Massaggio dell'area del collo 10

Sistema nervoso umano

Il sistema nervoso umano è suddiviso convenzionalmente nella divisione centrale - il midollo spinale e il cervello: e la divisione periferica, composta dai nervi spinali e cranici, dai plessi nervosi e dai gangli. Il midollo spinale si trova nel canale spinale ed è un lungo cordone cilindrico che entra nel midollo nella parte superiore del cervello, e nella parte inferiore termina con un cono a livello II della vertebra lombare. Il filamento finale si estende dal cono, che è una continuazione delle membrane del midollo spinale, che è attaccato alla seconda vertebra coccigea.

Le cellule nervose che compongono il sistema nervoso centrale si trovano nella materia grigia del midollo spinale e del cervello. La materia bianca è formata da fibre nervose che sono apparati conduttivi.

Su entrambi i lati del midollo spinale, le radici dei nervi spinali escono da esso, formano due file longitudinali. Le radici anteriori sono fibre motorie, sensibili alla parte posteriore. A una certa distanza dal midollo spinale, si uniscono formando il tronco del nervo spinale chiamato cordone (funicolare). Nell'infiammazione della corda si verificano disturbi sia del motore che delle sfere sensibili; con la malattia della radice (radicolite) si osservano disturbi di una sfera (sensibile o motoria); nell'infiammazione dei rami del nervo (neurite) i disturbi corrispondono all'area di diffusione del nervo.

La materia grigia del midollo spinale si trova al centro ed è circondata su tutti i lati dalla sostanza bianca. Sulla sezione trasversale del midollo spinale, i pilastri della materia grigia sembrano una farfalla. La divisione segmentale è caratteristica del midollo spinale, il segmento nervoso è il segmento trasversale del midollo spinale e i nervi spinali destro e sinistro associati. In totale, ci sono 31 segmenti nel midollo spinale (figura 192). Nella fig. 193 due segmenti di un midollo spinale con radici sono rappresentati. Il midollo spinale è coperto da tre gusci: solido, aracnoideo e vascolare. Lo spazio tra le membrane interne - aracnoide e vascolare - è pieno di liquido cerebrospinale - CSF. Le membrane del midollo spinale sono collegate con le corrispondenti membrane del cervello e il liquore ha la capacità di lavare sia il cervello che il midollo spinale.

Il sistema nervoso periferico è costituito da 31 coppie di nervi spinali e 12 coppie di nervi cranici. All'uscita dal forame intervertebrale, ciascun nervo spinale è diviso in 4 rami: 1) anteriore, appartenente alle parti anteriori del tronco e alle estremità; 2) indietro - alle parti posteriori del corpo; 3) la membrana - alle membrane del midollo spinale; 4) connettivo - ai nodi del sistema nervoso autonomo simpatico per l'innervazione dei visceri. I rami posteriori dei nervi spinali sono distribuiti sul corpo in segmenti. I rami anteriori mantengono la segmentazione solo nella regione toracica. Nelle divisioni collegate alle estremità, i nervi dei rami spinali anteriori si intrecciano formando quattro plessi nervosi: cervicale, brachiale, lombare e sacrale.

Il plesso cervicale è coperto di fronte al muscolo sternocleidomastoideo. Questi nervi innervano i muscoli della parte posteriore della testa, del collo e del nervo respiratorio che controlla il muscolo respiratorio del diaframma.

Il plesso brachiale è formato da nervi che scorrono dai segmenti cervicali inferiori e il primo toracico, che scende sotto la clavicola fino all'ascella. Questi nervi innervano le fibre sensoriali e motorie dei muscoli del cingolo scapolare e dell'arto superiore. Il più lungo tra loro: i nervi mediani, ulnari e radiali.

Il plesso lombare è formato dai nervi lombari superiori e si trova di fronte ai processi trasversali delle vertebre lombari nello spessore del grande muscolo lombare. Tra i suoi nervi è il più cospicuo femorale, che giace sulla superficie interna anteriore della coscia, ostruttiva, controllando gli adduttori della superficie interna della coscia.

Il plesso sacrale è formato dai nervi lombare e sacrale, situati sulla superficie anteriore del sacro nello spessore del muscolo a forma di pera. Tra di loro - nervi glutei, nervo sciatico. È la fossa più spessa e poplitea che passa nei comuni nervi peroneo e tibiale.

I nervi cranici hanno origine nel cervello, lasciano la cavità cranica attraverso i fori nella sua base e si diramano principalmente nella testa e nel collo, e il nervo vago anche nel petto e nelle cavità addominali.

Nella fig. 194 mostra un diagramma delle aree di sensibilità della pelle che corrispondono a specifici segmenti del midollo spinale.

Natura energetica del sistema nervoso

Il sistema nervoso è coinvolto in tutti i processi nel corpo umano. Come in ogni formazione complessa, deve esserci un coordinatore nel corpo umano che segue da vicino tutti i processi che cambiano negli ambienti interni ed esterni. Questo è il diritto di trattare con il sistema nervoso. E tutto andrebbe bene se il lavoro tecnico del manager non trasformasse il sistema nervoso nel manager del corpo. "Tutte le malattie derivano dai nervi" decise l'uomo, e rassicurato dal fatto che la sua ricerca della fine dei suoi problemi era stata completata con successo, non aveva alcuna fretta di capire perché i nervi erano da biasimare.

Non è dai nervi che insorgono malattie nel corpo fisico di una persona, ma dai pensieri che la sua coscienza cattura e sintetizza. Se un pensiero distorto, per esempio, la paura di una malattia che esiste ancora nel corpo, persiste nella mente umana, allora le reazioni biochimiche corrispondenti, che prima o poi squilibrano lo sfortunato organo che è venuto sotto stretta attenzione al pensiero doloroso, produrranno i sintomi attesi. A prima vista, il sistema nervoso ha funzionato, ma ciò che ha reso il sistema nervoso creare queste circostanze anormali nel corpo? Pensiero. Fu lei a far reagire il sistema nervoso con reazioni dolorose alla finestra di respirazione. Una persona che è completamente assorbita in qualche attività, immersa in uno spazio diverso di pensieri, semplicemente non noterà nessuna bozza, indipendentemente da come il suo sistema nervoso cerchi di ricordargli le reazioni appropriate. Per una persona in tale stato, non c'è sfogo aperto, correnti d'aria, reazioni fredde del corpo, e non avrà alcun raffreddore. Ciò significa che il sistema nervoso non è estremo nella catena di eventi che portano una persona alla malattia. Lei stessa soffre di molte malattie causate da sovraccarichi di energia, che le vengono versati dal corpo dalle emozioni. La sua profonda tristezza, la gioia tempestosa, la rabbia giusta e la rabbia di una persona colta inganni, avidità e invidia, ma soprattutto la paura, la sciolgono. La paura rende il cervello intelligente stupido e inibito, reagendo sottilmente agli organi sensoriali - muscoli ruvidi e insensibili, muscoli veloci e articolazioni mobili - costretti e bloccati. Dove tutto è coperto di neve, diventa improvvisamente caldo e il sudore freddo appare sotto il caldo torrido del corpo. E nessun dolore percepirà 150 punti dolenti di ogni centimetro quadrato di pelle, o, al contrario, un terribile dolore penetra il corpo, toccando a malapena l'attesa fonte esterna di dolore. Il sistema nervoso dimentica tutte le sue reazioni naturali. No, non è così che si comportano i governanti supremi, sono i tipici governatori, ambientati in circostanze insolite.

Ma se hai la capacità di controllare il flusso dei pensieri, di prendere il controllo del peggiore tra di loro, allora il sistema nervoso non perderà le sue reazioni adeguate, non condurrà il corpo a azioni pericolose, non includerà processi dolorosi in esso, che poi le menti sobrie considereranno come una malattia che è sorto dai nervi

Massaggio del torace, addome

La posizione del paziente - sdraiato sulla schiena. Le gambe sono leggermente piegate alle articolazioni del ginocchio, sotto le quali viene posizionato il rullo.

Il massaggiatore sta di fronte alla testa del paziente sul lato sinistro e lavora prima sul lato destro dell'addome, poi a sinistra. Una tale sequenza di lavoro consentirà, senza transizioni non necessarie, di completare il lavoro sullo stomaco a destra con il rialzo del colon ascendente. Il massaggio viene eseguito con una e due mani. Vengono eseguite tutte le tecniche classiche già conosciute.

Carezze (fig. 195)

L'accarezzamento planare dell'addome inizia con movimenti circolari delle dita di una mano in senso orario attorno all'ombelico. Quindi la base del palmo viene abbassata e il movimento circolare dell'aereo viene continuato con una mano. Questo movimento termina con un movimento circolare planare con due mani, che alterna alternativamente l'area dell'ombelico lungo le traiettorie circolari in espansione.

La carezzatura planare trasversale viene eseguita prima con una mano, poi con due mani alternativamente dalla linea mediana dell'addome al lato della sua superficie.

Sfregamento rettilineo e circolare con le dita, sfregamento circolare a pettine del muscolo retto dell'addome e muscoli addominali obliqui in tutte le direzioni (Fig. 22-24).

Sfregando l'ipocea con la base delle palme (Fig. 196). Dita fissate su costole V - VII, base delle palme

abbassato nella zona del sub-cerchio e premuto strettamente sulla superficie dell'addome. I movimenti ad arco delle basi dei palmi producono attrito nella direzione dal bastone xifoideo dello sterno alle superfici laterali del corpo.

Allo stesso modo, strofinare l'area delle creste iliache. Il massaggiatore è rivolto verso le gambe, le dita sono fissate sulle ossa iliache, la base delle palme è abbassata sullo stomaco ed esegue un movimento di sfregamento lungo i percorsi dell'arco verso le superfici laterali dell'addome.

Sfregamento (figura 197)

Questa tecnica viene eseguita su tutta la superficie dell'addome per ridurre il grasso corporeo. Usando una tecnica di rotolamento, si forma una piega della pelle, e inoltre, muovendo il braccio mobile, schiacciano questa piega tra i palmi delle loro mani.

Trazione (figura 198)

• Trazione delle fibre muscolari muovendosi - allontanandosi. I palmi fissano due parti adiacenti del muscolo lungo le fibre ed estraggono le fibre muscolari con un movimento lento multidirezionale.

• Trazione con enfasi sulle ossa dello scheletro. Un palmo della mano del massaggiatore fissa la cresta iliaca, l'altra - le costole inferiori. Allo stesso tempo spostando le braccia, i muscoli addominali laterali sono allungati.

Impastare (figura 199, 200)

Impacco a zig-zag del muscolo retto dell'addome. Muscoli addominali obliqui dell'impasto planare. Elaborazione di organi interni

Le basi dei palmi del massaggiatore sono posizionate sull'addome, le dita sono leggermente piegate alle articolazioni interfalangee. I movimenti molli delle dita delle dita (come nello sfregamento rettilineo e circolare) e la leggera pressione della base dei palmi producono uno studio degli organi interni (fegato, milza, intestino) (Fig. 201).

L'intestino crasso viene elaborato con uno specifico movimento delle mani nel corso della sua comparsa. Il massaggiatore si trova a destra del paziente, il lato posteriore della mano destra è fissato all'inizio del colon ascendente, le dita sono dirette alla cresta iliaca. Un altro pennello, piegato a pugno, funge da fardello (fig. 202). Con una leggera pressione, le mani si spostano verso l'ipocondrio destro. Qui le mani si aprono e si spostano verso l'ipocondrio sinistro lungo la parte orizzontale del colon. A sinistra il pennello dell'ipocondrio gira di nuovo. La destra gira con il palmo verso il basso, le dita sono rivolte verso le costole, quella sinistra funge ancora da fardello. Il movimento continua lungo il colon discendente. Questo movimento passa lungo il colon diverse volte.

Corsa (figura 203, a, b)

Tracciatura trasversale e trasversale - dal processo xifoideo dello sterno lungo le costole alle superfici laterali del corpo e delle ascelle. Un'altra direzione di movimento è dal processo xifoideo al manico dello sterno e le cavità sovraclaveari. Un tratto simile a un rastrello viene utilizzato anche lungo le costole.

Sfregamento (figura 26-28)

Sfregamento rettilineo e circolare con le dita, nonché a forma di pettine lungo le stesse linee di massaggio del carezzamento. Non toccare la ghiandola mammaria nelle donne durante lo sfregamento.

Semplice impasto trasversale e longitudinale del muscolo grande pettorale nell'uomo (Fig. 46, 47), impasto planare con il bordo del gomito del palmo della parte clavicolare del muscolo grande pettorale nelle donne (Fig. 204).

Rilassamento postisometrico (PIR) del muscolo grande pettorale (figura 205)

Il paziente giace sulla sua schiena, il braccio è esteso dal corpo al livello della cintura della spalla, l'avambraccio è piegato all'articolazione del gomito ad angolo retto con la spalla. Il massaggiatore fissa la spalla del paziente con una mano e lentamente spinge la mano e l'avambraccio con l'altra mano, torcendo la spalla verso l'esterno - la fase di stiramento del muscolo. Poi chiede al paziente di resistere a questo movimento per dieci secondi - lavoro isometrico e allungare un po 'di più il muscolo dopo lo scarico. Con un leggero tremito, il braccio ritorna nella sua posizione originale.

Agitazione (fig. 88)

Il massaggiatore fissa la mano e l'articolazione del polso dell'arto superiore, lo tira leggermente fuori e fa tremare con leggeri movimenti oscillanti sul piano del tavolo. Non ci dovrebbe essere un allungamento di una mano in una stringa, o la sua scioltezza nelle articolazioni. Bisogna fare attenzione per evitare movimenti oscillatori verso il tavolo.

Massaggio del collo e del collo

Il paziente giace sulla schiena, il massaggiatore si trova sul lato della testa. Le mani del massaggiatore possono facilmente raggiungere la superficie del collo.

Le dita del massaggiatore si trovano nelle tempie e, spingendo leggermente le ossa temporali, eseguono il dondolio della testa del paziente. Questa tecnica favorisce il rilassamento profondo, in particolare i muscoli del collo.

Corsa (figura 206, a, b)

Il pennello del massaggiatore è piegato liberamente in un pugno e la superficie posteriore è leggermente premuta contro il lato del collo in corrispondenza del bordo inferiore dell'orecchio. L'accorciamento è eseguito con leggeri movimenti di scorrimento dall'orecchio alla spalla.

Sfregamento (figura 207)

Sfregamento rettilineo e circolare con le dita con le dita, aree della barra podzat, superfici laterali e posteriori del collo. Le mani massaggiatore porta sotto il collo, mettendo la punta delle dita sulle aree sfregate. La base del palmo poggia leggermente sulla parte posteriore della testa.

Impastare (figura 208)

Impasto planare con la base delle palme. Il massaggiatore mette una palma sotto la testa della testa del paziente, tenendo la testa sull'osso temporale con l'altra mano, la gira intorno e la inclina leggermente verso la spalla opposta. Lasciando la mano sotto la parte posteriore della testa, la base del palmo dell'altra mano produce un impasto planare del lato del collo e della cintura della spalla.

Complesso 10. Esercizi per i plessi nervosi

Questo complesso non è raccomandato per le persone che soffrono di malattia ipertensiva, in quanto promuove cambiamenti attivi nella pressione intracavitaria (nelle cavità addominale, toracica e cranica).

Effetto sul plesso cervicale dei nervi (Fig. 209, a, b)

I. p. - in piedi, le braccia lungo il corpo

Respiro: la testa, oscillando lentamente verso destra e verso sinistra, allunga la corona verso l'alto, allo stesso tempo la cintura della spalla si abbassa.

Espirando - rimanendo al livello raggiunto di allungamento del collo, esegui diversi movimenti testa a testa.

Respiro - con lento scuotimento della testa a destra e a sinistra per tornare alla sua posizione originale.

Consapevolezza trattenuta sul rachide cervicale e sul muscolo sternoclavicolare-co-saccestinale. Ripeti l'esercizio 9 volte.

Impatto sui nervi del plesso brachiale (figura 210)

I. p. - in piedi, mani abbassate lungo il corpo.

Al centro - sollevare lentamente le braccia diritte attraverso i lati verso l'alto e bloccare le dita nella serratura. Le braccia si estendono ai gomiti e il bicipite viene premuto fino alle orecchie.

Espirare - con leggera oscillazione, tirare le braccia lungo le braccia verso l'alto.

In d su x - abbassando le mani attraverso i lati

giù, torna alla posizione di partenza. Fig. 210

Coscienza da tenere sulla spina toracica superiore, i muscoli della cintura della spalla. Ripeti 9 volte.

Impatto sui nervi del plesso brachiale (Fig. 211, a, b)

I. p. - in piedi, le braccia lungo il corpo

Inspirare - sollevare lentamente le braccia diritte attraverso i lati fino al livello della spalla.

Espirare - inclinare lentamente il corpo indietro, muovere le braccia diritte in avanti e, unendo i palmi, allungare le braccia in avanti, la parte interscapolare della colonna vertebrale indietro.

Respiro: ritorna alla posizione di partenza, abbassando le braccia e raddrizzando la colonna vertebrale.

Coscienza da tenere sulla spina toracica superiore, i muscoli della cintura della spalla. Ripeti 9 volte.

Impatto sui nervi del plesso lombare (figura 212, a, b)

I. p. - in piedi, le gambe leggermente più larghe delle spalle, le braccia abbassate lungo l'involucro.

Espirare - lentamente deviare il corpo indietro, affondare nella zona lombare e scuotere la cintura della spalla. Le mani pendono liberamente.

Inspirare - raddrizzare, tornare alla posizione di partenza.

Espirare - piegare lentamente il corpo in avanti e in basso, piegando e raddrizzando le ginocchia e scuotendo il bacino. Le mani pendono liberamente.

Inspirare - raddrizzare, tornare alla posizione di partenza.

La coscienza regge sulla colonna lombare, i muscoli della cintura pelvica. Ripeti 9 volte.

Impatto sui nervi del plesso sacrale (Fig. 213, a, b)

I. p. - in piedi, i piedi alla larghezza delle spalle, i palmi delle mani posizionati sul sacro con le dita rivolte verso il basso. Respiro.

Espirare - spostare lentamente il bacino indietro, cercando il massimo movimento del sacro.

Inspirare: sposta lentamente il bacino in avanti, cercando il massimo movimento del sacro.

Tieni la cintura della spalla.

La coscienza si concentra sul sacro, i muscoli del bacino. Ripeti 9 volte.

Canale manuale TRE RISCALDATORI, piccolo YAN

Il canale dei tre riscaldatori [TR] (figura 214) è simmetrico, accoppiato, centripeto, Jansky. Il flusso massimo in esso è osservato dalle 21 alle 23 pm. L'energia proviene dal canale pericardico [MC], passa al canale della cistifellea [VB].

Il percorso esterno ha origine sul lato del gomito della punta dell'anulare, si alza verso l'alto tra le ossa metacarpali IV e V. Dovrebbe essere sul lato posteriore dell'avambraccio tra le ossa ulnare e radiale, raggiungendo il processo ulnare dell'ulna, lungo la spalla si alza il processo acromiale della scapola. Successivamente, il canale attraversa la scapola nella fossa, al centro della parte superiore del braccio all'altezza della settima vertebra cervicale, incontra il canale della cistifellea ed entra nella cavità sopraclaveare, da dove inizia il passaggio interno. Da questo punto, il canale ritorna indietro alla settima vertebra cervicale, dove al punto VG14 comunica con tutti i canali della sostanza YAN e del canale medio posteriore. Sulla superficie asimmetrica del collo, il canale deve essere approfondito dietro la base del lobo dell'orecchio, seguito lungo il bordo posteriore dell'orecchio fino alla sommità del padiglione auricolare. Qui, sull'osso temporale, si ricollega ai punti del canale della cistifellea [VB] e, cadendo sulla guancia, incontra i punti del canale dell'intestino tenue [IG].

Nella regione dell'orecchio, inizia un ramo che entra nell'orecchio ed esce nella parte anteriore e superiore del tragus, incontrandosi con il punto IG19 del piccolo canale intestinale. Inoltre, oltre i punti del canale della cistifellea [VB], il canale attraversa l'arco zigomatico, raggiunge il suo ultimo punto TR 23 alla fine del sopracciglio.

La corsa interna inizia dal punto E12 nella cavità sopraclaveare, comunica con il pericardio, passa il diaframma e scende nella parte inferiore del corpo, collegando tre livelli di energia del corpo: superiore (proiezione del punto VC17, livello delle costole articolari), medio (proiezione del punto VC12, quattro Cun sopra l'ombelico) e inferiore (proiezione del punto VC7, 1 cun sotto l'ombelico).

Il punto di segnale di VC5 si trova sulla linea mediana dell'addome sotto l'ombelico di 2 Tsun.

Il punto analgesico di TR7 si trova sul retro dell'avambraccio, tre volte più in alto rispetto alla piega dell'articolazione del polso, un dito trasversale al gomito.

Punto simpatico V22 sul canale della vescica [V], a livello dello spazio tra i processi spinosi delle vertebre lombari I e II, 1,5 cun lateralmente.

Il punto sedativo TR10 si trova sul retro della spalla sopra l'olecranon di un pollice.

Il punto tonico di TR3 si trova tra le ossa metacarpali IV e V nella depressione posteriore dell'articolazione metacarpo-falangea IV.

Il canale si riferisce ai tre livelli di energia del corpo (superiore, medio, inferiore), associati al pericardio. Segni di danno al canale

Mal di gola, dolore alla guancia, arrossamento degli occhi, problemi alle orecchie, mal di testa, vertigini; artrite delle articolazioni delle mani, dolore alla parte posteriore dell'arto superiore.

Sensazione di pienezza nella cavità addominale, tensione nell'addome inferiore, disturbi della minzione, edema, alterata termoregolazione.

Indicazioni per l'uso del canale

Malattie e manifestazioni patologiche nella regione temporale, nella zona delle orecchie, occhi, gola e torace, arto superiore, stati febbrili.

Massaggiare la zona del collo - come fare a casa. Tecnica di massaggio della zona del collo, video

Quando una persona trascorre molto tempo davanti a un computer o mentre è seduta a un tavolo, la colonna vertebrale cervicale spesso soffre. Il costo di questo stile di vita è l'osteocondrosi, frequenti mal di testa. Per salvare da tali sensazioni spiacevoli può massaggiare la zona della schiena e del collo.

I benefici del massaggio collo e colletto

A causa di una postura scorretta, una sedia scomoda, il corpo diventa insensibile, i muscoli si infiammano. Nel collo, questi sintomi possono portare a una diminuzione del flusso di sangue al cervello, sonnolenza, bruciore muscolare e dolore. La procedura di massaggio della zona del collo è importante non solo per scopi medici, ma anche per scopi preventivi al fine di prevenire lo sviluppo della malattia. Il massaggio regolare del collo e della parte superiore del torace ha i seguenti effetti benefici:

  • rimuove il gonfiore;
  • aumenta il tono muscolare;
  • allevia gli spasmi muscolari;
  • riduce lo spessore dello strato di grasso;
  • porta alla normale mobilità del rachide cervicale;
  • normalizza la respirazione;
  • migliora il flusso di sangue al cervello;
  • corregge la postura;
  • elimina ipertoni;
  • aumenta le prestazioni mentali e fisiche.

testimonianza

Va tenuto presente che i bambini hanno bisogno del massaggio del colletto non meno degli adulti. Lungo soggiorno alla scrivania, la postura non sempre corretta porta a gonfiore dei muscoli del collo, mal di testa. Eseguire la procedura dovrebbe essere a scopo preventivo alla fine della giornata lavorativa (dopo la scuola). I medici raccomandano la conduzione di sedute con osteocondrosi e scoliosi, che aiuteranno nel trattamento della plessite, nevralgia, neurite. Massaggio utile del collo e del collo quando:

  • SARS;
  • perdita di capelli;
  • aterosclerosi cerebrale;
  • colite;
  • sclerodermia;
  • enfisema;
  • disturbi climaterici;
  • malattie del tratto gastrointestinale.

Controindicazioni

Qualsiasi massaggio può avere conseguenze negative in caso di tecnica impropria, non conformità con le regole della procedura. È vietato massaggiare il collo quando:

  • disturbi del sangue;
  • scompenso del cuore, reni, fegato;
  • dermatosi cronica;
  • ipertensione;
  • trombosi;
  • malattie infettive acute;
  • patologie oncologiche;
  • lesioni cutanee infettive.

Come massaggiare la zona del collo e del collo a casa

È necessario massaggiare la zona del collo e del collo usando gli stessi tipi di movimenti che vengono utilizzati per altre parti del corpo. La procedura include questi tipi di tecniche:

  • accarezzare;
  • macinazione;
  • impastare;
  • in assenza di spostamento delle vertebre - vibrazione (tapping).

L'intensità, la profondità, l'ampiezza e la velocità del movimento varieranno a seconda degli obiettivi. Ci sono tre tipi principali di questo massaggio: curativo, rilassante, classico. Per la procedura, è necessario che la persona sia stesa sulla schiena o si sieda su una sedia con la testa e le mani sul tavolo. Ciò fornirà il livello di rilassamento necessario e permetterà al terapeuta di eseguire i movimenti più facilmente.

Il tempo di massaggio della zona del collo non deve superare i 30 minuti, se è un'opzione per un bambino - 15 minuti. Si raccomanda di condurre sessioni di almeno 3 corsi di 10-15 procedure. Di regola, la posizione seduta viene utilizzata per il massaggio. Lo schema della sessione con diversi tipi di partite, solo l'intensità e l'ampiezza dell'impatto sono differenti. Il massaggio si svolge secondo il seguente principio:

  1. Accarezzare. Questa tecnica apre sempre la procedura. I movimenti morbidi fanno nelle direzioni dal collo alle scapole. In questa fase, la pelle viene preparata per un'esposizione più intensa. C'è un miglioramento nel flusso sanguigno, la nutrizione dei tessuti.
  2. Rettifiche. Movimenti dall'alto verso il basso più intensi, che vengono eseguiti con l'aiuto di palme, pugni e falangi di dita piegate. Ha un effetto riscaldante sui tessuti, gli strati superiori dei muscoli, migliora la circolazione del sangue in essi.
  3. Impastare. Alza i muscoli trapezi del pollice, dell'indice e del medio. Il gonfiore di questa parte del collo causa spesso mal di testa. I pollici allenano i muscoli lunghi del collo, che migliorano il flusso di sangue al cervello (quindi l'effetto è controindicato con l'aumento della pressione).
  4. In assenza di dolore, puoi toccare con la punta delle dita. Aiuta ad abbattere l'accumulo di grasso. Tali movimenti aumentano il tono del sistema nervoso, alleviano la tensione.
  5. Spremitura. Movimento dalle opzioni di massaggio terapeutico e sportivo. Un altro nome per questa tecnica è la pressione. Viene prodotto su una parte separata del corpo, poi i palmi scendono dal collo alle scapole, ritornano sulle spalle lungo i muscoli deltoidi. Sullo stesso principio di pressione si costruisce un massaggio completamente tailandese.
  6. Slipping. Movimento facile che termina la procedura. I palmi delle mani toccano la pelle un po ', si accarezza volontariamente l'area massaggiata. Condotto per lenire la pelle, sensazioni piacevoli.

Con l'aiuto del massaggiatore per l'area del collo

Quando non c'è una persona che potrebbe fare un massaggio al collo, e non c'è il desiderio di andare regolarmente alle procedure, l'uscita sarà un massaggiatore collo. Ce ne sono diversi tipi, ma quelli di maggior successo sono le versioni elettriche dei dispositivi. Esistono tre tipi principali:

  1. Massaggiatori a mano. Hanno un design ergonomico, spesso eseguito su una batteria, che è conveniente se porti il ​​dispositivo con te. Il massaggiatore esegue vibrazioni e effetti infrarossi, consente di lavorare sugli strati superiori e profondi dei muscoli.
  2. Il mantello sulla sedia. Una cosa indispensabile per impiegati, automobilisti. È un dispositivo che viene messo sopra una sedia / sedia, è collegato alla rete elettrica. Puoi continuare a guidare o lavorare, mentre ricevi un massaggio rilassante. Ci sono modelli solo per la zona del collo e per l'intera schiena.
  3. Massaggiatore sotto forma di una cartella. È messo su un dorso, ha 4 motori a vibrazione che effettuano la procedura.

Per conto proprio

L'auto-massaggio della testa e del colletto non è un compito facile, ma è fattibile. Una persona determina in modo indipendente il grado di intensità dei movimenti che è perfettamente adatto al corpo. Quando l'automassaggio è importante seguire rigorosamente la sequenza di azioni. Solo il collo, i muscoli trapezi, i delta funzioneranno bene, l'area attorno alle scapole rimarrà inaccessibile. È possibile eseguire azioni con due o una mano. Lo schema di automassaggio è il seguente:

  1. Accelerare i movimenti nell'area di gonfiore, infiammazione o fastidio per 2 minuti.
  2. Bordo del palmo o della punta delle dita - movimento con pressione.
  3. Sfregando con la pelle tirando. Direzione - alla spina dorsale dai lati.
  4. Impastare i muscoli con presa. L'intensità è superiore a quella dei movimenti precedenti, ma non dovrebbe esserci dolore.
  5. Ripetizione del primo movimento.

Devi spendere 5-7 movimenti per ogni oggetto. Prende, di regola, 20-30 secondi ciascuno. La procedura è utile per rilassare i muscoli, migliorando il flusso sanguigno, ma con l'osteocondrosi è estremamente difficile eseguirlo qualitativamente. Se viene fatta una diagnosi del genere, è meglio ricorrere all'aiuto di uno specialista, perché la malattia può portare a conseguenze spiacevoli senza un trattamento adeguato.

Massaggio dell'area del collo 10

Massaggiare con osteocondrosi della zona del collo, le spalle aiutano a migliorare la condizione di una persona che soffre di questa patologia. Senza massaggio, è impossibile rilassare rapidamente i muscoli, alleviare la tensione, il dolore. Con l'invecchiamento, questo metodo di terapia sarà necessario da tutte le persone, senza eccezioni, per evitare che i problemi spinali possano progredire rapidamente. L'articolo discuterà le tecniche e i metodi di massaggio, benefici e controindicazioni da eseguire.

I cambiamenti nell'osteocondrosi colpiscono diversi organi e sistemi corporei. Un accumulo di acido lattico in eccesso nei muscoli si verifica nella zona del collo contro uno sfondo di disturbi circolatori e ristagno linfatico. Ciò accade con spasmi muscolari regolari, formando alla fine un sigillo sotto la pelle del collo e delle spalle. Il massaggio della zona del collo e del collo in osteocondrosi è progettato per abbattere i depositi di sali, proteine ​​e fibrina, che trattengono i muscoli e impediscono al collo di rilassarsi completamente.

Il massaggio ha anche un effetto sintomatico - allevia seriamente il dolore che scarica una persona, che appare durante l'esercizio fisico, in una posizione scomoda o senza una causa. Inoltre, la procedura non è priva di una ragione chiamata "cultura fisica passiva" - rafforza i muscoli, aumenta la forza del corsetto muscolare, che continuerà a sostenere la colonna vertebrale.

Durante il massaggio, le fibre muscolari si rilassano, mentre il carico, a differenza dell'istruzione fisica, è minimo. Per questo motivo, il massaggio è ideale per persone con disabilità e pazienti anziani.

Altri effetti con massaggio regolare e corretto della zona del collo:

Eliminazione di spasmi muscolari e vascolari; Miglioramento della microcircolazione del sangue e della circolazione generale del sangue nell'area di studio; Diminuzione della pressione sulle radici nervose; Rimozione del processo infiammatorio; Accelerazione del metabolismo cellulare; Migliorare la nutrizione della cartilagine intervertebrale; Ottimizzazione dell'eliminazione dei prodotti di degradazione; Sollievo senza droghe; Rallentare la malattia; Recupero, sonno; Eliminazione di mal di testa, intorpidimento delle mani, vertigini, debolezza, nausea.

Naturalmente, tali effetti sono ottenibili solo con un ciclo completo di massaggio (10-15 sedute) dell'area del collo, ma anche una singola procedura di automassaggio può aiutare una persona con dolore e spasmo.

Il massaggio della zona del collo nell'osteocondrosi è utile a tutti. In assenza di divieti, è consentito eseguire persone anche sane, ma condurre uno stile di vita passivo o cadere sotto l'influenza di fattori di rischio (lavoro al computer, obesità, ecc.). Ma più spesso, i vertebrologi raccomandano di eseguire un massaggio per coloro che hanno già osteocondrosi in qualsiasi momento. Si deve usare cautela in presenza di protrusioni, ernie, con una variante instabile della malattia. Mostra anche il massaggio per il dolore al collo, le spalle sullo sfondo della fatica.

Non dovresti zelante con un massaggio della zona del collo con una forte esacerbazione dell'osteocondrosi. Movimenti incompleti, ruvidi, improvvisi portano ad un peggioramento del dolore.

Di solito in questa fase, il dolore viene rimosso con l'aiuto di farmaci - FANS (compresse, unguenti, iniezioni). Solo allora procedere al corso di massaggio. Altre controindicazioni alla procedura sono le seguenti:

Tumori nel corpo che tendono a crescere; Tubercolosi aperta; Infezioni acute, incluso venerea; Alcune patologie di sangue, emostasi; Infiammazione della pelle nel sito di massaggio, malattie della pelle, grandi talpe, papillomi.

Eseguire un massaggio della zona del collo in modo indipendente o con il coinvolgimento dei propri cari dovrebbe fare attenzione: un non specialista può danneggiare le vertebre cervicali fragili. È meglio limitare l'auto-massaggio leggero per alleviare il dolore, l'infiammazione e affidare un corso completo a un massaggiatore professionista.

Il danno del forte sfregamento del collo può essere significativo. Se si esercita una pressione eccessiva sui muscoli, l'aumento del flusso sanguigno verso la zona sarà elevato e questo può aggravare l'infiammazione. A causa dell'aumento del flusso sanguigno, il gonfiore aumenterà, pertanto, le radici nervose saranno limitate, bloccate.

È meglio usare tecniche morbide ma efficaci per garantire che il trattamento abbia successo.

Applicare una qualsiasi delle tecniche di massaggio della zona del collo e del collo, se necessario, ad esempio, quando appare dolore o rigidità. È meglio condurre una sessione prima di coricarsi, quindi rilassarsi completamente sul cuscino. La procedura viene eseguita in posizione seduta sulla sedia, mentre la schiena è diritta (periodicamente, il massaggiatore chiede di inclinare la testa in avanti).

Le regole della sessione sono le seguenti:

La durata del primo massaggio è di 10 minuti; In futuro, il tempo della procedura può essere aumentato fino a 30 minuti; Per aumentare l'efficacia del trattamento, applicare crema da massaggio, olio; Cresce anche l'intensità dei movimenti durante la sessione - all'inizio si può solo accarezzare delicatamente la pelle, fare movimenti vibranti, entro la fine della sessione - strofinare delicatamente, fare pizzicotti, pressioni.

Di solito, la parte posteriore del collo viene prima lavorata, dall'attaccatura dall'alto verso il basso. Quindi impasta la parte occipitale della testa fino alle orecchie (movimenti circolari, accarezzi). Successivamente, si spostano verso la parte anteriore del collo e alle spalle, e alla fine del massaggio lavorano la superficie della zona del collo attorno ad esso.

Se l'area del collo viene impastata durante un massaggio alla schiena, puoi tenere una sessione in posizione prona. Altrimenti, la persona dovrebbe sedersi su una comoda sedia con la schiena alta sulla schiena, le gambe per afferrare la schiena.

Le mani dovrebbero essere posate sulla fronte, i gomiti appoggiano sul tavolo accanto ad esso. Le spalle si rilassano, abbassate il più possibile. Mento premuto fino al collo per piegarsi. Solo in una posizione simile un terapeuta può lavorare su una zona. Il massaggio classico inizia con tratti trasversali (per ogni sezione - 7 volte). Successivamente, esegui 3-5 volte da tutti i lati:

"Strokes" con la punta delle dita; Movimenti da pettine; Peresekaniya; spremitura; Movimento circolare; Movimento bordo del palmo; Impastare i muscoli con rotoli sotto la pelle.

Sulla parte anteriore del collo, nella zona della clavicola, i muscoli non si ritraggono, poiché ciò è sgradevole. Particolare attenzione è rivolta al tumulo sulla base della settima vertebra, che appare nelle persone con obesità e osteocondrosi con l'età. Il massaggio aiuterà a dissolvere questo tumulo, ma la pelle viene preriscaldata usando un panno umido caldo. Dopo aver speso ritocchi, presse, colpi circolari e rotoli nelle aree di depositi di grasso e sali.

Alla fine della procedura è necessario tenere accarezzando leggermente la pelle della zona del collo. Quindi la persona viene coperta con una coperta calda, lascia riposare 10 minuti o più. È severamente vietato premere sul dorso stesso, in modo da non disturbare la posizione delle vertebre!

Il rilievo per una persona è una procedura di massaggio puntiforme. Chiunque può fare massaggi, è impossibile nuocere con l'aiuto dell'impatto sui punti. Ma i punti di ricerca sono difficili, quindi è consigliabile familiarizzare con il video del massaggio della zona collo-collo in osteocondrosi.

Un effetto vibrante morbido su questi punti:

Accoppiato alla base del cranio sotto le colline sul retro della testa; Accoppiato alla congiunzione della spina dorsale e del cranio; Punti intorno alla settima vertebra cervicale.

Questi punti sono responsabili per migliorare l'afflusso di sangue al cervello, alleviare la tensione dai tendini e rilassare i muscoli. L'integrazione con la digitopressione è migliore con l'accarezzamento standard di collo, spalle, clavicola, collo.

L'automassaggio è la persona più accessibile. Per un tale massaggio, vengono utilizzate le tecniche sopra descritte (riscaldamento, sfregamento, carezza, carezza, pizzicatura, segatura). Nella zona della spalla dovrebbe cercare di allenare i muscoli profondi. Con una forte infiammazione, impasta il lato, dove il dolore è minimo, e l'opposto è leggermente accarezzato.

Per l'automassaggio è consentito utilizzare l'applicatore Kuznetsov, salviette rigide, unguenti riscaldanti, massaggiatori. Quando la malattia è passata allo stadio avanzato, vale la pena chiedere aiuto a un professionista: in questo modo la salute della colonna vertebrale si riprenderà più rapidamente.

Spesso le malattie della zona del colletto sono identificate come patologie indipendenti.

Un primo esempio sono i mal di testa, che sono spesso associati alla stagnazione nella zona cervicale.

Ma a volte è sufficiente condurre un automassaggio per sbarazzarsi del disagio.

Il motivo è che questa parte del corpo è la meno mobile. Lo stile di vita ipodinico contribuisce al fatto che ci sono pizzicato, gonfiore. Ciò provoca insufficienza circolatoria nel cervello e provoca ipossia (carenza di ossigeno).

Il massaggio della zona collo e colletto produce i seguenti effetti:

allevia il tono aumentato, l'affaticamento dei muscoli della fascia scapolare, del collo; stimola i muscoli nella zona collo-collo; aumenta l'elasticità del tessuto muscolare; corregge la postura; aiuta a normalizzare la respirazione; normalizza la microcircolazione sanguigna ed elimina il ristagno in quest'area del corpo, elimina il dolore al gonfiore, quando sembra che una brutta copia soffiasse attraverso il collo, con l'accumulo di acido lattico dopo aver praticato sport; grazie all'effetto rilassante, migliora l'afflusso di sangue al cervello, elimina il mal di testa; migliora il funzionamento degli organi interni, stabilizza lo stato generale di salute, aumenta la capacità lavorativa, perché le zone riflesse si trovano qui.

Suggerimento: Nella regione cervicale sono localizzate le terminazioni nervose associate agli organi della vista. Pertanto, l'automassaggio quotidiano in quest'area del corpo aiuta coloro che sperimentano carichi elevati sulla visione.

Inoltre, i benefici cosmetici della procedura si manifestano - la pelle diventa più elastica, lo spessore dello strato grasso diminuisce. Il massaggio viene effettuato sia con l'aiuto di dispositivi meccanici ed elettromeccanici, sia manualmente.

Il massaggio è indicato per tali malattie e condizioni del corpo:

affaticamento, sforzo dopo il lavoro, stress; carico statico prolungato sul rachide cervicale, carico fisico sulla zona delle spalle, collo; mal di testa, vertigini; prevenzione delle malattie nevralgiche, per tipo iper- o ipostene; plexite - infiammazione dei grandi plessi nervosi che formano rami dei nervi spinali, neurite - patologie infiammatorie dei nervi periferici; insonnia; un leggero aumento della pressione sanguigna; malattie del rachide cervicale - condrosi, artrosi, osteocondrosi, scoliosi e altri; stato dopo l'ictus.

Proibito un tale massaggio per le seguenti malattie:

alta temperatura corporea; oncologia; dischi intervertebrali erniati; malattie infettive acute; scompenso del fegato, reni; malattie del cuore e dei vasi sanguigni; trombosi; patologia del sangue con funzionalità compromessa del sistema emostatico (emofilia); osteomielite, tubercolosi ossea, malattie veneree; esacerbazioni di malattie mentali; lesioni a questa parte del corpo - fratture, lacrime, lividi; malattie della pelle in questa zona, dermatosi cronica. durante la gravidanza.

Il massaggio della zona del collo e del collo durante il trasporto di un bambino è consentito secondo la testimonianza di un medico. Durante la gravidanza, le donne devono sedersi a lungo, dormire su un cuscino alto, motivo per cui la parte posteriore della testa diventa insensibile.

Attenzione! Durante la gravidanza è vietato l'uso di dispositivi elettrici per il massaggio. Le manipolazioni sono eseguite solo a mano.

Il massaggio della zona del collo allevia il dolore alla schiena, alla colonna vertebrale cervicale, al mal di testa. Il movimento dovrebbe essere leggero. Prima che un massaggiatore dovrebbe avvertire della loro gravidanza.

Il paziente è sdraiato o seduto. Il massaggio è raccomandato al mattino. Prendi in considerazione le tecniche per eseguire la procedura.

È importante:

Alena Zernovitskaya, nota blogger, ha condiviso la ricetta dell'autore di una maschera per i giovani per un viso che è stato usato per più di 5 anni!

L'ictus inizia e termina la sessione.

Foratura - il massaggiatore si trova a sinistra del massaggiato, la mano destra giace sulla schiena in modo che la colonna vertebrale si trovi tra il pollice e il resto delle dita. Appoggia il pollice ed esegue movimenti circolari con le restanti 4 dita, muovendosi lungo la colonna vertebrale dal basso verso l'alto.

La macinazione - colpi più forti e più veloci, scalda i muscoli, aumenta l'elasticità delle fibre, aiuta a ridurre il dolore da altre manipolazioni, viene eseguita in modo intenso, alternandosi con l'accarezzamento.

Impastare: dura circa il 60% del tempo della sessione, il movimento non dovrebbe essere doloroso.

Vibrazioni: movimenti ritmici, intermittenti o continui, non causano dolore al paziente, eseguito con i pugni o con il palmo della mano.

Il paziente è seduto su uno sgabello di fronte al tavolo, un piccolo cuscino è posto sul ripiano del tavolo. Il paziente appoggia la fronte sul cuscino, le mani messe di fronte a lui. Il mento preme sul petto. Come opzione - metti la testa sulle tue mani.

Durante un massaggio collo-collo, tutti i movimenti vengono eseguiti dall'alto verso il basso, dalla testa alle articolazioni della spalla, ma non nella direzione opposta (ad eccezione del movimento "perforazione").

Il primo tocco dovrebbe essere liscio e morbido, prima sulle spalle, poi sul collo, - da 3 a 5 secondi in ciascuna zona. Accarezzando da capo a spalla con entrambe le mani - 5-7 volte. Sfregamento (uniformemente, senza cretini e movimenti improvvisi) - 5-7 volte. Spremitura - 5-7 volte. Impastare. I movimenti sono eseguiti come segue: i pollici sono posizionati sui muscoli del collo, gli altri sono fissati sul trapezio, non premono sul corpo. Fanno movimenti con i pollici in cerchio, nel corso e in senso antiorario, evitando la pressione sulle vertebre, 4-5 volte. Massaggio trapezio. Premono con il palmo intero, stringono facilmente i muscoli, si stirano e si allontanano da loro stessi - 5-10 volte. Massaggiare le articolazioni della spalla con leggeri movimenti circolari lungo il percorso e in senso antiorario - 5-8 volte. Vibrazione dei bordi dei palmi (pennello rilassato). I palmi delle mani sono posti su un trapezio e li colpiscono alternativamente sui muscoli - 10-15 secondi. Accarezzare da capo a spalla - 5-8 volte.

Attenzione! Non possiamo permettere al paziente di alzarsi bruscamente dopo il massaggio.

Nell'osteocondrosi della zona del collo e del collo, la procedura include tecniche di massaggio segmentale:

Inizia il movimento da un'altezza di 2-3 vertebra cervicale. Accelerazione simultanea bilaterale - 8 o più volte. Foratura sul lato dove si osserva la violazione, con la sindrome del dado - dal lato opposto. L'elaborazione dei processi spinosi con i rilievi del medio e dell'indice, mentre si sposta dal basso verso l'alto, fissando su ogni processo 5-6 secondi - 10 volte. Carezze longitudinali

È possibile fare massaggi, seduti su una sedia da ufficio, eseguire movimenti con una o entrambe le mani. Se è coinvolto un arto, l'altro tiene il gomito. Quindi prima massaggiare una parte del collo, poi l'altra.

Poiché l'automassaggio non dà questo risultato, come se fosse condotto da un'altra persona, è utile usare diversi massaggiatori. In parte, sostituiranno il lavoro di uno specialista.

Le vertebre cervicali sono caratterizzate da debolezza e vulnerabilità a causa della loro struttura e muscoli deboli in questa zona. Le vertebre sono strettamente distanziate, quindi si spostano al minimo carico, si verifica la compressione dei vasi sanguigni e dei nervi.

Se c'è una forte compressione e spostamento delle vertebre, il dolore si verifica, tra cui mal di testa e malessere generale. Inoltre, il dolore dopo il massaggio è causato da riflessi muscolari, nervosi o vegetativi.

Allo stesso tempo, è importante ricordare che un massaggio rilassante normalmente non può causare dolore, poiché non viene prodotto alcun effetto stimolante durante tale procedura. Durante la procedura, il flusso di sangue al cervello aumenta, quindi è probabile un mal di testa. La cefalea si presenta solitamente nelle persone con pressione sanguigna alta o bassa.

La causa del dolore dopo la procedura può anche essere:

situazioni in cui il massaggiatore non ha sufficiente esperienza o non ha tenuto conto delle peculiarità del corpo del paziente e ha scelto la tecnica di prestazione sbagliata; posizione errata della testa durante la sessione; eseguire la procedura con le controindicazioni disponibili; costringendo un'arteria spinale o deformando il suo canale.

Se dopo il massaggio compare un mal di testa, è probabile che la pressione sanguigna sia aumentata. Potresti anche unirti ad altri sintomi: nausea, aumento della frequenza cardiaca, arrossamento, vertigini, febbre.

Se il dolore non scompare da solo o se non puoi tollerarlo, prendi medicine per alleviare il dolore o puoi mettere un impacco freddo sulla testa. Se lo stato di salute non migliora, consultare un medico.

Attenzione! È necessario rifiutare il massaggio, se durante la procedura si sente lo scricchiolio delle ossa, e il massaggiatore dice che ti allevia di depositi di sale in questo modo.

Massaggio del collo e del collo: i vantaggi e la tecnologia

Le cause dell'osteocondrosi e del mal di testa sono sia la predisposizione congenita, sia condizioni di lavoro avverse, stile di vita e cattive abitudini. La soluzione al problema sarà un massaggio della zona del collo e del collo, come procedura separata o in combinazione con altre misure terapeutiche.

Il corso delle procedure aiuterà a far fronte non solo a processi di stagnazione nei tessuti affetti del corpo, ma anche a lesioni "guarite", cambiamenti patologici e persino interruzioni del sistema ormonale. Il punto importante qui è la corretta esecuzione delle manipolazioni che possono essere affidate solo a uno specialista qualificato.

Inoltre, la procedura è consigliata per i bambini con problemi di salute. Massaggi regolari stimolano lo sviluppo mentale e fisico del bambino, migliorano l'immunità e rafforzano il sistema nervoso.

Zona del collo (scollatura)

Include le seguenti formazioni:

  • colonna vertebrale cervicale;
  • segmento delle spalle;
  • articolazioni della spalla;
  • articolazioni cervico-craniali;
  • muscolatura del collo e terzo superiore della schiena (il punto di contatto dei colletti dell'abbigliamento);
  • deltoide e altri muscoli più piccoli.

Questa zona della colonna vertebrale è composta da 7 vertebre e forma una curva fisiologica. Nei canali vertebrali è il midollo spinale che trasmette impulsi nervosi del cervello in tutto il corpo, così come i vasi importanti che possono drenare il sangue venoso e la linfa. A causa della struttura delle vertebre e dell'accumulo funzionale del tessuto muscolare nelle vicinanze, questo segmento è il più flessibile e allo stesso tempo vulnerabile.

Pizzicotto, gonfiore e altri sintomi fastidiosi dovuti alla posizione statica prolungata del collo, impediscono un apporto di sangue sano al cervello e causano una mancanza di ossigeno con tutte le conseguenze che ne derivano. Processi comuni nel segmento cervicale: osteocondrosi e spasmi muscolari.

I benefici del massaggio

Le caratteristiche fisiologiche del corpo umano sono tali che i muscoli dell'area del collo sono coinvolti in movimenti meno frequenti e molte volte meno attivi rispetto alla maggior parte degli altri muscoli. Lo stile di vita poco attivo e sedentario, caratteristico di molte categorie di cittadini (impiegati, cassieri, studenti) aggrava la condizione, causando stagnazione nei sistemi linfatico e circolatorio.

La stimolazione di questa zona normalizza l'afflusso di sangue all'area massaggiata, a causa del riscaldamento locale dei tessuti, attivazione dei processi metabolici e più intenso apporto di ossigeno al cervello. Il massaggio metodico dei tessuti sopra le vertebre cervicali riduce le spiacevoli sensazioni dolorose, rilassa i muscoli e allevia la tensione dei dischi intervertebrali.

L'esecuzione sistematica della terapia manuale di ShVZ (area del collo e del colletto) comporta il seguente risultato terapeutico:

  • Migliorare il tono e l'elasticità dei muscoli e della pelle.
  • La scomparsa del gonfiore e del riassorbimento dell'essudato traumatico.
  • Rilassamento fisiologico dei muscoli del segmento cervicale e delle spalle della colonna vertebrale.
  • Eliminazione di spasmi muscolari cronici.
  • Normalizzazione graduale della pressione sanguigna.
  • Riduzione del grasso corporeo (a causa della normalizzazione del metabolismo).
  • Il ritorno della naturale flessibilità del segmento cervicale.
  • Ripristino del ritmo respiratorio.
  • Correzione posturale lenta ma inevitabile.
  • Migliora il benessere generale e le prestazioni.
  • Eliminazione dell'irritabilità e dei problemi del sonno;
  • Rallentando o fermando completamente la calvizie maschile;
  • Eliminazione della mialgia muscolare dopo intense attività sportive.

Un miglioramento notevole nella salute del paziente arriva dopo almeno un mese di terapia regolare. Tuttavia, una sessione condotta da uno specialista esperto è in grado di alleviare il dolore e la tensione muscolare. Le modifiche esterne appariranno dopo 2-3 procedure.

Un corso di terapia manuale prescritto per scopi medici, fino al pieno recupero o la massima eliminazione possibile dei segni della malattia.

Indicazioni per la procedura

Il massaggio della zona del collo e del collo è inteso per alleviare i sintomi che a prima vista non sono associati con la disfunzione nel collo. La pratica medica ha dimostrato un effetto positivo di un massaggio SCR sulla parte cervicale / testa del corpo, sul tratto respiratorio e persino sull'equilibrio ormonale.

Oggigiorno, i bambini e gli adulti trascorrono una parte significativa della giornata in una posizione seduta - sugli schermi di uno smartphone o computer, su una scrivania o una scrivania. La colonna vertebrale e la testa si trovano in una posizione innaturale in contrasto con la loro posizione naturale quando camminano, impegnandosi in attività o sport.

Non sorprende che i muscoli del collo siano in tensione costante, occasionalmente rilassandosi solo durante il sonno. Un riscaldamento efficace è d'obbligo. Tuttavia, in presenza di processi patologici o malattie croniche, è impossibile dimenticare il danno probabile.

Se sono presenti le seguenti condizioni, il medico deve prescrivere il corso e la manipolazione deve essere effettuata da un massaggiatore professionista che abbia familiarità con le caratteristiche dell'area del collo e del collo:

  • malattie del rachide cervicale, ernia intervertebrale;
  • condizione post-traumatica dopo lividi o fratture;
  • pronunciata violazione della postura;
  • aderenze scapolari / cervicali;
  • malattie del sistema nervoso centrale;
  • perdita di sensibilità tattile o paralisi delle mani;
  • insonnia cronica, capogiri, tinnito, nausea e vomito di etimologia inspiegabile;
  • cefalea (frequente mal di testa);
  • ictus, infarto, successivi periodi di riabilitazione;
  • pressione sanguigna bassa / alta o salti frequenti;
  • malattie del sistema cardiovascolare;
  • infezioni virali respiratorie acute, influenza;
  • malattie dell'apparato respiratorio e del tratto gastrointestinale;
  • pronunciata disfunzione ormonale;
  • distonia vegetativa-vascolare, ipertensione;
  • sviluppo del linguaggio ritardato nei bambini;
  • violazione del ciclo, gravidanza, menopausa.
  • miosite;
  • edemi.

Se non ci sono controindicazioni evidenti, l'auto-massaggio della zona del collo aiuta efficacemente nelle seguenti situazioni:

  • Stanchezza regolare e superlavoro, stress cronico.
  • Carico prolungato sul dorso e sulle spalle superiori.
  • La mancanza del carico motore necessario sul corpo (ipodynamia).
  • Perdita di capelli in testa agli uomini (prescritta in combinazione con massaggio alla testa).
  • Lesioni cutanee dell'acne.
  • Arrossamento cronico della pelle
  • Deboli, flaccidi muscoli del collo.
  • Obesità, non chiaro o doppio mento.
  • Prevenzione di ridurre l'acuità visiva con un carico costante sugli occhi.

Controindicazioni per la terapia del collo

I benefici delle procedure manuali per le malattie della zona del collo sono provate. Tuttavia, non dovresti essere coinvolto in queste manipolazioni con il corpo in presenza delle seguenti controindicazioni:

  • malattie del sistema nervoso centrale;
  • disturbi mentali;
  • malattie della pelle e veneree;
  • linfoadenite (infiammazione dei linfonodi nel collo);
  • sanguinamento di varie etimologie;
  • ipertensione;
  • aterosclerosi di grandi vasi (scompensati);
  • Forme "acute" di malattie dei polmoni e del cuore;
  • alta temperatura;
  • lesioni oncologiche;
  • ernia vertebrale;
  • infezioni e malattie catarrali;
  • violazione del cuore, del fegato, dei reni;
  • occlusione vascolare (trombosi);
  • malattie acquisite o congenite del sistema cardiovascolare e di formazione del sangue;
  • malattie ossee;
  • ferite non cicatrizzate e ferite al collo;
  • debolezza delle vertebre cervicali;
  • dermatite cronica, infezioni della pelle;
  • intossicazione da alcol (sia nel caso di uno specialista che di un paziente);
  • il terzo trimestre di maturazione del feto, le mestruazioni.

Prima di sottoporsi a terapia manuale, si consiglia di informare il medico curante in anticipo e sottoporsi a una consultazione appropriata. Dopo l'esame e la familiarizzazione con la storia della malattia, il medico fornirà consigli utili sulla base dei quali il massaggiatore può intraprendere ulteriori azioni.

Tecnica di massaggio

La frequenza massima consentita della procedura è una volta ogni 3-4 giorni, se necessario ogni 2 giorni. La durata accettabile della sessione non supera i 20 minuti. È importante che tutte le manipolazioni siano percepite positivamente dal paziente. L'aspetto di qualsiasi dolore o disagio durante l'esecuzione è inaccettabile. La direzione delle manipolazioni del massaggio dovrebbe coincidere con il decorso naturale della linfa, saltando i linfonodi stessi. All'inizio della procedura vengono risolti l'area del "colletto" e le articolazioni della spalla, e nel finale il collo viene massaggiato. Questa procedura è chiamata scarica e viene utilizzata per eliminare gonfiori e depositi di sale nelle articolazioni.

Ricezione di massaggi

Le seguenti azioni variano in ampiezza e sforzo. I movimenti rilassanti e lisci dovrebbero alternarsi con il volo a vela e attivi. L'area cervicale dal lato posteriore è lavorata nella direzione dall'alto verso il basso (tranne per la ricezione di "perforazione"); dal lato anteriore (petto) - dal basso verso l'alto. Successivamente verranno descritte in dettaglio le sfumature dei metodi esistenti.

Accarezzare

Un metodo complementare classico che allevia perfettamente lo stress. Viene eseguito all'inizio e alla fine della procedura. I movimenti alternati di scorrimento sono eseguiti con un'ampiezza elevata con ciascuna mano a turno, dall'alto verso il basso. La forza di pressione sul collo varia da luce a media.
Il tocco superficiale su un piano è un movimento di scorrimento del palmo con poca o nessuna pressione sulla pelle. L'accarezzamento profondo sull'aereo ha un'ampiezza più intensa con una minima applicazione della forza alla base del palmo. Quando si lavora con il collo, i pollici dello specialista sono diretti verso il centro e lungo la colonna vertebrale, le altre dita coprono i lati del collo.

"Noioso"

Durante la manipolazione, i pollici si trovano su un lato della colonna vertebrale, le dita libere delle mani sull'altro lato. I movimenti circolari traslazionali sono fatti con 4 dita con una leggera enfasi sul pollice ("scrolling" attorno all'asse). La direzione del movimento è lungo la colonna vertebrale e verso la testa.

attrito

Un metodo utile che consente di riscaldare i muscoli, rafforzare la circolazione sanguigna superficiale e alleviare le sensazioni dopo le tecniche precedenti. Consiste nello "stiramento" transitorio della pelle con movimenti circolari o a spirale delle mani. Può essere eseguita afferrando e poi sfregando l'area di lavoro con l'interno delle dita ("pads") o con le nocche serrate a pugno.

Il cosiddetto "segare" è considerato un tipo di sfregamento - un metodo in cui viene effettuato un impatto intenso sulla base dei palmi (la distanza tra i pollici è di 2-3 dita). I movimenti sono diretti in direzioni opposte, visivamente come se lacerassero la pelle.

La ricezione "ombreggiatura" è fatta dalle dita inclinate alla pelle con un angolo di 30 °. Come i precedenti, il metodo si basa su azioni alternative.

follatura

Questa azione porta il massaggiatore a circa metà del tempo dell'intera sessione ed è convenzionalmente diviso in 4 manipolazioni consecutive.

Impastatura trasversale

La muscolatura del collo è coperta dalle mani, c'è una pressione moderata e tira la pelle verso l'alto. Entrambi gli arti sono usati, agendo in direzioni opposte.

scorrevole

I muscoli del collo sono coperti alla base cranica, poi ritmicamente, ma delicatamente spostati dal letto osseo. Con una pressione moderata, questo movimento viene ripetuto lungo l'intera lunghezza del rachide cervicale.

Pizzicare impastare

I muscoli sollevano leggermente le dita di entrambe le mani, che poi, con movimenti ripetitivi, si muovono lungo la spina dorsale.

vibrazione

I movimenti alternati intermittenti e continui, eseguiti con la separazione della mano dalla superficie della pelle o senza di essa.

Tipi di esposizione alle vibrazioni:

  • Pungere. I cuscinetti per le dita svolgono il ruolo di una specie di bacchette, toccando continuamente l'area massaggiata.
  • Pat. Prodotto da una mano naturale piegata senza l'applicazione della forza.
  • "Tapping". Lievi colpi alla pelle con la superficie del palmo.
  • Quilting. Il metodo è simile a "tapping", ma per farlo usa solo le punte delle dita distese.

Fase preparatoria

La posizione del corpo del paziente dovrebbe contribuire al suo completo rilassamento. Opzioni probabili:

  • Orizzontale sul divano o sul divano speciale.
  • Posizione seduta sulla sedia. Allo stesso tempo, il mento è leggermente inclinato verso il petto e la fronte è appoggiata al cuscino o alle mani del paziente.

Per distrarre l'attenzione, al bambino viene offerto di esplorare un'immagine o un giocattolo interessanti. Prima dell'inizio della sessione, uno speciale olio o crema idratante viene applicato sulla pelle nella zona del collo per una migliore scorrevolezza.
Le mani del massaggiatore dovrebbero essere lavate accuratamente.

Durante la procedura, vale la pena contattare il paziente, chiedendo informazioni sui sentimenti, sul possibile disagio o sulla presenza di mialgia. In assenza di reclami, il ritmo della procedura è aumentato, fino alle prestazioni di tutte le tecniche di massaggio descritte sopra.

La durata di una sessione manuale non richiede più di 20 minuti.

La sequenza di

La seguente tecnica è solo una linea guida, perché ogni singolo specialista ha il suo stile. I professionisti tendono a combinare tecniche e tecniche, facendo affidamento sul loro lavoro sull'esperienza e sui benefici per il cliente. Il primo approccio viene prodotto su un piano verticale, il seguente: orizzontalmente, parallelo alle spalle. Le transizioni dal metodo al metodo dovrebbero essere regolari.

Istruzioni passo-passo per allenare il collo e la zona "colletto" dal retro:

  1. 5-7 tratti dal collo verso le spalle.
  2. 5-7 griglie in tutte le direzioni.
  3. 5-10 impastando il muscolo trapezio e le articolazioni della spalla.
  4. 5-7 macinature.
  5. Se non ci sono controindicazioni produrre un breve effetto di vibrazione.
  6. 5-8 tratti diretti dall'arco della testa verso le spalle. Condotto alla fine della procedura per il completo rilassamento della pelle.

Collo dal lato del petto

  1. 5-7 tratti che arrivano dal mento verso il petto.
  2. 5-7 sfregamenti sul collo e sul décolleté.
  3. 5-10 impastando nella direzione tra i lobi delle orecchie e la fossa giugulare.
  4. 5-8 colpi lenitivi finali.

Attrezzature e forniture per massaggi

In alcune situazioni, si consiglia di utilizzare massaggiatori domestici specializzati. Sono efficaci nello svolgimento delle procedure stesse.

Attrezzature speciali possono essere: meccaniche, elettriche; a forma di rullo, vibrazione. Il suo obiettivo è assistere la conduzione indipendente della sessione. Prima di utilizzarlo, massaggiare l'olio sulla superficie della pelle (se è conforme alle regole di funzionamento) e assicurarsi di leggere le istruzioni in anticipo.

Tecnica di automassaggio

Massaggiare autonomamente l'area del collo e del collo non è particolarmente difficile, ma non si dovrebbe essere troppo frivoli per trattare questo processo. Una sessione eseguita correttamente aiuterà a liberarsi dalla fatica, alleviare il dolore, dare un'ondata di energia e una carica di buon umore. Indipendentemente, una persona è in grado di allenare i muscoli del collo deltoide e del trapezio.

La procedura viene eseguita in un'atmosfera pacifica e in una postura confortevole (spesso seduta). Nel processo sono coinvolte entrambe le mani o una di esse alternativamente. La mano libera tiene occupato il gomito. Intensità e forza di pressatura sono selezionate su singole sensazioni, la condizione principale non è esagerare.

L'avanzamento della procedura:

  1. Accarezza di 2 minuti dell'area problematica.
  2. Accarezzando con le punte delle dita o il bordo del palmo con un leggero tocco.
  3. Sfregamento intenso, diretto dai lati del collo alle vertebre.
  4. Media intensità di movimento con acquisizione (riscaldamento).
  5. La carezza finale di 2 minuti.

Nel corso dell'esecuzione, ogni fase viene ripetuta 5-7 volte. Ogni lezione successiva porterà la giusta esperienza e sicurezza.

Dolore durante o dopo la sessione

La presenza di dolore e disagio durante la procedura indica controindicazione o incompetenza dello specialista. In questi casi, la sessione vale la pena. Con sintomi persistenti, accantonare il corso per il futuro e consultare uno specialista.

Cause del dolore:

  • Massaggiatore non qualificato (non ha padroneggiato la tecnica, non ha chiarito le caratteristiche fisiologiche del paziente, conduce la sessione nella posizione sbagliata).
  • Il cliente ha nascosto intenzionalmente o involontariamente informazioni sulle controindicazioni dello specialista (forme acute di malattie, il loro decorso cronico, ecc.).
  • Vi sono violazioni nascoste dell'integrità delle vertebre, del canale spinale e di altre patologie non diagnosticate.

Mal di testa dopo la procedura può indicare un aumento della pressione sanguigna, a causa del flusso intenso di sangue al cervello. Se gli antidolorifici e gli impacchi freddi non hanno portato risultati corretti, dovresti consultare immediatamente un medico. In questa situazione sono possibili febbre concomitante e capogiri.

Massaggio

Un bambino, seduto a lungo in posizione seduta, è a rischio di scoliosi. L'affaticamento costante e la stagnazione nel corpo sono efficacemente eliminati dai carichi attivi - camminare e massaggiare. Per evitare possibili complicazioni, solo uno specialista dovrebbe lavorare con il bambino.

conclusione

La massoterapia è un ottimo strumento, utile di per sé e sotto forma di ulteriori procedure. Il prezzo medio di un corso di più sessioni è disponibile per tutti. I metodi descritti prevengono possibili malattie e eliminano con successo gli effetti di quelli esistenti. Ricorda che in assenza di controindicazioni la terapia manuale è disponibile per tutti!