a questo è la potente tensione dei muscoli tesi del corpo. Anche la profondità salta da un sollevamento, esercizi con i vogatori, il lancio è indesiderabile. In ogni caso, durante gli esercizi di terapia fisica, va ricordato che microtrauma costante e sovraccarico della colonna vertebrale, movimenti non coordinati, tremori lungo l'asse della colonna vertebrale preparano uno sfondo appropriato per la rottura del disco degenerato e l'esacerbazione della sindrome del dolore. Queste raccomandazioni dovrebbero essere prese in considerazione quando si scelgono i mezzi e le forme di esercizio nelle fasi di sanatorio e di riabilitazione policlinica.
Nel terzo periodo, si raccomanda l'uso della ginnastica terapeutica in piscina. Va notato che la ginnastica medica in piscina non sostituisce, ma integra le classi base "secche" di ginnastica medica.

Prevenzione ortopedica dell'osteocondrosi spinale

Al fine di rallentare i processi degenerativi della colonna vertebrale, nonché di prevenire il ripetersi di esacerbazioni del dolore, si raccomanda di osservare una postura specifica con cifosi della colonna lombare in varie situazioni quando si eseguono attività domestiche, di lavoro e altre. Nella prevenzione dell'osteocondrosi spinale, un ruolo importante è dato alla riduzione della micro e macrotraumatizzazione dei dischi intervertebrali, nonché sovraccarichi statici e dinamici della colonna vertebrale.
Dovrebbe essere riconosciuto come torso particolarmente sfavorevole in avanti da una posizione eretta. Quando si raddrizza da questa posizione, è persino possibile spostare le vertebre degenerate l'una rispetto all'altra. A questo proposito, le piegature in avanti (specialmente quelle eseguite mentre si gira contemporaneamente il busto) dovrebbero essere escluse come esercizio da regolari esercizi di fisioterapia.
Quando si eseguono lavori domestici legati al busto in avanti (lavaggio di vestiti, risciacquo, spazzare e gemendo pavimenti), è consigliabile scaricare la colonna vertebrale, avendo un po 'di supporto sotto la mano libera. Per pulire l'appartamento con un aspirapolvere, è auspicabile aumentare il tubo dell'aspirapolvere in modo che il corpo non si pieghi in avanti, perché altrimenti, movimenti ritmici nella semi-inclinazione in avanti quando si lavora con un aspirapolvere non reagito causerà un sovraccarico spinale.
Dovrebbe essere particolarmente cauto contro il lavoro associato a movimenti tesi dello stesso tipo (specialmente nella piegatura in avanti), ad esempio: segare e tagliare la legna da ardere, giardinaggio con una pala e chopper, movimenti a scatti quando si lanciano oggetti pesanti, si lavano su un washboard, ecc. perché carichi sulle vertebre, legamenti e muscoli aumentano drammaticamente.
L'effetto particolarmente sfavorevole è la posizione errata del corpo e il lavoro muscolare non coordinato durante il sollevamento e il trasporto di pesi. L'opzione migliore - raddrizzata, quando la spina dorsale poggia saldamente sul bacino. In questo caso, i dischi intervertebrali sono caricati uniformemente e non deformati. Oltre a ciò, trasportare e soprattutto sollevare carichi non molto pesanti con la schiena piegata (ad esempio, davanti a te e sulle braccia tese) porta spesso all'aggravamento.
Le tabelle forniscono immagini della posizione corretta (nera) e errata (tratteggiata) del corpo durante il sollevamento e il trasporto dei pesi. Come si può vedere dalle figure, quando si trasporta pesi, si consiglia la posizione raddrizzata del busto. Il carico deve essere tenuto il più vicino possibile al corpo. Quando si sollevano i pesi da terra, non è possibile inclinarsi in avanti e sollevare il carico, raddrizzando il corpo. È necessario piegare le ginocchia, accucciarsi, lasciare la schiena dritta e sollevare il carico raddrizzando le gambe sulle ginocchia.
Quando si guida in auto, viene posizionato un cuscino sotto la sezione lombare. E poggiatesta obbligatorio per evitare traumi alla colonna vertebrale cervicale durante i forti sobbalzi della macchina.
Quando allacci le scarpe, devi stare su un ginocchio, toccare i fianchi e solo allora allacciare le scarpe.
Tuttavia, una posizione comoda del corpo può causare cambiamenti indesiderati nella colonna vertebrale, se la postura professionale rimane invariata. Pertanto, è necessario cambiare periodicamente la posizione del corpo durante il lavoro. Ad esempio, in posizione eretta - un cambiamento periodico del supporto di una gamba su una piccola panchina non solo dà riposo alle gambe, ma contribuisce anche alla cifosi della colonna lombare in condizioni alleviate.
Quando si trasporta in un ascensore, è consigliabile adottare una postura leggera per ridurre il carico verticale sui dischi degenerati durante l'accelerazione e la decelerazione dell'ascensore. Questa posizione si consiglia di assumere durante il giorno tante volte con un'esposizione di 10-60 secondi. e come esercizio fisico.


L'aumento della debolezza (detenzione) dei muscoli del corpo in pazienti che non sono coinvolti in ginnastica medica è abbastanza comune. Un "corsetto" muscolare ben allenato e ben sviluppato del torso facilita notevolmente e allevia l'apparato "a molla" della colonna vertebrale. Esercizi che rafforzano la muscolatura addominale, i muscoli del gluteo massimo, i muscoli estensori della schiena e l'allenamento della cifosi lombare (specialmente in posizione eretta) dovrebbero diventare parte del regime motorio del paziente e essere eseguiti durante il giorno.
L'indubbia influenza sul sovraccarico spinale ha mobili irrazionali, soprattutto sedie. In questo aspetto, è consigliabile utilizzare sedie con una seduta bassa, con la sua inclinazione interna e con uno schienale leggermente convesso al posto della curvatura lombare della colonna vertebrale. È meglio se in posizione seduta le ginocchia siano leggermente più alte delle articolazioni dell'anca.
Dovrebbe anche essere considerato appropriato indossare scarpe con suole elastiche, dal momento che questo riduce il sovraccarico di deprezzamento dei dischi degenerati. Non consigliato per la guida prolungata in auto, specialmente su strade sconnesse.
È necessario eliminare i fattori che aumentano la lordosi lombare: indossare scarpe con i tacchi alti, sovrappeso. Il sonno dovrebbe essere su un letto solido, che utilizza uno scudo di legno e un materasso sottile.
L'usura costante dei corsetti di tutti i tipi o del sollevatore di pesi della cintura in alcuni casi dà un buon effetto. La restrizione meccanica della mobilità spinale (specialmente nella colonna lombare) è di grande importanza per la prevenzione delle riacutizzazioni, specialmente in presenza di instabilità spinale.

Memo preparato dall'istruttore del complesso di ginnastica del TsKB LOO presso il Consiglio dei ministri dell'URSS, O.B. Rubaylovym
sotto la direzione generale del capo del reparto di terapia fisica V.I. Zubkov