Cos'è la nevralgia? Cause, sintomi e metodi di trattamento

La nevralgia è una malattia abbastanza comune, che si verifica in una forma o nell'altra in circa lo 0,5% delle persone, si verifica negli adulti, e le donne sono più spesso malate. In questo articolo esamineremo cos'è la nevralgia, i tipi di questa malattia, capiremo come trattare la nevralgia.

Questa malattia è caratterizzata dallo sviluppo della sindrome del dolore, che si spiega con la disfunzione del nervo periferico. Non è accompagnato da cambiamenti organici nelle fibre conduttive, come accade con la neurite, nella patogenesi del ruolo principale appartiene all'irritazione nervosa.

Considerare i tipi più comuni di nevralgia, e i sintomi e il trattamento saranno descritti di seguito. I seguenti nervi potrebbero essere interessati:

  • trigemino;
  • glossofaringeo;
  • intercostale;
  • Occipitale, femorale, ecc.

Secondo l'eziologia distinguere la nevralgia primaria e secondaria. Il trattamento di questi tipi di malattia varierà considerevolmente, poiché il primo è caratterizzato dal fatto che i sintomi compaiono senza una precedente infiammazione nell'area del nervo. La nevralgia secondaria si verifica a causa dell'infiammazione del tessuto circostante e della spremitura del nervo a causa di altre patologie.

Cause e sintomi principali

Quali sono le cause della nevralgia? Ipotermia, danno traumatico, intossicazione, processi di demielinizzazione, tumori, carie, ecc. Sono tra i fattori eziologici più frequenti nello sviluppo di questa malattia, inoltre il nervo può soffrire di patologie spinali come l'ernia intervertebrale e l'osteocondrosi.

Come si manifesta la nevralgia? I sintomi della nevralgia sono solitamente difficili da confondere con le manifestazioni di altre malattie. I pazienti lamentano dolore parossistico, spesso lo descrivono come "mal di schiena". Compare dopo ipotermia o esercizio fisico. Insieme alla sindrome del dolore, si possono verificare sintomi vegetativi (arrossamento e gonfiore della pelle nell'area di innervazione), convulsioni e contrazioni muscolari. Il dolore può essere noioso, dolorante o formicolio, accompagnato da una sensazione di bruciore e pungente.

Nevralgia del trigemino

Il nervo trigemino appartiene alla coppia V dei nervi cranici e i suoi rami si trovano nella zona umana del viso. La sua funzione principale è quella di garantire la sensibilità del viso. Inoltre, innerva la muscolatura di quest'area e la cavità orale.

C'è un nervo trigemino destro e sinistro, ognuno dei quali è diviso in rami: oftalmico, supramaxillare. Pertanto, la posizione del dolore dipende da quale ramo è interessato.

Ci sono due fonti di dolore nella nevralgia, la cui causa è la disfunzione del nervo trigemino:

  • Genesi centrale - quando l'impulso del dolore è generato dalle strutture del cervello, mentre il nervo periferico non è danneggiato. Per il trattamento della nevralgia di questo tipo, la terapia anticonvulsivante è la più efficace.
  • Genesi periferica - si verifica principalmente nelle infezioni virali (herpes), intossicazione, malattie vascolari, reazioni allergiche. Secondariamente di solito si sviluppa in malattie del tratto respiratorio superiore, del rachide cervicale superiore, dei denti, ecc.

L'insorgenza della nevralgia può essere preceduta dalla comparsa di una sensazione di "pelle d'oca strisciante", prurito alla pelle del viso. Caratterizzato da una netta comparsa di dolore (attacco nevralgico), che viene attivato masticando, toccando l'uscita del nervo o parlando. Il dolore di un personaggio da riprendere assomiglia a una scossa elettrica. Uno spasmo di muscoli mimici appare insieme ad esso, è difficile per il paziente aprire la bocca per diversi minuti. Il quadro clinico è completato da reazioni vegetative (salivazione, lacrimazione, arrossamento del viso).

Dopo pochi minuti, il dolore si attenua, ma presto diventa di nuovo acuto. Possibile manifestazione sotto forma di un attacco trigeminale atipico, quando il dolore non diminuisce e non ha una localizzazione chiara. In generale, il decorso di questa malattia è lungo, i pazienti senza successo per molti anni sperimentano uno spostamento di remissione ed esacerbazione. Ma con una terapia adeguata è possibile ottenere una remissione stabile.

Se la causa della nevralgia del trigemino era un'altra malattia precedente, il successo del trattamento dipende dall'efficacia della terapia della patologia primaria.

Nevralgia intercostale

La nevralgia intercostale può spesso manifestare l'herpes zoster (herpes). Questa malattia è caratterizzata da un bruciore acuto lungo il nervo intercostale, che è aggravato dalla respirazione, movimenti improvvisi, starnuti. Di solito, a causa della sindrome del dolore, il paziente non può respirare profondamente. Il quadro clinico viene gradualmente attenuato, quindi si verifica una recidiva e tutte le manifestazioni della malattia ritornano al loro stato originale.

Secondo le statistiche, il dolore si verifica spesso a sinistra. La palpazione è determinata da un dolore acuto lungo i tronchi nervosi. A volte i pazienti la confondono con infarto del miocardio o malattia della colecisti. Per stabilire una diagnosi accurata, è necessario contattare il medico, che eseguirà un'elettrocardiografia, radiografia del torace, esami di laboratorio generali. Una diagnosi differenziale dovrebbe essere fatta tra nevralgia e malattie cardiache e polmonari, perché la polmonite, il pneumotorace e la pleurite possono dare una clinica simile.

Nevralgia del nervo sciatico

Un altro nome per questa patologia è la sciatica. La malattia può manifestarsi con i seguenti sintomi:

  • Dolore intenso, costante o ricorrente e ricorrente;
  • Sensibilità compromessa o funzione motoria degli arti inferiori.

All'inizio, il dolore può essere localizzato nella regione lombare e, nel tempo, spostarsi verso le gambe e i piedi. Molto spesso, la sindrome da dolore unilaterale è caratteristica, ma se entrambi i rami del nervo sciatico sono colpiti, i segni di nevralgia possono essere osservati da due.

Questo nervo ha una connessione con molte piccole terminazioni nervose, grazie alle quali il dolore può essere diffuso e localizzato in diverse aree anatomiche. Tutto ciò altera in modo significativo la qualità della vita del paziente, non può camminare e una tale azione, piegando le gambe all'altezza dell'articolazione del ginocchio, diventa impossibile per lui.

Nevralgia occipitale

Un altro tipo di questa patologia è la nevralgia occipitale. Le cause del suo verificarsi sono anche numerose. Questo può essere ipotermia, danno traumatico, spasmo muscolare prolungato, ecc. In questa malattia, il dolore è localizzato nella regione occipitale, a volte può dare al tempio. Con significativa gravità del dolore, svenimento o vomito è possibile. È importante sapere che i sintomi di ciascuna persona possono variare in modo significativo.

Caratteristiche caratteristiche della nevralgia occipitale:

  • "Camera" - dolore parossistico, che può anche interrompersi bruscamente;
  • Il dolore spesso si verifica nei templi o nelle orecchie solo da un lato;
  • Con gli stimoli come la luce intensa, il dolore o il dolore possono apparire negli occhi.

Diagnosi e trattamento della nevralgia

Un paziente che osserva i sintomi di cui sopra dovrebbe consultare un medico il prima possibile. Come determinare la nevralgia, che cos'è e come curare il medico conosce il neurologo. Per escludere altre cause, conduce un esame neurologico completo, assegna esami di laboratorio e strumentali.

Di solito, questa informazione è sufficiente per la diagnosi, ma a volte la nevralgia è definita come un'eccezione - se, dopo aver effettuato test di laboratorio clinici generali, risonanza magnetica, TC, non c'è evidenza della presenza di un'altra causa di dolore. La diagnosi differenziale di solito viene effettuata con danni traumatici alle strutture nervose circostanti, così come strutture voluminose che possono comprimerlo (ad esempio, tumori dei tessuti molli o protrusione di dischi intervertebrali).

Il trattamento completo per la nevralgia include:

  • Sollievo dal dolore e infiammazione;
  • agopuntura;
  • L'introduzione della vitamina B (milgamma);
  • Terapia fisica (laser, magnetoterapia, terapia EM, uso di cure a infrarossi e ultravioletti, ultrasuoni, correnti impulsive);
  • Se il nervo trigemino ha sofferto - anti-agenti (gabagamma, carbamazepina);
  • Trattamento termale

L'anestesia si ottiene usando analgesici non narcotici (ibuprofene, paracetamolo, ketoprofene, ecc.). È possibile eseguire il blocco di Novocain (Novocain + clorpromazina). Viene anche mostrato la riabilitazione della bocca e del naso.

Il trattamento chirurgico della nevralgia è possibile con l'inefficacia della terapia conservativa. Spesso il suo obiettivo è eliminare la compressione dei nervi, che è possibile dopo l'espansione dei canali ossei. Se la nevralgia del trigemino è causata dalla compressione di un vaso vicino, viene eseguita la decompressione microvascolare: il nervo e i vasi che lo comprimono vengono separati.

Distruzione elettrica o chimica precedentemente effettuata del nervo. Ai nostri giorni questa tecnica è considerata obsoleta.

Se la causa della compressione del nervo trigemino è diventata un neuroma, viene utilizzato il Gamma Knife, un metodo di trattamento recentemente adottato che non richiede un paziente per essere ricoverato in ospedale, l'anestesia e consente una cura completa. L'unico svantaggio di questa tecnica è la possibile riduzione della sensibilità del viso.

Nel trattamento della nevralgia causata da una lesione del nervo sciatico, una cintura di fissazione speciale viene spesso utilizzata insieme alla terapia farmacologica. Questo contribuisce alla attenuazione precoce dei sintomi della malattia. Dopo la stabilizzazione dello stato, vengono prescritti esercizi di fisioterapia e altri esercizi per ripristinare il tono del corpo. È importante ricordare che la prescrizione di medicinali e di tutte le manipolazioni mediche deve essere effettuata dal medico, perché sa se è possibile prescrivere determinate procedure e cosa fare se si presentano complicanze.

Il trattamento della nevralgia secondaria consiste nel trattamento della malattia di base. In questo caso, il paziente viene inviato allo specialista appropriato. Di solito una cura si verifica dopo il trattamento o il raggiungimento della remissione della malattia di base.

Va notato che il trattamento di questa malattia deve essere iniziato il più presto possibile, poiché ciò eviterà tali complicanze della sindrome da dolore cronico, portando a una diminuzione dell'attività motoria, alla malnutrizione e alla riduzione significativa della qualità della vita del paziente.

massaggio

Il massaggio è spesso usato come trattamento aggiuntivo per vari tipi di nevralgia. Oltre alla fisioterapia, viene eseguita in concomitanza con la terapia farmacologica su indicazione del medico curante. Indipendentemente non dovresti impegnarti nel trattamento, poiché con questo approccio puoi solo fare del male.

Qual è il massaggio per un particolare tipo di nevralgia? Come trattare a seconda del nervo interessato?

Nella nevralgia del trigemino, le prime sedute di massaggio comprendono solo un leggero accarezzamento dell'area interessata. Successivamente aggiungere lo sfregamento dei muscoli facciali. Viene anche eseguito un massaggio con punti dolenti. Questa procedura dura non più di 10 minuti e il suo obiettivo è un effetto di risparmio sul tessuto.

Per quanto riguarda la nevralgia intercostale, prima che la procedura abbia inizio, il paziente fa un bagno caldo per scaldare i muscoli e prevenirne il danno. Il massaggio viene eseguito con gel riscaldanti. Iniziare a massaggiare da un'area sana, spostandosi gradualmente verso il paziente. Tutti i movimenti dovrebbero essere delicati e attenti per prevenire il verificarsi di dolore.

conclusione

La nevralgia è una lesione comune dei fasci nervosi, che è caratterizzata da un forte dolore. Questo di solito è il risultato della nostra negligenza della propria salute, pertanto, per la prevenzione di questa malattia, si raccomanda di evitare l'ipotermia, un eccessivo esercizio fisico e lesioni. Può essere consigliabile praticare la terapia fisica, assumere le vitamine del gruppo B, trattare le malattie croniche in modo tempestivo.

È meglio prevenire questa afflizione, dal momento che il trattamento di qualsiasi sito è un processo molto lungo e costoso, e nessuno vuole da molti anni bere pillole con risultati minimi.

nevralgia

La nevralgia è una condizione patologica che progredisce a causa della sconfitta di alcune parti dei nervi periferici. Per questa malattia la caratteristica è l'insorgenza di dolore acuto e intenso per tutta la lunghezza della fibra nervosa, così come nella zona della sua innervazione. La nevralgia può iniziare a svilupparsi in persone di diverse fasce d'età, ma le donne sono più sensibili ad essa dopo i 40 anni di età.

I nervi periferici hanno alcuni recettori che assorbono tutte le informazioni sullo stato degli organi e dei sistemi, e quindi lo trasmettono al midollo spinale e al cervello. In caso di compressione o irritazione di una certa parte del nervo, questa informazione è distorta, il che porta alla comparsa del dolore. Tipicamente, la patologia progredisce sullo sfondo del processo patologico già presente nel corpo.

La nevralgia muscolare si manifesta spesso in quelle parti del corpo umano dove la fibra nervosa passa attraverso canali stretti. È lì che c'è un'alta probabilità di spremere o pizzicare. Vale la pena notare che questa malattia può colpire qualsiasi nervo. Spesso diagnosticata con nevralgia della schiena, nevralgia del nervo sciatico, nevralgia del nervo glossofaringeo, così come il trigemino. La diagnosi, così come il trattamento della malattia, viene eseguita da un neurologo.

Molte persone confondono nevralgia e neurite. Ma queste sono due malattie completamente diverse. Quando si osserva neurite, l'infiammazione della fibra nervosa, manifesta non solo l'insorgere di dolore, ma anche una diminuzione della sensibilità nell'area della pelle che innerva il nervo interessato. È importante in caso di segni di nevralgia del cuore, del nervo trigemino, della schiena e di altri organi e tessuti per consultare immediatamente un medico per diagnosticare e redigere un piano di trattamento corretto.

specie

La nevralgia può "attaccare" qualsiasi nervo, ma più spesso i medici diagnosticano questi tipi di disturbi:

  • nevralgia del nervo facciale o del trigemino;
  • nevralgia della schiena;
  • nevralgia del nervo sciatico;
  • nevralgia del nervo glossofaringeo;
  • nevralgia del nervo occipitale.

eziologia

Le cause della progressione della malattia possono differire a seconda della fibra nervosa interessata.

Cause del danno del nervo occipitale:

  • un tumore di natura benigna o maligna, localizzato nella regione delle vertebre cervicali;
  • lombalgia;
  • gotta;
  • trauma del rachide cervicale di varia gravità;
  • sovraraffreddamento della testa.

Eziologia della nevralgia del nervo facciale:

  • aneurisma delle arterie che alimentano il cervello;
  • tumore di natura benigna e maligna, localizzato nel cervello;
  • faccia da ipotermia;
  • aterosclerosi;
  • processi infettivi cronici nell'area facciale. In questo caso, stiamo parlando di sinus, carie, pulpite e così via.

Eziologia della nevralgia del nervo sciatico:

  • lombalgia;
  • ernia intervertebrale;
  • trauma alla parte bassa della schiena;
  • frattura delle ossa del bacino o dei femori;
  • tumore di natura benigna o maligna, localizzato nel sito di passaggio del nervo;
  • ipotermia della vita, fianchi e glutei;
  • aumento fisico carico sulla parte bassa della schiena;
  • mancanza di esercizio;
  • in sovrappeso;
  • la gravidanza;
  • la presenza di malattie infettive o infiammatorie negli organi pelvici.

Eziologia della nevralgia glossofaringea:

  • la presenza di malattie infettive come tubercolosi, influenza, parainfluenza, ecc.;
  • reazione allergica;
  • disordini metabolici;
  • intossicazione del corpo;
  • consumo eccessivo di bevande alcoliche;
  • sclerosi multipla;
  • diabete mellito.

sintomatologia

I sintomi della nevralgia, così come le cause della sua progressione, dipendono direttamente da quale fibra nervosa viene schiacciata o ferita.

Compressione del nervo trigemino

La nevralgia del nervo facciale si verifica abbastanza spesso. La ragione è semplice: questo nervo emerge dal cranio attraverso un'apertura molto stretta, e quindi i tessuti adiacenti possono schiacciarlo. Questo nervo è responsabile per l'innervazione del viso.

Di solito, la malattia inizia a progredire in modo acuto - c'è un intenso dolore al viso. È di natura parossistica. I pazienti osservano che questo è simile al passaggio di una corrente elettrica. Spesso si bloccano e cercano di non fare alcun movimento durante un attacco del genere. La sua durata per ogni persona è diversa - per alcuni è solo pochi secondi, e per altri pochi minuti. Vale la pena notare che gli attacchi possono essere ripetuti fino a 300 volte al giorno, il che è molto estenuante per una persona. La sindrome del dolore è spesso localizzata sul lato destro della faccia. Raramente quando la nevralgia è bilaterale.

Un attacco trigeminale può iniziare a progredire con un impatto fisico su alcuni punti particolari del viso (ali del naso, angoli degli occhi, ecc.). Questo è spesso osservato quando masticare cibo, lavarsi i denti, applicare il trucco o durante la rasatura.

Nervatura del nervo sciatico

La nevralgia del nervo sciatico si manifesta con i seguenti sintomi:

  • "Sparatoria" dolore lungo il nervo;
  • ci può essere una sensazione di bruciore nella parte bassa della schiena, glutei;
  • principalmente un ramo del nervo è interessato;
  • il paziente nota che ha una sensazione di gattonare sul lato affetto.

Compressione del nervo occipitale

  • un attacco doloroso supera improvvisamente una persona. A volte può essere preceduta da una leggera irritazione dei nervi, per esempio, una persona può semplicemente grattarsi la testa o girarla bruscamente;
  • un forte dolore nella forma di "lombalgia" si verifica nella parte posteriore del collo, del collo o dietro le orecchie;
  • la sindrome del dolore è spesso localizzata con solo metà della testa e del collo, ma è possibile anche un danno bilaterale.

Nevralgia intercostale

  • dolore alla cintura;
  • l'attacco di dolore si verifica spontaneamente. Ma ancora più spesso è preceduto da un brusco cambiamento nella posizione del corpo, un respiro profondo, una forte tosse;
  • la durata del dolore varia da un paio d'ore a diversi giorni;
  • al posto della localizzazione della fibra nervosa interessata, potrebbe esserci una diminuzione della sensibilità della pelle.

La sconfitta del nervo glossofaringeo

Sbadigliare, mangiare o tossire può provocare la manifestazione di sintomi della nevralgia del nervo faringeo. Di conseguenza, il paziente ha un forte dolore alla radice della lingua, nel luogo di localizzazione delle tonsille, la faringe. Durante un attacco, la bocca asciutta è annotata, e dopo la sua fine - aumento di salivazione. È interessante notare che tutto il cibo che una persona riceverà in questo momento sembrerà amareggiato per lui.

diagnostica

Se i sintomi sopra indicati si manifestano, è necessario contattare un istituto medico il più presto possibile per condurre una diagnosi completa e assegnare un piano di trattamento corretto. Il medico può assumere la presenza di tale malattia durante l'esame iniziale e la valutazione dei reclami del paziente. Per confermare la diagnosi preliminare del paziente viene inviato per ulteriori esami.

Eventi medici

È necessario iniziare a trattare la nevralgia non appena la diagnosi è stata confermata. Molti credono che questa condizione non sia pericolosa per il corpo umano. Questo non è il presupposto corretto. Come accennato in precedenza, la nevralgia progredisce di nuovo, e questo significa che prima della sua manifestazione nel corpo ha già progredito qualsiasi pericoloso processo patologico. Quindi può rappresentare una seria minaccia per la salute e la vita di una persona e, prima di tutto, deve essere trattato. La nevralgia durante la gravidanza è particolarmente pericolosa, in quanto può aggravare il suo decorso e persino provocare un aborto spontaneo.

Tutti i metodi di trattamento della nevralgia sono divisi in conservatori e chirurgici. I medici di solito conducono prima una terapia conservativa e solo a causa della sua inefficacia ricorrono ai metodi chirurgici di trattamento.

Metodi di trattamento conservativo:

  • la nomina di farmaci antinfiammatori e analgesici. È necessario trattare la nevralgia con tali agenti, poiché aiuteranno a fermare la sindrome del dolore e ridurre l'infiammazione nella fibra nervosa interessata. Il piano di trattamento può includere baclofen, ibuprofene e altri;
  • assunzione di vitamine dal gruppo B. Più spesso per il trattamento della malattia sono prescritti sotto forma di iniezioni;
  • l'agopuntura dà ottimi risultati nel trattamento di una malattia;
  • trattamento fisioterapico. Usano i raggi ultravioletti, il laser, i campi magnetici e così via.

La terapia può essere completata con alcuni mezzi a seconda del tipo di malattia diagnosticata:

  • con nevralgia intercostale, viene mostrata un'estensione della colonna vertebrale, nuotando e indossando speciali corsetti. Anche nel piano di trattamento sono inclusi i sedativi;
  • la compressione del nervo trigemino viene trattata con anticonvulsivanti. A volte i medici ricorrono alla distruzione chirurgica di parte della fibra nervosa interessata;
  • nella patologia del nervo sciatico sono indicati il ​​riposo a letto, i farmaci antinfiammatori, il blocco dei nervi e la stimolazione elettrica.

Con particolare attenzione dovrebbe essere trattata nevralgia durante la gravidanza. È necessario trattare le donne incinte solo in condizioni stazionarie, in modo che i medici possano monitorare costantemente le condizioni della donna.

Nevralgia - sintomi e trattamento a casa. Rimedi popolari e farmaci per la nevralgia intercostale

La malattia associata a lesioni del nervo periferico è chiamata nevralgia. Si manifesta fisicamente attraverso sensazioni dolorose di carattere parossistico sulla sinistra o sulla destra, che compaiono nella regione del nervo irritato. Dalla sua corretta diagnosi dipenderà da come trattare la nevralgia.

Cause di nevralgia

Con lo sforzo fisico prolungato, ci sono microtraumi del tronco nervoso. Questi disturbi possono verificarsi a causa della sconfitta delle tossine di varie eziologie, che sono di natura infettiva o si verificano durante l'intossicazione da alcool, i farmaci o l'interazione con metalli pesanti. Cause, sintomi e trattamento dipendono dal tipo di malattia: articolazione del ginocchio, arti inferiori, nervo facciale, plesso solare, pelvico, intervertebrale, nervo vago, ecc. Altre cause di nevralgia:

  • lombalgia;
  • ipotermia;
  • malattie associate al sistema muscolo-scheletrico e all'articolazione dell'anca (anomalie congenite delle articolazioni e delle ossa, lesioni spinali);
  • gonfiore;
  • diabete;
  • malattie vascolari periferiche che interrompono l'afflusso di sangue al tessuto nervoso;
  • aterosclerosi.

Nevralgia intercostale

I sintomi della nevralgia intercostale (codice ICD-10: M79.2) sono dolore nello spazio intercostale sinistro o destro, che ha un carattere circostante nel lato sinistro o destro del corpo. Una causa comune è l'osteocondrosi nell'area della colonna vertebrale toracica. I sintomi della malattia compaiono se la persona si gira bruscamente (da sinistra a destra e viceversa). I dolori appaiono inaspettatamente e sono accompagnati da un aumento della pressione sanguigna. Negli adolescenti e nei bambini, la malattia non si verifica. Il trattamento della nevralgia intercostale è prescritto solo da un medico.

Nevralgia del nervo trigemino

I medici hanno scoperto che su 10 mila persone, 50 mostrano nevralgia del trigemino (trigemino). Le donne over 40 sono a rischio di contrarre la malattia. Le cause dello sviluppo sono raffreddori, infezioni, lesioni e ipotermia. Le crisi dolorose si verificano bruscamente quando rumori forti, luce intensa, in risposta all'uso di cibi molto freddi o troppo caldi. Il trattamento e l'eliminazione dei sintomi di questo tipo di malattia si verifica attraverso l'uso di trileptal e finlepsin. Applica il metodo di distruzione a radiofrequenza della colonna vertebrale.

Nevralgia del nervo glossofaringeo

In medicina, la nevralgia del nervo glossofaringeo (glossofaringeo) non viene spesso diagnosticata. È possibile conoscere la malattia dai primi segni: parossismi di dolore nella faringe, nella gola, nella radice della lingua, nel palato molle, nelle tonsille. Il dolore si estende alla mascella inferiore e all'orecchio. La causa potrebbe essere infezioni croniche. La malattia è accompagnata da sintomi quali: inibizione dei riflessi nella faringe e nel palato, alterata salivazione e percezione del gusto del dorso della lingua nella zona interessata. In medicina, ci sono 2 forme di questo tipo di malattia: idiopatica e sintomatica.

Nevralgia del nervo occipitale

La malattia si manifesta con dolori dall'occipite alla regione temporale, che possono passare nella regione degli occhi. Dolore causato dall'irritazione delle radici nervose nella zona occipitale. In alcuni casi, il nervo spinale piccolo e grande nell'area della seconda e terza vertebra cervicale è interessato. Il sintomo più importante della nevralgia del nervo occipitale, i medici chiamano il dolore di una natura pulsante, che è difficile da sopportare. Succede quando muovi la testa e tossisci. Durante un attacco, il movimento può causare nausea e vomito in un paziente.

Nevralgia del nervo femorale

Il processo patologico è caratterizzato da dolorose sensazioni dolorose lungo il nervo. Il dolore è parossistico, il carattere "sparante". Le persone di mezza età sono a rischio, gli uomini sono soggetti a nevralgie femorali più spesso rispetto alle donne. Camminando, cambiando la posizione del corpo in verticale, si manifestano sulla pelle sensazioni dolorose sulla schiena con le gambe estese, aggravate, intorpidite e bruciore.

Una lieve spremitura nella zona di uscita del nervo provoca un'insopportabile sensazione di dolore. La malattia può manifestarsi come claudicazione intermittente. Parestesia (compromissione della sensibilità) si verifica solo quando si cammina. La causa principale è la compressione del nervo esterno della pelle laterale della coscia sotto la piega inguinale. L'infrazione della radice nervosa può verificarsi a seguito di traumi dei tessuti circostanti, con comparsa di cicatrici, crescita del tessuto adiposo o fibroso durante la gravidanza (congestione venosa negli organi pelvici) e mioma uterino.

Nevralgia erpetica

La conseguenza di un'infezione erpetica è la nevralgia erpetica. Una malattia pericolosa è comune nei pazienti immunocompromessi e negli anziani. Questo processo patologico si differenzia da altre manifestazioni cutanee sotto forma di eruzione erpetica. Il tipo postherpetico della malattia appare dopo aver sofferto di fuoco di Sant'Antonio sotto forma di dolore da secchezza dell'eruzione cutanea.

Nevralgia della pteropopatologia

Ganglioneurite (ganglionitis) è chiamato in modo diverso "nevralgia neurale pterigo", sindrome di Slader. Si riferisce a sindromi neurosomatologiche (malattie nel cavo orale e nell'area facciale). La malattia è espressa attraverso sintomi vegetativi. Metà del viso può arrossire, gonfiore dei tessuti, può verificarsi lacrimazione, da una metà del naso è possibile una secrezione. Gli attacchi di parossismi dolorosi possono svilupparsi di notte, durano e non durano più di 2 giorni.

Il complesso dei sintomi include forti sensazioni dolorose e può essere diffuso in tali luoghi:

  • gli occhi;
  • mascella superiore;
  • area temporale;
  • area dell'orecchio;
  • la parte posteriore della testa;
  • collo;
  • area della pagaia e della spalla;
  • zona della spalla;
  • avambracci;
  • racemi.

I sintomi della nevralgia

Ci sono segni comuni di nevralgia che aiuteranno a riconoscerlo anche a casa. Il processo nevralgico della lesione del nervo periferico è accompagnato da forti sensazioni dolorose che possono essere acute, che si spezzano. L'area dolente potrebbe diventare rossa. Il sito di localizzazione del dolore dipende dall'area di irritazione del tronco nervoso. Ci sono i seguenti luoghi di comparsa del dolore, a seconda del tipo di malattia e danno:

I sintomi della nevralgia negli adulti

La nevralgia è una malattia caratterizzata da danni ai nervi situati sulla periferia. Sindrome del dolore manifestata dal dolore nell'area di innervazione di un particolare nervo. In questa malattia, l'attività motoria non soffre o la sensibilità non scompare. Il primo segno di nevralgia negli adulti è il dolore acuto, che può verificarsi in tutta la fibra nervosa e può essere solo nel sito di localizzazione. La patologia si sviluppa nelle persone dopo 30 anni, più spesso nelle donne.

Il rischio frequente di nevralgia si verifica quando il corpo diventa freddo o con flussi di aria fredda - questi possono essere condizionatori d'aria, ventilatori, correnti d'aria. Anche con stato psico-emotivo, stress, depressione. Nella maggior parte dei casi, la nevralgia è il risultato di qualsiasi lesione meccanica, un forte processo infiammatorio o infezione.

La malattia non è caratterizzata da dolore in una certa parte del corpo, può diffondersi in tutto il corpo, a partire dalla testa e termina con le gambe. La nevralgia può essere primaria e secondaria. Se questa è la forma primaria, allora non causa alcuna malattia, ma quando la forma secondaria, i tumori, i processi infiammatori o le infezioni possono verificarsi che aggravano il decorso della nevralgia.

Il dolore può comportarsi in modo diverso, di solito è piercing, acuto, può anche essere espresso più o più morbido, scomparire e riapparire.

La nevralgia è classificata per localizzazione:

Il nervo trigemino è la forma più comune, procede molto dolorosamente, ma brevemente. Può verificarsi a qualsiasi stimolo, luce, suono forte, mentre si mangia cibo caldo o freddo. Si verifica a seguito di lesioni meccaniche al viso, infiammazione dei seni o un'infezione in bocca.

Intercostale - manifestato in osteocondrosi della colonna vertebrale, principalmente il torace. Di solito è localizzato nell'area delle costole, può aumentare o manifestarsi inizialmente solo quando si tossisce o si starnutisce.

Nervo occipitale - caratterizzato da un grave dolore intollerabile, a partire dalla parte posteriore della testa e spostandosi verso le tempie, oltre a premere dolore agli occhi. Può verificarsi quando si gira la testa, starnutisce o tossisce.

Il nervo glossofaringeo è una forma piuttosto rara, il primo segno di questa forma è il dolore alla faringe, che può diffondersi alle orecchie o alla mascella inferiore.

Ala della giunzione palatina - si presenta sotto forma di attacchi, improvvisamente e più spesso di notte. Il dolore è insopportabile, che dura da un paio d'ore a diverse settimane. Localizzazione nel collo, tempie, occhi e cielo. In rari casi, il dolore è descritto nell'area delle mani con questo modulo.

Fattori di rischio

Il processo può procedere in modi diversi, a seconda di quale parte delle fibre nervose era coinvolta. Le cause di danno e dolore possono essere neoplasie benigne o maligne nella colonna cervicale. Anche la condrosi, il trauma e l'ipotermia del rachide cervicale sono la causa della malattia. La nevralgia del nervo facciale può causare processi infettivi infiammatori della cavità orale (pulpite, stomatite, carie), malattie otorinolaringoiatriche (otiti, sinusiti), ecc. Può essere promossa da tumori localizzati nel cervello. I fattori di rischio che causano malattie del nervo glossofaringeo sono diabete, allergie, intossicazione di vario genere, alcolismo e malattie respiratorie.

Quadro clinico e sintomi negli adulti

La nevralgia va sempre via con dolore acuto severo. I sintomi negli adulti, ad esempio, quando la spremitura o l'infiammazione del nervo trigemino si verificano a causa del fatto che passa attraverso una stretta apertura del cranio e dei tessuti estranei, possono comprimerla. Il dolore è caratterizzato da crisi alternanti. Durante un tale attacco, i pazienti cercano di non muoversi, in modo da non provare dolore. Più spesso il dolore è unilaterale, non di passaggio.

Nella nevralgia intercostale, il dolore caratteristico può verificarsi dietro lo sterno e nella regione del cuore. Questi sintomi non sono alleviati dalla nitroglicerina, in contrasto con il dolore al cuore.

Lo stesso dolore può assomigliare alla colica renale. Il dolore con questo tipo di nevralgia è l'herpes zoster, aumenta con la palpazione delle singole sezioni. La durata del dolore dura da alcuni minuti a diversi giorni. In questo caso, il dolore è costante, può essere accompagnato da bruciore o addirittura intorpidimento di alcune aree.

La nevralgia glossofaringea è caratterizzata da impulsi dolorosi a breve termine che si verificano durante la deglutizione o la masticazione. I principi possono verificarsi durante l'ispezione della faringe, delle tonsille o anche delle gengive. In questo caso, la nevralgia negli adulti si manifesta con dolori al collo, può essere somministrata nell'orecchio. A volte può esserci una perversione del gusto. Il paziente sembra amare tutto il cibo e le bevande, con una tale denuncia, i medici si riferiscono a malattie del fegato e non diagnosticano nevralgie.

Dolori severi sono afflitti da persone con infiammazione del nervo occipitale: questi dolori si aggravano girando la testa, starnutendo o tossendo. Per alleviare il dolore, la testa è inclinata indietro verso il nervo pizzicato. Da parte del nervo infiammato, può esserci intorpidimento sulla pelle, pelle chiara, pelle d'oca si verificano anche. Localizzazione del dolore - lobo occipitale della testa. Può essere pulsante o bruciante, un lungo flusso può essere confuso con l'emicrania. Dà dolore alla regione cervicale, può "spingere" gli occhi.

trattamento

La nevralgia dovrebbe essere trattata nel cuore della malattia e nei sintomi associati. Il trattamento è prescritto sotto forma di farmaci antinfiammatori non steroidei, analgesici e antispastici in combinazione. È auspicabile rispettare il riposo a letto. Unguento e crema applicati localmente per alleviare il dolore. La terapia vitaminica, principalmente il gruppo B, viene utilizzata sotto forma di iniezioni intramuscolari, vitamine C ed E. Inoltre prescrivono il trattamento sotto forma di terapia fisiologica.

Il trattamento per l'infiammazione del nervo trigemino può essere sia conservativo che chirurgico. Il metodo di trattamento deve essere prescritto da un medico. I pazienti con nevralgia grave sono ricoverati in ospedale e trattati lì. Prescrivono farmaci antiepilettici, agiscono secondo il principio dell'accumulo, quindi il sollievo arriva in pochi giorni e dura circa 3-5 ore. Farmaci che rilassano le fibre muscolari e la fisioterapia. Se il trattamento non dà risultati positivi, allora vale la pena parlare dell'operazione.

La malattia del nervo occipitale all'occorrenza iniziale è trattata con antidolorifici e vitamine del gruppo B. Se questa malattia non viene soddisfatta per la prima volta, viene prescritto un trattamento più completo. Consiste nel blocco del nervo occipitale, i corticosteroidi e l'anestetico vengono iniettati nell'area della sindrome del dolore. Questa procedura apporta un sollievo quasi istantaneo dopo la somministrazione del farmaco. Ma ha un effetto a breve termine. Il dolore ritorna, ma non con tutta la forza di cui i corticosteroidi hanno un effetto analgesico. Il complesso comprende anche procedure termali e fisiche, massaggi, allenamento fisico terapeutico e preventivo, finalizzato al rafforzamento dei muscoli del collo e della schiena.

La nevralgia del nervo glossofaringeo nel trattamento non è particolarmente diversa da quelle precedenti. Questi sono farmaci anticonvulsivanti, possono essere prescritti antidepressivi. Possono aiutare a ridurre la percezione del dolore.

Qualunque cosa soffra di forti dolori, non spendere molto tempo e denaro per il trattamento, è meglio prevenire sempre la malattia. Pertanto, non è necessario sottoporre il corpo a ipotermia, per vestirsi di conseguenza alla temperatura esterna. Nella prevenzione della nevralgia, l'esercizio fisico è importante, assumere vitamine complesse e stagionali. Curare fino alla fine tutte le infezioni respiratorie, virali, malattie croniche ORL (sinusite, bronchite).

Quali sono i sintomi della nevralgia?

La nevralgia è un processo patologico che può verificarsi all'improvviso. Un dolore severo, acuto e parossistico può perforare qualsiasi parte del corpo. Le seguenti patologie sono più comuni: nevralgia del trigemino, nevralgia intercostale, nevralgia sciatica e del nervo occipitale.

Il contenuto

La nevralgia è un fallimento in un programma che non è patologico. I cambiamenti si verificano nel funzionamento dei recettori gangliari e somatici del sistema nervoso periferico. La condizione è accompagnata da un forte dolore insopportabile nelle zone di compressione, infiammazione o pizzicamento.

Tipi e cause della malattia

La nevralgia può essere divisa in due tipi. Il primo tipo include malattie in cui è molto difficile determinare l'eziologia della malattia, o non è chiaro. Nel secondo tipo vengono rilevati processi patologici associati o causali.

Per argomento

7 fatti sulla nevralgia intercostale a destra

  • Polina Y. Timofeeva
  • Pubblicato il 23 maggio 2018 2 dicembre 2018

Questi due tipi possono anche essere suddivisi in quattro sottospecie:

  • nevralgia vertebrale (vertobrogennaya);
  • nevralgia intercostale;
  • nevralgia costoclaveare;
  • nevralgia cranica.

A loro volta, queste sottospecie sono anche divise per localizzazione:

· Pizzicamento del nervo sciatico;

· Paretichesky meralgia Rota.

· Nevralgia del nervo glossofaringeo;

· Nevralgia del nodo bersaglio;

· Pizzicando il fascio nasale;

· Lesione del nodo laringeo superiore.

Le principali cause della comparsa di vari tipi di nevralgia possono essere:

  • traumi;
  • condizioni patologiche della colonna vertebrale;
  • reazione a vari tipi di allergeni;
  • diabete;
  • patologia del sistema nervoso;
  • processi infettivi nel corpo;
  • violazione dei processi metabolici con la partecipazione di vitamine del gruppo B;
  • patologia cardiovascolare;
  • danno tossico causato dall'attività vitale dei batteri, dall'azione delle droghe mediche, dall'avvelenamento da metalli pesanti;
  • assunzione eccessiva di alcol.

Le ragioni per lo sviluppo della nevralgia possono essere due categorie: genesi periferica e centrale.

Le cause della genesi periferica includono: processi infettivi, lesioni tossiche, irritazione vascolare.

Le cause della genesi centrale comprendono la sclerosi, le condizioni traumatiche, le neoplasie maligne, il fumo, lo stress, il consumo di alcol.

Le cause della nevralgia dipendono dal tipo di danno nervoso:

· Disposizione anomala di navi;

· Aneurisma della cavità cranica;

· Estrazione chirurgica del dente;

· Neoplasie del cervello.

· Condizioni patologiche congenite della colonna vertebrale;

· Lesione della colonna vertebrale nella sifilide e tubercolosi;

· Curvatura della colonna vertebrale;

· Ipotermia della schiena e / o del torace;

· Rottura infruttuosa del corpo;

· Lavoro sedentario lungo;

· Eccessiva attività fisica;

· Stile di vita sedentario;

· Ipotermia della vita, glutei, cosce;

· Neoplasie nel passaggio del nervo sciatico;

· Infezioni e infiammazioni degli organi pelvici;

· Distribuzione non uniforme dell'attività fisica.

· Lesione traumatica del rachide cervicale;

· Collo ipotermico e regione occipitale;

· Neoplasie localizzate nella regione delle vertebre cervicali;

· Una goffa svolta della testa (può verificarsi in persone perfettamente sane).

I sintomi principali

Molto spesso la nevralgia della malattia si verifica nella stagione fredda. Se questa sconfitta si è verificata una sola volta, non c'è motivo di preoccuparsi. Se il dolore lungo il nervo si verifica con una certa frequenza - questa è la ragione per andare dal medico.

Il sintomo principale della nevralgia è il dolore. A volte è così forte che può essere rimosso solo prendendo antidolorifici. Può essere presente: decolorazione della pelle, gonfiore, lacrimazione, crampi muscolari.

I sintomi variano in base al tipo di processo patologico:

  • mal di testa;
  • dolore al collo;
  • spesso il dolore si verifica da un lato;
  • il dolore può irradiarsi all'area dei bulbi oculari.
  • potrebbe non manifestarsi per molto tempo;
  • durante esacerbazione - dolore nella forma di lombaggine, localizzato nella parte bassa della schiena.
  • sensazione di formicolio;
  • la formazione di "pelle d'oca";
  • freddo o bruciore;
  • sensazione di intorpidimento.
  • dolore acuto derivante dalla respirazione profonda, localizzata nel petto;
  • spasmo muscolare.
  • il dolore è localizzato nel collo;
  • c'è un "blocco" dei muscoli;
  • dolore che si irradia verso la cintura, il pollice e / o l'indice della spalla.
  • carattere del dolore;
  • può diffondersi lungo la parte posteriore delle gambe, raggiungendo i talloni;
  • educazione nell'area della lesione "pelle d'oca".
  • il dolore si verifica durante la notte;
  • localizzazione del dolore - articolazione della spalla che si irradia sull'arto.
  • il dolore può essere localizzato lungo l'intera colonna vertebrale.
  • il dolore si verifica durante l'atto del respiro;
  • la natura del dolore è varia: da lombi spenti a forti;
  • il dolore è associato a un cambiamento nella posizione del corpo, nella rotazione, nella tosse, nella pressione su determinati punti situati sulla colonna vertebrale;
  • il dolore dura da alcune ore a diversi giorni;
  • c'è una sensazione di intorpidimento nello spazio intercostale interessato;
  • localizzato in diverse aree del torace.
  • il dolore è doloroso o periodico.
  • il dolore è localizzato nella regione delle orbite degli occhi;
  • lacrimazione;
  • il dolore è acuto e spontaneo;
  • spasmo unilaterale del muscolo circolare vicino all'occhio.
  • interruzione del normale funzionamento dei muscoli facciali;
  • la presenza di zone specifiche dell'iniziatore (quando viene toccato, c'è un forte dolore in tutti i muscoli del viso).
  • dilatazione di un alunno;
  • ipestesia oculare;
  • dolore localizzato all'interno dell'occhio;
  • mal di testa.
  • si sviluppa molto rapidamente;
  • il dolore è localizzato all'interno del cranio;
  • ci sono riprese nella zona oculo-orbitale della faccia.
  • il dolore è di breve durata;
  • localizzato nella zona radice della lingua e / o tonsille linfatiche;
  • il dolore può irradiarsi nell'area palatale, cervicale, dell'orecchio.
  • il dolore pulsa;
  • che si irradia sulla mandibola, sull'orecchio, sull'occhio, sulla cintura della spalla, sul petto;
  • singhiozzo;
  • salivazione profusa;
  • tossire.
  • dolore lancinante al collo;
  • dolore nelle aree mandibolare e cervicale;
  • a volte le riprese si verificano nel petto e nella cintura della spalla;
  • salivazione profusa;
  • sensazione di congestione all'orecchio;
  • i clic dell'orecchio sono chiaramente percepiti.
  • caratterizzato da attacco trigeminale;
  • non si verifica mai durante il sonno di una notte;
  • si verifica durante la spazzolatura, la masticazione del cibo, il lavaggio;
  • il dolore dura fino a diversi minuti;
  • il più spesso il dolore è localizzato sul lato giusto della faccia;
  • intorpidimento facciale;
  • spasmi dei muscoli del viso dal lato affetto.

Nevralgia posterpetica

La nevralgia posterpetica si distingue in una categoria separata. È una malattia molto pericolosa ed è una complicazione del fuoco di Sant'Antonio, che è acuto.

La durata del flusso è fino a tre anni. È caratterizzato da dolore acuto ricorrente e formicolio nell'area della diffusione della malattia sottostante. Si può osservare una perdita di sensibilità. Questo limita la persona a eseguire l'intera gamma di tutti i movimenti, interferisce con il lavoro.

La malattia si verifica sullo sfondo di un sistema immunitario indebolito e / o di età superiore ai sessant'anni.

diagnostica

La diagnosi è fatta, di regola, da un neurologo. All'esame, il medico raccoglie una storia della malattia e ascolta i reclami del paziente. Molto spesso, la nevralgia viene diagnosticata dall'esclusione.

Il medico prescrive un esame:

  • esame del sangue clinico;
  • analisi delle urine;
  • RM e TC.

Al ricevimento dei risultati - non è possibile stabilire la causa del dolore.

Trattamento della nevralgia

Dopo la diagnosi, viene prescritto il trattamento. I farmaci e le procedure correlate devono essere prescritti solo da un medico. L'automedicazione può essere pericolosa per la salute e tradurre la malattia in una forma protratta e cronica.

Esistono diversi modi per trattare la nevralgia:

  • metodi di trattamento tradizionali;
  • l'uso della medicina alternativa.
Per argomento

7 tipi di nevralgia del nervo pelvico

  • Vladimir Olegovich Afanasyev
  • Pubblicato il 26 marzo 2018 il 23 novembre 2018

I metodi tradizionali di trattamento possono essere suddivisi in metodi medici e l'uso della chirurgia.

Per il trattamento farmacologico utilizzare:

  • antidolorifici;
  • antispastici;
  • complessi vitaminici;
  • farmaci anticonvulsivanti.

Le procedure fisioterapeutiche hanno un buon effetto: elettroforesi con novocaina, laserterapia, uso di lampade Sollux, agopuntura; ultrasuoni e magnetoterapia.

Se l'infiammazione del nervo si verifica con una regolarità invidiabile, si raccomanda l'intervento chirurgico: il nervo e la nave che lo comprime sono separati. Con questo metodo di trattamento, l'insorgenza di tali complicazioni come: intorpidimento di una parte del corpo in cui è stato eseguito l'intervento chirurgico, è possibile una parziale compromissione dell'udito.

Il metodo di ablazione con radiofrequenza consiste nell'esposizione ad alte temperature sotto l'azione dell'anestesia locale. L'effetto è osservato un mese dopo il trattamento.

Il metodo di decompressione microvascolare consiste nel muovere e / o rimuovere i vasi sanguigni che fanno pressione sulle terminazioni nervose.

Per argomento

Ciò che minaccia la nevralgia cervicale

  • Maria Pavlovna Nesterova
  • Pubblicato il 26 marzo 2018 il 2 dicembre 2018

L'iniezione di glicerina è la penetrazione di un ago molto sottile nell'area del nervo.

Vale la pena notare che tutti gli interventi chirurgici sono eseguiti da un neurochirurgo in un ambiente ospedaliero.

Per il trattamento esterno della nevralgia vengono utilizzati analgesici e unguenti per il riscaldamento. Con il loro aiuto, i muscoli si rilassano e la circolazione sanguigna migliora.

Ai metodi di trattamento non tradizionali includono la fitoterapia e il massaggio. Utilizzare il brodo preso all'interno, strofinando impacchi e unguenti - per uso esterno. Va ricordato che l'uso di preparati preparati sulla base di piante medicinali è consentito in aggiunta alla terapia di base. L'uso di una sola terapia alternativa potrebbe non portare alcun effetto terapeutico.

Tutti i trattamenti di qualsiasi tipo di nevralgia devono essere eseguiti in conformità con il riposo a letto. È importante ricordare che il trattamento tempestivo iniziato porta sempre un effetto positivo. Pertanto, è imperativo iniziare la terapia quando vengono rilevati i primi segni di infiammazione.

Nevralgia intercostale

Il trattamento di questa patologia può essere effettuato in due modi: con il metodo conservativo e con l'intervento chirurgico. Il primo metodo includerà:

  • stretto riposo a letto nella posizione "sul retro", è buono se uno scudo uniforme è posizionato sotto la schiena;
  • effettuare varie misure finalizzate all'estensione (eseguite a seconda del tipo di malattia);
  • l'uso di corsetti di sostegno;
  • dopo il cedimento del periodo acuto - massaggio;
  • esercizi appositamente progettati per esibirsi in piscina;
  • terapia farmacologica: antidolorifici e sedativi, ganglioblokatory, effettuando vari tipi di blocchi, vitamine di gruppo B, Prozerin, acido nicotinico;
  • uso di metodi fisioterapici.

Ecco come un complesso di misure mediche, che è stato scritto da un medico, ha lo scopo di eliminare questo processo patologico. Secondo lo stesso schema, il medico dipinge la terapia e altri tipi di nevralgia.

prevenzione

È meglio prevenire la malattia che curarla. Pertanto, ci sono una serie di attività volte a prevenire l'insorgenza del processo patologico. Questi includono:

  • esercizio regolare con esercizio fisico fattibile;
  • corretta alimentazione;
  • riabilitazione tempestiva di focolai cronici di infezione;
  • prevenzione dell'infezione con agenti infettivi;
  • prevenzione del fattore freddo;
  • il rapporto tra attività mentale e fisica;
  • evitare le lesioni traumatiche;
  • riposo sufficiente.

Dovrebbe essere concluso che alle prime manifestazioni della malattia, è necessario consultare un medico che condurrà un esame, diagnosticare e prescrivere il trattamento corretto. L'automedicazione può essere pericolosa per la vita e la salute.

Nevralgia: sintomi negli adulti

La nevralgia è una malattia caratterizzata da nervi periferici pizzicati. In questa malattia, la persona inizia a sperimentare forti dolori, che a volte non riescono a far fronte anche agli steroidi anabolizzanti più potenti.

La patologia si manifesta più spesso dopo i 35 anni, le donne sono soggette ad essa molto più degli uomini. Quando i primi sintomi di nevralgia compaiono negli adulti, è urgente iscriversi per un esame medico, questo è l'unico modo per evitare complicazioni di salute.

Definizione di nevralgia

Questa malattia è considerata piuttosto pericolosa, poiché provoca un danno alle terminazioni nervose. Questa malattia può danneggiare un nervo in qualsiasi parte del corpo, anche nei canali e nelle aperture strette.

Il paziente soffre periodicamente di forti bruciori nella zona di innervazione del nervo interessato. La perdita di sensibilità o il deterioramento di attività motrice, di regola, non sono osservati.

Questa malattia è classificata in diverse forme e sottospecie, i medici distinguono nevralgia cranica, femorale e del midollo spinale.

La composizione unica della crema è fonte di importanti elementi costruttivi per le articolazioni. Efficace nella lotta contro molte malattie delle articolazioni.

Ideale sia per la prevenzione che per il trattamento a casa. Ha proprietà antisettiche. Allevia gonfiore e dolore, previene l'accumulo di sale.

Cause di nevralgia

Prima di procedere con il trattamento di una malattia, è necessario scoprire che cosa ha provocato la sua comparsa, altrimenti, dopo un po ', la malattia potrebbe tornare di nuovo.

Le principali cause della nevralgia:

  • esercizio eccessivo, che porta a lesioni al tronco nervoso;
  • la sconfitta del corpo con le tossine (con uso a lungo termine di alcuni farmaci o abuso di alcool);
  • ipotermia. Violenta il flusso sanguigno e porta all'infiammazione dei nervi;
  • la presenza di malattie dell'apparato muscolo-scheletrico o dell'articolazione dell'anca (lesioni spinali, anomalie congenite delle ossa);
  • diabete;
  • un tumore di tessuto molle situato vicino al nervo;
  • aneurisma;
  • malattia vascolare periferica che porta a compromissione del flusso sanguigno.

Non riesci a far fronte al dolore alle articolazioni?

Il dolore alle articolazioni può verificarsi a qualsiasi età, dà a una persona sentimenti sgradevoli e spesso un forte disagio.

Non permettere lo sviluppo di malattie associate alle articolazioni, prenditi cura di loro oggi!

In questi casi, i nostri lettori raccomandano l'uso della crema più recente: Hondrocream.

Ha le seguenti proprietà:

  • Allevia il dolore
  • Promuove la rigenerazione della cartilagine
  • Allevia efficacemente ipertonia muscolare
  • Combatte il gonfiore ed elimina l'infiammazione

Forme di nevralgia

Questa malattia si manifesta in due sole forme:

  • Primaria. La reazione dolorosa di un certo nervo, non correlata a stimoli specifici. Nella maggior parte dei casi, non è possibile identificare la sua fonte (il disagio può essere causato da stress, scarica di adrenalina nel sangue, presenza di alcune malattie).
    Tale patologia può essere curata con un approccio integrato, il trattamento deve essere mirato a sopprimere le sensazioni dolorose. Il tipo più comune è la nevralgia ternaria;
  • Secondario. È provocato da patologie esterne, ad esempio aneurismi, infiammazioni o tumori.
    Il trattamento di questa forma è più difficile, la prima cosa che il paziente dovrà liberarsi della fonte originale, e solo allora dalle sensazioni dolorose. La nevralgia secondaria è molto pericolosa, poiché in circa la metà dei casi è un sintomo di malattie più gravi.

I sintomi della nevralgia negli adulti

I sintomi di questa malattia possono differire leggermente l'uno dall'altro a seconda del tipo di patologia che la persona ha incontrato. Ma il sintomo principale della nevralgia è il taglio del dolore, che può causare una sensazione di bruciore o lombalgia.

Le sensazioni dolorose di solito interessano non solo il nervo stesso, ma si diffondono anche in tutta l'area a cui può influire.

Con la sconfitta di un certo nervo in una persona può far male:

  • Denti, viso sinistro o destro, occhi. Sensazioni dolorose in queste aree si manifestano nella nevralgia del nervo ternario.
    Il paziente può anche sperimentare salivazione involontaria e aumento della lacrimazione degli occhi.
    Se il nervo ferito si trova vicino alla superficie della pelle, toccare quest'area provocherà nuovi periodi di dolore;
  • La parte posteriore del collo e della nuca. Tali violazioni si verificano nella nevralgia occipitale, nella maggior parte dei casi, i pazienti lamentano dolore lancinante;
  • Il disagio e il formicolio al petto, aggravati dall'ispirazione e dal movimento, indicano la nevralgia inter-femorale;
  • Leg dietro. Il dolore in questa zona è un segno di nevralgia del nervo sciatico.
    Poiché è molto grande e ha molti rami, la sensazione di bruciore può essere molto forte, il dolore si diffonderà a gran parte della gamba.

Un altro segno sicuro di nevralgia è l'aumento della sudorazione e arrossamento dell'epidermide nella zona del nervo interessato.

Storie dei nostri lettori!
"Ho ordinato la crema per la profilassi e mia madre per il trattamento delle articolazioni ed entrambi erano assolutamente contenti! La composizione della crema è impressionante, tutti sanno da tempo quanto siano utili e, soprattutto, efficaci prodotti di apicoltura.

Dopo 10 giorni di utilizzo, il costante dolore e rigidità della mamma nelle sue dita si placò. Le mie ginocchia smisero di infastidirmi. Ora questa crema è sempre a casa nostra. Consigliato. "

Nevralgia durante la gravidanza

Questo problema è molto comune e circa il 70% delle donne che portano un bambino non ne soffre. La principale caratteristica di questa patologia è la spremitura o l'irritazione del nervo intercostale.

La malattia di solito si sviluppa a causa dell'indebolimento delle proprietà protettive del corpo e della crescita accelerata dell'utero e del feto, che durante l'espansione può esercitare pressione sulle costole. I dolori si verificano spesso nella zona del petto, nella maggior parte dei casi sono dolenti o tirando.

Segni di anemia durante la gravidanza:

  • le sensazioni dolorose si manifestano principalmente dopo lo sforzo fisico, una sensazione di bruciore può essere data alla schiena, alla parte bassa della schiena o alla scapola;
  • una donna periodicamente soffre di crampi muscolari e talvolta può essere molto dolorosa;
  • la comparsa di anemia;
  • sudorazione eccessiva;
  • cambiare il tono della pelle nella zona interessata. L'epidermide può diventare rossa o diventare quasi porcellana.

Se si verificano tali sintomi, una donna incinta dovrebbe registrarsi il prima possibile per una consulenza con uno specialista che eliminerà la probabilità di problemi cardiaci e prescriverà un trattamento adeguato.

Quale dottore contattare?

È impossibile sbarazzarsi di questa malattia da sola, il trattamento dovrebbe avvenire solo sotto la supervisione di un terapeuta esperto o di un neurologo. Quando visiti per la prima volta, il dottore esaminerà attentamente il paziente e ascolterà tutte le sue lamentele.

Per identificare l'immagine completa, viene anche condotta un'indagine paziente, che consente di ottenere risposte alle seguenti domande:

  • quanto tempo è iniziato il dolore?
  • Ci sono stati problemi simili in passato?
  • Il paziente è stato un supercool recentemente?
  • Il paziente ha problemi alla schiena?
  • Il paziente prende farmaci per un lungo periodo?

Questo sondaggio aiuterà il medico a identificare esattamente cosa ha causato lo sviluppo della patologia, questi dati verranno anche utilizzati per selezionare il metodo di trattamento più appropriato.

diagnostica

La diagnosi di questa malattia viene sempre eseguita in più fasi: analisi dell'anamnesi e ispezione visiva.

Inoltre, il paziente dovrà superare alcuni test e sottoporsi a metodi strumentali di ricerca.

Più specificamente, questo è ciò che include la diagnosi:

  • Esame neurale e test di sensibilità dei nervi del paziente;
  • Elettroneuromiografia. Con esso, è possibile determinare la velocità con cui l'impulso passa attraverso le fibre nervose e vengono identificati i segni di lesioni nervose;
  • Angiografia di vasi cerebrali. Mostra la presenza di spremitura del nervo da parte dei vasi dilatati;
  • Biopsia dei nervi. Con l'aiuto dell'ago più sottile, un pezzo di nervo viene prelevato da un paziente ed esaminato al microscopio. Questo studio è condotto solo in casi estremi.

Se è difficile fare una diagnosi, il paziente può anche essere indirizzato a un neurochirurgo.

Trattamento della nevralgia

Il trattamento della nevralgia dovrebbe essere complesso, nella maggior parte dei casi i medici prescrivono i seguenti farmaci per i pazienti:

  • analgesici non steroidei;
  • antidolorifici;
  • farmaci anticonvulsivanti;
  • vitamine dei gruppi A, B, C ed E.

Inoltre, gli impacchi riscaldanti, che si sovrappongono all'area interessata, contribuiranno ad accelerare il processo di trattamento. Per quanto riguarda la fisioterapia, include elettroforesi e correnti a frequenza ultraelevata.

Complicazioni e conseguenze

Se lasci che questa patologia faccia il suo corso e non la tratti in tempo, c'è il rischio delle seguenti complicazioni:

  • la comparsa di attacchi periodici di dolore che non rispondono al trattamento;
  • cambiamenti nella struttura del tronco nervoso, accompagnati da una violazione della sensibilità e della disfunzione motoria. Spesso, questo si sviluppa e aumenta la debolezza muscolare.

prevenzione

Al fine di ridurre la probabilità di sviluppare questa malattia, è necessario mantenere uno stile di vita corretto e monitorare la vostra dieta.

Ecco alcuni consigli che i dottori consigliano di attenersi a:

  • tutti i prodotti "nocivi" dovrebbero essere esclusi dalla dieta: verdure, frutta, pesce e latticini dovrebbero costituire la base;
  • devi mangiare 5 volte al giorno in piccole porzioni;
  • per migliorare l'immunità, puoi bere un ciclo di multivitaminici due volte all'anno;
  • si raccomanda vivamente di seguire il regime giornaliero, andare a letto e svegliarsi all'incirca alla stessa ora;
  • almeno tre volte alla settimana, devi fare passeggiate all'aria aperta e al mattino fare esercizi.

Qualsiasi forma di nevralgia è un test serio per una persona. Per proteggersi dalle possibili complicazioni, in nessun caso si dovrebbe auto-medicare, perché le droghe scelte in modo errato possono solo peggiorare la situazione.

Ogni paziente deve ricordare che solo uno specialista esperto può fornire assistenza reale nel trattamento di questa patologia.