SHEIA.RU

Il gonfiore delle vene, accompagnato da una notevole pulsazione dal lato, che appare improvvisamente nella regione sottomandibolare è un sintomo che richiede molta attenzione e talvolta l'aiuto di un medico qualificato. Cosa fare se la vena del collo pulsa e cosa può segnalare - dopo.

motivi

In una persona assolutamente sana che non ha gravi problemi di salute, può verificarsi una pulsazione dopo l'attività fisica ad alta intensità. In alcuni pazienti, i nervi si manifestano in questo modo, mentre in altri, la vena inizia a pulsare come reazione a grave stress. Con la malattia delle vene, cuore, vasi sanguigni o altri organi interni i sintomi non sono associati, di regola, nessun pericolo in un evento di una volta non porta Se noti una connessione tra lo stress e la pulsazione delle vene, puoi consultare un neurologo.

La causa principale della pulsazione delle vene nel collo: insufficienza cardiaca nel ventricolo destro, accompagnata dal ristagno del sangue venoso nella grande circolazione.

Allo stesso tempo, la vena non è solo pulsante, si gonfia e si espande.

Quando un'onda di polso appare sul collo, non è solo palpabile, può essere vista da un lato.

Perché sta succedendo questo

La pulsazione delle vene del collo può verificarsi se si hanno i seguenti problemi di salute:

  • Trombosi di grandi tronchi venosi.
  • Aritmia.
  • Patologia cardiaca o vascolare (congenita o acquisita).
  • Pericardite.
  • Insufficienza cardiaca.
  • Enfisema.
  • Effetto meccanico sulla vena cava superiore (si verifica con tumori o grave infiammazione degli organi vicini).
  • Gozzo, situato dietro lo sterno.
  • Aneurisma dell'aorta toracica.
  • Aterosclerosi dell'aorta toracica.
  • Alcuni altri problemi

Cosa fare

Se noti che la pulsazione della vena nel collo ha cominciato a verificarsi a frequenza regolare, questo è un segnale di allarme.

La consultazione del dottore è necessaria. Per la diagnosi e il trattamento di questi sintomi sono responsabili: il terapeuta e il cardiologo. Possono indirizzarti a specialisti più stretti, che includono un reumatologo, un endocrinologo, un oncologo, un cardiochirurgo, un pneumologo.

studio

La ricerca primaria per i reclami dei pazienti che una vena al collo pulsa è un esame di palpazione.

  1. pressione venosa centrale;
  2. impulso venoso.

Si noti che la pulsazione può essere causata da disturbi del flusso di sangue nelle vene (venoso) o nelle arterie (arteriose). Il medico determina questo durante l'esame iniziale.

Per stabilire una diagnosi più accurata, potrebbe essere necessario uno o più dei seguenti studi:

  • Risonanza magnetica con contrasto;
  • Ultrasuono del collo e del torace;
  • perforare;
  • KLA;
  • scansione duplex di vasi cervicali;
  • TC multispirale del cervicale e del torace;
  • CT del cranio.

È importante sapere: spesso il problema colpisce le persone con eccesso di peso, quindi il medico attira l'attenzione sulla carnagione del paziente. In che modo la presenza di grasso è correlata alla pulsazione delle vene?

Il tessuto adiposo colpisce direttamente il sistema cardiovascolare: da un lato, il grasso si deposita intorno al cuore, rendendo difficile il lavoro; d'altra parte, il cuore deve lavorare molto di più, perché i tessuti nel corpo di una persona completa sono molto più e anche il sangue deve essere trasferito di più.

trattamento

La pulsazione delle vene nel collo è solo un sintomo, e non una malattia indipendente, quindi, quando identifica la causa finale dei sintomi e fa una diagnosi, il medico tratta la malattia sottostante.

Quando vengono rilevate neoplasie, la terapia è finalizzata alla loro rimozione. Insufficienza cardiaca e aritmia sono trattati con farmaci per tutta la vita. Per aneurisma, aterosclerosi e altri problemi, il medico può decidere di eseguire l'operazione, ma questa pratica viene utilizzata se i vasi sono schiacciati o bloccati, il che interferisce con la normale circolazione sanguigna.

Se noti una zona pulsante sul collo una o due volte, ciò non significa che ci sia un serio pericolo per la salute. Ma una pulsazione che si verifica regolarmente è un sintomo che devi assolutamente dire al medico, anche se nient'altro ti infastidisce.

Manuale Ecologo

La salute del tuo pianeta è nelle tue mani!

Pulsazione dei vasi del collo

Arterie temporali sporgenti e contorte si osservano in pazienti con ipertensione e aterosclerosi.

All'esame del collo di un paziente con insufficienza valvolare aortica, si può osservare una pulsazione delle arterie carotidi ("danza della carotide"). Allo stesso tempo si può osservare un fenomeno peculiare, che si esprime nello scuotere la testa (il sintomo di Musset). Nasce come risultato di una brusca pulsazione delle arterie carotidi con differenze di pressione massima e minima. Il sintomo della "danza carotidea" a volte è combinato con la pulsazione della succlavia, brachiale, radiale e altre arterie e persino arteriole ("persona pulsante"). In questo caso, è possibile determinare il cosiddetto impulso precapillare (Quincke pulse) - rossore ritmico nella fase sistolica e scottatura nella fase diastolica del letto ungueale con una leggera pressione sulla sua estremità (Fig. 36, a). L'impulso precapillare può anche essere visto sulla mucosa delle labbra quando il vetro viene premuto su di loro (figura 36b) o quando si sfrega la pelle della fronte, per cui il colore del punto pulsante cambia da iperemia a pallore e viceversa.


Fig. 36. Determinazione dell'impulso capillare nel letto ungueale (a) e sul labbro inferiore (b).

Nella posizione eretta del paziente sul collo, a volte si riscontrano pulsazioni e gonfiori delle vene giugulari, a causa della difficoltà nel flusso di sangue venoso verso l'atrio destro. In caso di difficoltà di deflusso attraverso la vena cava superiore, le vene della testa, del collo, delle estremità superiori, della superficie anteriore del corpo e del sangue sono dirette verso il basso nel sistema della vena cava inferiore. In caso di difficoltà di deflusso attraverso la vena cava inferiore, le vene degli arti inferiori, così come le superfici laterali della parete addominale, si espandono e il sangue viene inviato dal basso verso l'alto al sistema della vena cava superiore. Se un deflusso attraverso la vena porta è difficile, una rete di collaterali si sviluppa intorno all'ombelico e il sangue viene diretto attraverso le vene superficiali espanse nel sistema della vena cava superiore e inferiore.

Sul collo, è possibile vedere la pulsazione e le vene giugulari (polso venoso). Gonfiore e collasso alternati riflettono le fluttuazioni di pressione nell'atrio destro a seconda dell'attività del cuore. Rallentare il flusso di sangue dalle vene all'atrio destro con crescente pressione in esso durante la sistole atriale porta al gonfiore delle vene. Il deflusso accelerato di sangue dalle vene nell'atrio destro con una diminuzione della pressione in esso durante la sistole dei ventricoli causa il collasso delle vene. Di conseguenza, durante la dilatazione sistolica delle arterie delle vene si placano - l'impulso venoso negativo.

In una persona sana, il gonfiore delle vene può essere visto chiaramente se è sdraiato. Quando cambi la posizione sul gonfiore verticale delle vene scompare. Tuttavia, nei casi di insufficienza valvolare tricuspide, è evidente la pericardite essudativa e adesiva, l'enfisema polmonare, il pneumotorace, il rigonfiamento della vena nella posizione eretta del paziente. È causato dalla stagnazione nel sangue. Ad esempio, in caso di insufficienza valvolare tricuspide, ad ogni contrazione, il ventricolo destro getta una parte del sangue nell'atrio destro, che provoca un aumento della pressione in esso, un rallentamento del flusso di sangue dalle vene in esso, un forte gonfiore delle vene giugulari. In questi casi, quest'ultima pulsazione coincide nel tempo con la sistole ventricolare e la pulsazione delle arterie carotidi. Questo è il cosiddetto impulso venoso positivo. Per identificarlo, è necessario spingere il sangue fuori dalla parte superiore della vena giugulare con il movimento di un dito e premere la vena. Se la vena si riempie rapidamente di sangue, allora questo indica la sua corrente retrograda durante la sistole dal ventricolo destro all'atrio destro.


Fig. 37. Stokes Collar (di A. L. Myasnikov, 1956).

Una forte espansione delle vene del collo con un simultaneo brusco rigonfiamento (colletto di Stokes; Fig. 37) è causata dalla compressione della vena cava superiore.

L'espansione delle vene della pelle nella presa dello sterno e della parete anteriore del torace è osservata nei tumori mediastinici che comprimono le vene profonde.

Grave ripple nell'epigastrio può verificarsi a causa della contrazione del ventricolo destro dilatato e ipertrofico (impulso cardiaco) o della pulsazione dell'aorta addominale. Allo stesso tempo, la pulsazione causata dal ventricolo destro è meglio visibile sotto il processo xifoideo, specialmente con un respiro profondo, nella posizione del soggetto in piedi. La pulsazione dell'aorta addominale è più chiaramente visibile leggermente inferiore a quella precedente nella posizione del paziente che giace, specialmente sull'esalato.

La pulsazione del fegato è la trasmissione e vera. Il primo è dovuto alla trasmissione delle contrazioni cardiache al fegato. Quando ciò accade, il movimento di tutta la massa del fegato in una direzione. La pulsazione vera è espressa nell'alternanza di un aumento (gonfiore) e una diminuzione del volume del fegato. Si osserva, ad esempio, nell'insufficienza valvolare aortica, e il gonfiore del fegato coincide nel tempo con l'impulso apicale. In questo caso, la pulsazione arteriosa del fegato. In caso di insufficienza valvolare tricuspide, si osserva la vera pulsazione venosa del fegato, che si verifica a causa del rigurgito (flusso inverso) del sangue attraverso un orifizio aperto dal ventricolo destro all'atrio destro e da lì alla vena cava inferiore e alle vene epatiche. Quest'ultimo provoca gonfiore del fegato.

DIFFERENZE DI PULSAZIONE LIBERA DALLA PULSAZIONE DELLE ARTERIE DOMINANEE

1. In che modo la palpazione può distinguere la pulsazione della vena giugulare interna dall'impulso nell'arteria carotide?

Normalmente, l'impulso venoso giugulare non è palpabile.

Se la pressione venosa è estremamente alta, in alcuni casi è possibile sentire le dolci vibrazioni ondulate con le dita.

a. Premendo sulla regione sopraclavicolare si interrompe la pulsazione giugulare, ma non si elimina mai la pulsazione dell'arteria carotide.

Tuttavia, c'è una sottigliezza che dovrebbe essere ricordata. Una pulsazione molto alta e forte della vena giugulare non scompare quando si preme sulla regione inferiore dello spazio sopraclaveare. Per fermare l'alta pulsazione di amilite della vena giugulare con alta pressione venosa, è necessario premere almeno al centro del collo (Fig.

Perché la vena del collo si gonfia?

Fig. 8. La pulsazione giugulare molto intensa non scompare quando viene pressata direttamente sulla clavicola, probabilmente perché il tendine del muscolo sternocleidomastoideo impedisce un adeguato serraggio della vena giugulare

b. Una improvvisa e improvvisa pressione sull'addome rende immediatamente più evidente la pulsazione giugulare, ma non ha alcun effetto sulla pulsazione dell'arteria carotide.

Come si può distinguere la pulsazione giugulare dagli impulsi dell'arteria carotide lungo il contorno dell'onda di polso?

Se l'impulso rapido più pronunciato è diretto verso l'interno (cioè è una caduta), allora la fonte della pulsazione è le vene giugulari. I movimenti più ampi e rapidi dell'impulso sull'arteria carotide sono diretti verso l'esterno.

Data di inserimento: 2015-06-12; Visualizzazioni: 886;

VEDI ALTRO:

La pulsazione (lat. Pulsatio, dal pulsus - push) è vibrazioni a scatti delle pareti dei vasi sanguigni, del cuore e dei tessuti circostanti. Ci sono pulsazioni fisiologiche e patologiche.

Cosa fa pulsare la vena attorno al collo e cosa fare

La pulsazione patologica del cuore e dei vasi sanguigni nel petto, la pulsazione epigastrica ed epatica sono di importanza diagnostica.

Una forte pulsazione aortica può essere rilevata nello spazio intercostale I o II a destra dello sterno durante l'increspatura cicatriziale del polmone destro o a causa di una forte espansione della parte ascendente dell'aorta (vedi aneurisma aortico). La pulsazione dell'aorta può anche essere determinata nella fossa giugulare durante l'allungamento aortico sclerotico e con l'espansione o l'aneurisma del suo arco.

Quando l'aneurisma dell'arteria senza nome è contrassegnato come "tumore pulsante" nell'articolazione sternoclavicolare. La pulsazione dell'arteria polmonare è determinata nel secondo spazio intercostale a sinistra nel caso di rughe del polmone sinistro o con l'espansione dell'arteria polmonare (ipertensione nella circolazione polmonare).

I tumori in contatto con il cuore o grandi vasi possono causare una pulsazione patologica nel petto.

Lo spostamento netto del cuore nelle malattie degli organi respiratori e un cambiamento nella posizione del diaframma induce, a causa dello spostamento degli impulsi cardiaci e apicali, alla comparsa di una pulsazione insolita nel torace: III, IV spazio intercostale a sinistra con significativa increspatura del polmone sinistro e alto diaframma in piedi, III - V spazio intercostale dietro la linea emiclaveare sinistra con accumulo di liquido o gas nella cavità pleurica destra, a destra negli spazi intercostali IV-V lungo il bordo dello sterno quando si raggrinzisce il polmone destro, con pneumo-ortox sinistro o destrocardia.

L'omissione del diaframma durante l'enfisema può portare a uno spostamento dell'impulso apicale in basso ea destra.

Sul collo distinguono la pulsazione arteriosa e venosa. La pulsazione migliorata delle arterie carotidi è osservata con insufficienza valvolare aortica, aneurisma aortico, gozzo tireotossico diffuso, ipertensione arteriosa.

La pulsazione ad onda singola delle vene giugulari in condizioni patologiche può essere sia presistolica che sistolica (impulso venoso positivo). L'esatta natura della pulsazione patologica delle vene è determinata sul flebogramma (vedi). All'esame, di solito è possibile vedere una pulsazione pronunciata sotto forma di singola onda, meno spesso due, dopo contrazione atriale (presistolica) o sincrona con sistole ventricolare (sistolica).

La più caratteristica pulsazione sistolica delle vene giugulari con contemporanea pulsazione sistolica di un ingrossamento del fegato con insufficienza valvolare tricuspide. La pulsazione presistolica si verifica con un blocco cardiaco completo, una stenosi dell'apertura venosa destra, a volte con ritmo atrioventricolare e tachicardia parossistica.

L'ondulazione epigastrica può essere causata dalle contrazioni del cuore, dell'aorta addominale e del fegato.

La pulsazione del cuore in quest'area è visibile con una bassa posizione del diaframma e un aumento significativo del cuore destro. La pulsazione dell'aorta addominale può essere osservata in persone magre sane con una parete addominale flaccida; più spesso, tuttavia, avviene in presenza di tumori addominali a contatto con l'aorta addominale e sclerosi o aneurisma dell'aorta addominale. La pulsazione epatica è meglio definita dalla palpazione del lobo destro del fegato. La vera pulsazione del fegato è ampia e si manifesta con un aumento e una diminuzione ritmici del volume del fegato dovuti al cambiamento del riempimento dei suoi vasi sanguigni con sangue (vedere

Difetti cardiaci). La pulsazione visibile del fegato è determinata dall'emangioma.

La pulsazione patologica delle arterie si osserva quando le pareti dei vasi sanguigni vengono compattate e l'attività cardiaca viene potenziata in varie condizioni patologiche del corpo.

La registrazione grafica della pulsazione mediante dispositivi multicanale consente di determinare con maggiore precisione il suo carattere.

Cosa fa pulsare la vena attorno al collo e cosa fare

Il gonfiore delle vene, accompagnato da una notevole pulsazione dal lato, che appare improvvisamente nella regione sottomandibolare è un sintomo che richiede molta attenzione e talvolta l'aiuto di un medico qualificato.

Cosa fare se la vena del collo pulsa e cosa può segnalare - dopo.

motivi

In una persona assolutamente sana che non ha gravi problemi di salute, può verificarsi una pulsazione dopo l'attività fisica ad alta intensità.

In alcuni pazienti, i nervi si manifestano in questo modo, mentre in altri, la vena inizia a pulsare come reazione a grave stress.

Con la malattia delle vene, cuore, vasi sanguigni o altri organi interni i sintomi non sono associati, di regola, nessun pericolo in un evento di una volta non porta Se noti una connessione tra lo stress e la pulsazione delle vene, puoi consultare un neurologo.

La causa principale della pulsazione delle vene nel collo: insufficienza cardiaca nel ventricolo destro, accompagnata dal ristagno del sangue venoso nella grande circolazione.

Allo stesso tempo, la vena non è solo pulsante, si gonfia e si espande.

Quando un'onda di polso appare sul collo, non è solo palpabile, può essere vista da un lato.

Perché sta succedendo questo

La pulsazione delle vene del collo può verificarsi se si hanno i seguenti problemi di salute:

  • Trombosi di grandi tronchi venosi.
  • Aritmia.
  • Patologia cardiaca o vascolare (congenita o acquisita).
  • Pericardite.
  • Insufficienza cardiaca.
  • Enfisema.
  • Effetto meccanico sulla vena cava superiore (si verifica con tumori o grave infiammazione degli organi vicini).
  • Gozzo, situato dietro lo sterno.
  • Aneurisma dell'aorta toracica.
  • Aterosclerosi dell'aorta toracica.
  • Alcuni altri problemi

Cosa fare

Se noti che la pulsazione della vena nel collo ha cominciato a verificarsi a frequenza regolare, questo è un segnale di allarme.

La consultazione del dottore è necessaria.

Per la diagnosi e il trattamento di questi sintomi sono responsabili: il terapeuta e il cardiologo. Possono indirizzarti a specialisti più stretti, che includono un reumatologo, un endocrinologo, un oncologo, un cardiochirurgo, un pneumologo.

studio

La ricerca primaria per i reclami dei pazienti che una vena al collo pulsa è un esame di palpazione.

  1. pressione venosa centrale;
  2. impulso venoso.

Si noti che la pulsazione può essere causata da disturbi del flusso di sangue nelle vene (venoso) o nelle arterie (arteriose).

Il medico determina questo durante l'esame iniziale.

Per stabilire una diagnosi più accurata, potrebbe essere necessario uno o più dei seguenti studi:

  • Risonanza magnetica con contrasto;
  • Ultrasuono del collo e del torace;
  • perforare;
  • KLA;
  • scansione duplex di vasi cervicali;
  • TC multispirale del cervicale e del torace;
  • CT del cranio.

È importante sapere: spesso il problema colpisce le persone con eccesso di peso, quindi il medico attira l'attenzione sulla carnagione del paziente.

Pulsazione alla testa e al collo: tutte le possibili cause, caratteristiche, da cosa e come essere trattati?

In che modo la presenza di grasso è correlata alla pulsazione delle vene?

Il tessuto adiposo colpisce direttamente il sistema cardiovascolare: da un lato, il grasso si deposita intorno al cuore, rendendo difficile il lavoro; d'altra parte, il cuore deve lavorare molto di più, perché i tessuti nel corpo di una persona completa sono molto più e anche il sangue deve essere trasferito di più.

trattamento

La pulsazione delle vene nel collo è solo un sintomo, e non una malattia indipendente, quindi, quando identifica la causa finale dei sintomi e fa una diagnosi, il medico tratta la malattia sottostante.

Quando vengono rilevate neoplasie, la terapia è finalizzata alla loro rimozione.

Insufficienza cardiaca e aritmia sono trattati con farmaci per tutta la vita. Per aneurisma, aterosclerosi e altri problemi, il medico può decidere di eseguire l'operazione, ma questa pratica viene utilizzata se i vasi sono schiacciati o bloccati, il che interferisce con la normale circolazione sanguigna.

Se noti una zona pulsante sul collo una o due volte, ciò non significa che ci sia un serio pericolo per la salute.

Ma una pulsazione che si verifica regolarmente è un sintomo che devi assolutamente dire al medico, anche se nient'altro ti infastidisce.

Aggiungi commento o recensione

Osservazione della natura della pulsazione delle vene del collo

Il livello e la natura della pulsazione delle vene del collo possono essere giudicati sullo stato del cuore destro. Il più accuratamente riflette lo stato della pulsazione emodinamica della vena giugulare interna sulla destra. Le vene giugulari esterne possono essere dilatate o collassate a causa di effetti extracardiaci - compressione, venocostrizione. Sebbene la vena giugulare interna destra non sia visibile, le sue pulsazioni sono giudicate dalla fluttuazione della pelle sulla clavicola destra - dalla fossa sopraclaveare al lobo dell'orecchio, verso l'esterno dall'arteria carotide.

L'osservazione viene eseguita quando il paziente è sdraiato con un busto rialzato - a 30-45 °, i muscoli del collo devono essere rilassati (Fig. 6).


Fig. 6. Definizione visiva del CVP (in un paziente CVP = 5 cm + 5 cm = 10 cm di acqua. Art.)

Normalmente, la pulsazione è visibile solo nell'area della fossa sopraclavicolare destra.

Per ogni pulsazione dell'arteria carotide si nota una doppia oscillazione dell'impulso venoso. In contrasto con la pulsazione delle arterie carotidee, la pulsazione della vena è più liscia, non viene percepita alla palpazione e scompare se si preme la pelle sulla clavicola.

Nelle persone sane, quando si è seduti o in piedi, l'increspatura delle vene del collo non è visibile. Secondo il livello superiore della pulsazione vena giugulare interna destra, la CVP può essere approssimativamente determinata: l'angolo dello sterno si trova a circa 5 cm dal centro dell'atrio destro, quindi, se il livello superiore della pulsazione non è superiore all'angolo dello sterno (solo nella fossa sopraclavicolare) colonna, se la pulsazione non è visibile - CVP sotto 5 cm di acqua.

Art. (in questi casi, la pulsazione è rilevabile solo quando il corpo è orizzontale), se il livello di pulsazione è maggiore dell'angolo dello sterno, 5 cm vengono aggiunti per determinare CVP a questo valore, ad esempio, se il livello superiore della pulsazione supera il livello dell'angolo di 5 cm - CVP è 10 cm ( Acque di 5 cm + 5 cm).

Art. Il CVP normale non supera i 10 cm di acqua. Art. Se la pulsazione delle vene del collo dell'utero è evidente in posizione seduta, la CVP aumenta significativamente, almeno 15-20 cm di acqua.

Art.
L'impulso venoso normale consiste di due ascensori (onde positive "a" e "V") e due

Quando si osserva la pulsazione delle vene del collo, la più facile da identificare:
1. L'aumento di CVP è una pulsazione ben marcata delle vene del collo in posizione seduta, di solito gonfiore delle vene esterne del collo.
2. Una brusca diminuzione del CVP (ipovolemia) in pazienti con un quadro clinico di collasso o shock - l'assenza di pulsazione della vena del collo e le vene safene cadono anche in posizione orizzontale.
3.

Fibrillazione atriale - l'assenza di un'onda di "un" impulso venoso.
4.

Collo pulsa

Dissociazione atrioventricolare - onde "giganti" irregolari del polso venoso.

Quando si preme il palmo dello stomaco nell'area dell'ipocondrio destro, si nota il cosiddetto reflusso epato-giugulare - un aumento della pulsazione delle vene del collo. Normalmente, questo aumento è a breve termine e nei pazienti con insufficienza cardiaca congestizia, persiste per tutto il periodo di pressione nell'area del fegato.

La determinazione del reflusso epatougulare viene eseguita in pazienti con CVP normale, ad esempio dopo aver assunto diuretici.

Data di inserimento: 2015-05-16; Visualizzazioni: 1306;

Collo pulsante sul lato sinistro

Classificazione e trattamento degli aneurismi carotidi

Per molti anni alle prese con ipertensione senza successo?

Il capo dell'Istituto: "Sarai stupito di quanto sia facile curare l'ipertensione assumendola ogni giorno.

L'aneurisma dell'arteria carotide è una delle malattie più pericolose dei grandi vasi sanguigni. Il fenomeno è abbastanza comune. Si trova sia negli adulti che nei bambini. Questo è un tipo di dilatazione del lume dell'arteria (diffusa o limitata) o protrusione della parete del vaso. Al posto dello stiramento il muro diventa sottile e dalla pelle sottile.

  • motivi
  • classificazione
  • sintomatologia
  • trattamento
  • Tipi di operazioni

Si forma una sacca caratteristica, spinta dal sangue. Questa borsa accumula grumi di sangue di origini diverse. Le pareti del sac-aneurisma stesso sono formate da tessuto connettivo cicatriziale di diversa densità. L'aneurisma colpisce spesso l'arteria carotidea. Può essere singolo o multiplo, influire sull'arteria carotide comune o interna. Indipendentemente dalla natura della malattia, qualsiasi forma di essa è pericolosa per la salute e la vita del paziente.

Per il trattamento dell'ipertensione, i nostri lettori usano con successo ReCardio. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

motivi

Tradotto dal greco "aneurisma" significa letteralmente "espandere". Questa è una dilatazione anormale della vena sanguigna. Si noti che l'aneurisma della vena è piuttosto raro.

Non è stato stabilito con certezza che esso causa principalmente la malattia. Tuttavia, sono stati identificati diversi fattori di influenza. Entrambi i segni congeniti e acquisiti di un difetto nella guaina media di un vaso sanguigno sono chiamati:

  1. Cambiamenti aterosclerotici nel corpo, comparsa di placche.
  2. Malattie del sistema cardiovascolare (es. Infarto).
  3. Natura traumatica Sono anche chiamati aneurismi "falsi". Ma richiedono anche una risposta.
  4. Le forme congenite dell'aneurisma della vena giugulare (che quasi mai accade nei pazienti adulti), i difetti nello strato muscolare delle arterie cerebrali possono essere indicati come forme congenite. Spesso combinato con altre patologie, come l'ipoplasia delle arterie renali, il rene policistico, ecc.
  5. Qualche volta la malattia cresce sullo sfondo di un'infezione di organi - un embolo.

classificazione

  1. Secondo il modulo:
    • saccular;
    • fusiforme;
    • fusiforme.

Classificazione degli aneurismi carotidi

  1. Per taglia:
    • miliardesimo (non più di 3 mm);
    • normale (fino a 15 mm);
    • grande (fino a 25 mm);
    • gigante (più di 2,5 cm di diametro).
  1. Secondo la struttura:
    • camera singola;
    • a camere multiple.
  1. Per localizzazione:
    • arteria connettiva anteriore del cervello - 45% dei casi;
    • arteria carotide interna - 26%;
    • arteria media del cervello - 25%;
    • arterie del sistema vertebro-basilare - 4%;
    • due o più arterie (forma plurale) - 15%.

sintomatologia

Esternamente, determinare la presenza di aneurisma è quasi impossibile. Ad esempio, la pelle del collo nell'area dell'arteria carotidea è piuttosto tenera e sottile. I vasi sanguigni sottostanti sono chiaramente visibili. Ma non permette di vedere l'aneurisma senza dispositivi speciali. In rari casi, compaiono i sintomi di decolorazione della pelle del collo. Il primo segnale al fatto che il paziente possa sviluppare questa malattia diventa normale affaticamento.

Questi sintomi si manifestano:

  • i mal di testa diventano frequenti e gravi, si verificano senza motivo apparente o con una leggera forma di superlavoro;
  • problemi di sonno;
  • vertigini;
  • rumore e tinnito;
  • sensazioni di vasi pulsanti, che si ritirano alla testa e alle orecchie.

La diagnostica acustica è piuttosto complicata. Nonostante il fatto che l'aneurisma dia un rumore caratteristico durante l'auscultazione dei vasi sanguigni, nell'area del collo, sullo sfondo generale, questo rumore potrebbe non essere udito.

Inoltre, ci può essere dolore nel cuore e mancanza di respiro. L'aneurisma dell'arteria carotide interna presenta i seguenti sintomi:

  • visione ridotta, un cambiamento nel suo campo;
  • dolore nel nervo trigemino.

Sintomi della carotide interna sinistra - aneurisma - paralisi incompleta del nervo oculomotore dell'organo ottico sinistro. Un quadro clinico più accurato verrà creato solo dopo la palpazione, l'angiografia, la dopplerografia a ultrasuoni e la tomografia computerizzata a raggi X. Fino a quando l'area saccata non ha raggiunto una dimensione significativa, e non c'è stata una rottura, l'aneurisma cerebrale è asintomatico.

Con la crescita della borsa compaiono:

  • dolore negli occhi;
  • intorpidimento, debolezza o paralisi di un lato del viso;
  • pupille dilatate;
  • visione offuscata.

Al momento di strappare tessuto feltro:

  • dolore acuto e molto intenso alla testa;
  • visione doppia;
  • nausea con vomito;
  • torcicollo;
  • "Palpebra abbassata", sensibilità alla luce;
  • convulsioni;
  • cambiamento di stato mentale (ansia);
  • a volte perdita di coscienza, raramente coma.

Un attacco può verificarsi durante la notte o segnalare se stesso per qualche tempo con forti mal di testa.

trattamento

Se sei tormentato da mal di testa incessante, ci sono altri segni, non passare il tempo facendo riferimento a uno specialista. Ogni caso della malattia è unico. Per questo motivo, è prescritto un trattamento individuale.

Ad esempio, se la patologia rilevata dei vasi cerebrali è insignificante, non si sviluppa rapidamente, il paziente può essere semplicemente visto da un medico senza misure di emergenza.

Le interruzioni nelle "sacche" delle arterie carotidi nel collo e nel cervello sono particolarmente pericolose perché si verificherà un'emorragia interna istantanea - una perdita di una grande quantità di sangue. In questo caso, può verificarsi la morte.

L'unico modo per trattare i medici finora è chiamato intervento chirurgico per "spegnere" l'aneurisma dal lavoro del sistema circolatorio del paziente. Se si verifica una rottura, al fine di evitare le recidive, il paziente viene posto in un ospedale, dove forniscono:

  • riposo a letto;
  • controllo del livello di pressione sanguigna (almeno 120-150 mm di colonna di mercurio);
  • prendendo farmaci sedativi e antidolorifici.

Dopo l'intervento chirurgico, è necessario utilizzare farmaci per migliorare l'apporto di sangue al cervello, i vasodilatatori, stimolare la reologia del sangue e così via.

Eppure l'operazione è l'unico modo per recuperare completamente (se l'aneurisma è operabile).

Tipi di operazioni

Vengono utilizzati due principali metodi operativi di aneurisma di "spegnimento" - ritaglio ed embolizzazione endovascolare.

Queste sono tecniche microchirurgiche molto complesse. Nel primo caso, c'è un intervento medico aperto. Il secondo metodo è scelto a causa dell'inaccessibilità della posizione del difetto. Inoltre, l'età, le condizioni generali del paziente, la presenza di determinate malattie determina anche la scelta del tipo di intervento chirurgico.

Successivamente, il paziente viene trasferito al reparto di neuro-rianimazione, dove è stato osservato per qualche tempo.

L'aneurisma delle arterie cerebrali, delle arterie della carotide cervicale e di altre aree di grandi vasi sanguigni è una malattia pericolosa. È quasi impossibile avvertirlo. Ma per controllare e curare - completamente. La cosa principale è sottoporsi regolarmente ad un esame fisico completo del corpo, per condurre uno stile di vita sano. E se ci sono problemi di salute, passa immediatamente un esame specialistico.

- lasciando un commento, accetti l'Accordo per gli utenti

  • aritmia
  • aterosclerosi
  • Vene varicose
  • varicocele
  • Vienna
  • emorroidi
  • ipertensione
  • ipotensione
  • diagnostica
  • distonia
  • insulto
  • Attacco di cuore
  • ischemia
  • sangue
  • operazioni
  • Il cuore
  • vasi
  • Angina pectoris
  • tachicardia
  • Trombosi e tromboflebite
  • Tè al cuore
  • Gipertonium
  • Bracciale a pressione
  • Normalife
  • VFS
  • Asparkam
  • detraleks

Perché il collo sul lato sinistro fa male e come trattarlo

Se una persona ha un dolore al collo sul lato sinistro, solo la determinazione tempestiva delle cause di questa condizione aiuta ad eliminare questo sintomo sgradevole. E in alcuni casi - per rilevare malattie che rappresentano un pericolo immediato per la vita del paziente.

Non è quindi necessario rifiutare il parere di un neurologo qualificato, medici ortopedici e professioni del settore sanitario, oltre a svolgere tutti gli studi assegnati al paziente.

Quali sono i dolori al collo a sinistra?

Il dolore al collo a sinistra può verificarsi sia a riposo che in movimento, si intensifica dopo uno sforzo fisico, o viceversa, può sorgere a riposo (dolori notturni).

La sua intensità è diverso - da molto piccolo, accompagna i tornanti della testa, e molto forte, limitando la possibilità di una persona di girare la testa a tutti (anche di girare la testa deve ruotare tutto il corpo, se necessario).

Perché il collo si ferisce quando si gira la testa? Quali farmaci ti aiuteranno?

Per ragioni di dolore al collo a destra, leggi qui.

Fastidio al collo può essere limitato solo a questo anatomico regione (cervicalgia) si estendono al braccio (cervicobrachialgia) o della testa (tservikokranialgiya).

Mal di schiena al collo

Separatamente, si considera il cervicago (camera cervicale), una condizione causata da uno spasmo acuto dei muscoli del collo. In questo caso, la persona ha un collo dolorante a sinistra oa destra (di solito su un lato). La causa del suo aspetto è uno spasmo muscolare acuto, che provoca la compressione dei tronchi nervosi del nervo sinuvertebrale.

Questo sintomo si verifica quando un forte movimento della testa contro lo sfondo di una ipotermia unilaterale dei muscoli - la condizione spesso si verifica dopo un viaggio in auto o di riposo in una brutta copia.

Il dolore che si estende alla testa, al torace o alle braccia rende il movimento quasi impossibile - qualsiasi tentativo di girare o inclinare ulteriormente intensifica le manifestazioni dello spasmo. La malattia provoca una grande sofferenza a una persona, ma senza quasi conseguenze e in alcuni casi senza trattamento, scompare da sola in 7-10 giorni.

cause di

La prima causa immediata di questo sintomo è lo spasmo muscolare, che si verifica come reazione protettiva a danno, infiammazione o ipotermia.

A seconda del fattore provocante, la durata di un tale sintomo cambia - con lesioni che si verificano sullo sfondo di una salute completa, il disagio non dura più di 14 giorni; in presenza di malattie "di fondo", il periodo di recupero è talvolta ritardato per diverse settimane o mesi.

Le cause del dolore al collo a sinistra sono nascoste in:

  • malattie del sistema muscolo-scheletrico;
  • malattie sistemiche del tessuto connettivo;
  • lesioni del rachide cervicale;
  • processi infettivi e infiammatori nel corpo;
  • malattie degli organi interni.

Il dolore al collo a sinistra non deve passare inosservato - anche con una leggera gravità di questo sintomo, è necessario un esame completo per stabilire il meccanismo dei fattori di inizio e di stimolazione.

Malattie e lesioni del sistema muscolo-scheletrico

Il dolore acuto al collo sinistro, che spesso rimane il principale disturbo dei pazienti, può svilupparsi sullo sfondo delle lesioni alle ossa e del tessuto cartilagineo della colonna vertebrale, dei muscoli e dei legamenti che circondano la regione cervicale.

L'osteocondrosi del cervicale e dell'osteoartrite oggi può essere diagnosticata in una persona di età relativamente giovane, quindi ogni paziente dovrebbe sottoporsi a un esame completo per stabilire una diagnosi accurata.

Se il processo patologico interessa il tessuto cartilagineo del disco intervertebrale, quindi nella fase iniziale della malattia è possibile chiarire l'esatta localizzazione del focus patologico. Questo può influenzare la scelta della strategia di trattamento - in alcuni casi, quando si forma l'ernia intervertebrale, è necessario un intervento chirurgico per prevenire le complicanze.

lesioni

Il dolore nella parte sinistra del collo può verificarsi dopo una lesione alla colonna cervicale. Tale lamentela può comparire sia dopo i colpi diretti sia a causa del cosiddetto infortunio da colpo di frusta (piegatura o inflessione acuta, inclinazione della testa verso il lato).

Nella stragrande maggioranza dei casi, questo sintomo sgradevole si verifica sia direttamente dopo un infortunio (con un colpo diretto), sia dopo poche ore (con ferite da "frusta").

Processi autoimmuni nel corpo

Se un paziente si lamenta di avere un dolore nella parte sinistra del collo, allora in alcuni casi potrebbe essere necessario condurre studi che escludano malattie autoimmuni (malattie diffuse del tessuto connettivo).

Nelle donne, specialmente nei pazienti giovani, è necessario escludere l'artrite reumatoide, negli uomini - spondilite anchilosante (spondilite anchilosante).

Indipendentemente dal genere, può essere necessaria l'esclusione dell'artrite reattiva, l'infiammazione delle articolazioni che accompagna malattie intestinali autoimmuni e infiammatorie e la polimialgia reumatica.

Lesioni metastatiche e tumori spinali

Il dolore lancinante al collo sinistro può essere la prova di lesioni metastatiche alla colonna vertebrale da un processo neoplastico. In questo caso, è necessario stabilire la fonte primaria e il trattamento attivo della malattia rilevata.

Come è la diagnosi

Oltre all'esame iniziale, per determinare la causa esatta della sindrome del dolore, è necessario condurre un'intera gamma di studi, che includono:

  • Analisi biochimiche e cliniche;
  • Studi per determinare i marcatori ormonali e tumorali.

Questo è necessario per escludere la possibilità di sviluppo di patologie tiroidee e neoplasie maligne;

Il loro obiettivo è rilevare osteocondrosi, spostamento delle vertebre e osteoartrosi con l'aiuto di diverse immagini prese in diverse proiezioni;

  • Nel caso in cui il paziente abbia disturbi da vertigini e acufeni, alterazioni dell'udito e della vista quando si gira la testa, lo specialista ordinerà sicuramente un esame tomografico (scansione TC del collo o RM). Inoltre, uno studio ecografico delle caratteristiche del flusso sanguigno nei vasi del collo, angiografia.

Grazie all'utilizzo di un complesso di procedure diagnostiche, è possibile rilevare efficacemente varie anomalie nella struttura delle vertebre e in alcune malattie della colonna vertebrale (ad esempio, osteocondrosi).

Inoltre, aiuta anche in tempo a identificare le complicazioni pericolose di qualsiasi patologia - disturbi circolatori che si verificano a seguito della compressione dei vasi sanguigni.

Video di un neurologo sulle cause delle patologie nel collo:

Trattamento tempestivo

Dopo aver esaminato e stabilito la causa principale del dolore, è necessario iniziare il trattamento con l'uso di agenti locali.

Se non si esegue un trattamento completo del dolore al collo a sinistra e si applicano solo antidolorifici, i sintomi torneranno ancora e ancora.

Nel caso in cui la causa sia nell'osteocondrosi e nelle sue complicanze, il medico deve selezionare una serie di trattamenti e misure preventive che dovrebbero rallentare i processi degenerativi nel tessuto cartilagineo.

La terapia farmacologica include antidolorifici per alleviare gli attacchi di dolore acuto. Quasi sempre, al paziente vengono prescritti esercizi fisici per la regione cervicale, che vengono selezionati da un medico di terapia fisica (dovrebbe essere avvicinato separatamente). Inoltre, sono raccomandati il ​​massaggio del collo, la terapia manuale e il trattamento fisioterapico.

L'uso prolungato di farmaci causa spesso effetti collaterali. Dovresti consultare il tuo medico in quali casi puoi aggiungere al trattamento dell'applicazione locale dei farmaci (unguenti, gel, cerotti).

Allo stesso tempo dovrebbero essere prescritti farmaci che hanno un effetto restitutivo (vitamine, mezzi che migliorano la circolazione sanguigna e il metabolismo della cartilagine e del tessuto muscolare).

Un tale programma di trattamento per il dolore al collo può essere utilizzato dopo la diagnosi e l'esclusione di malattie autoimmuni, lesioni metastatiche spinali, forme complicate di osteocondrosi del rachide cervicale, che richiedono un trattamento chirurgico.

Alla fine dell'argomento presentiamo alla vostra attenzione un video con un riscaldamento per eliminare il dolore al collo:

Pulsazione alla testa e al collo - cause, trattamento

Molto spesso, una persona soffre di una pulsazione nella testa. Non fatevi prendere dal panico, questo sintomo non sempre indica patologia. Di norma, la pulsazione è una conseguenza di emozioni vissute, stress, sovraccarico fisico e improvvisi cambiamenti del tempo. La pulsazione può accompagnare l'aterosclerosi, è un segnale di emicrania, disturbi autonomici, altre patologie. Questo è un sintomo allarmante, perché è immediatamente difficile dire cosa lo abbia causato.

descrizione

La pulsazione è accompagnata da ronzio nelle orecchie, forti capogiri, attacchi di panico, appare nella parte posteriore della testa, nelle tempie. Il tipo patologico di pulsazione è piuttosto lungo, costantemente ripetuto. In questa situazione, non puoi esitare, devi urgentemente contattare un neurologo.

A volte compare disagio nei vasi del collo - questo indica ipertensione, aritmia, malattie cardiache. Cosa fare? Urgentemente esaminato, eliminare il tipo patologico di pulsazione.

motivi

Le persone anziane sono più sensibili alla malattia, a volte la patologia si verifica nei giovani, ma procede senza sintomi. La causa esatta è difficile da determinare. Lo specialista conduce una conversazione, esamina il paziente, poi scopre che cosa ha causato esattamente il disturbo vascolare.

Attiriamo la tua attenzione, la pulsazione nella testa indica una serie di patologie:

  • Danni alle pareti vascolari.
  • Disfunzione vegetativa
  • Degenerazione nel collo - osteocondrosi, ernia, caratteristiche congenite dello sviluppo.
  • Aneurisma, malformazione vascolare.
  • Neoplasie del collo, testa.
  • Patologia ORL.
  • Lesione cerebrale traumatica.
  • Glaucoma.
  • Neurasthenia, nevrosi.
  • Alta pressione sanguigna Di regola, questa malattia è caratteristica degli anziani.

Quando l'ipertensione si sviluppa, le arteriole e le arterie iniziano a essere colpite, sono fortemente spasmate a causa dell'elevata pressione, e in seguito ci sono problemi con il flusso sanguigno cerebrale. A causa del fatto che la pressione aumenta bruscamente, una persona sperimenta una crisi, sente un dolore insopportabile nella parte posteriore della testa, è disturbato dai rumori nelle orecchie.

La disfunzione vegetativa è caratteristica di persone di età giovane, bambini, adolescenti. Violazione delle donne più colpite. Perché? Hanno una regolazione compromessa nel tono vascolare, sentono la pulsazione anche nell'area della gola.

Perché un sintomo si verifica nella disfunzione vegetativa? È una conseguenza dello stress, delle forti esperienze emotive, dello sforzo fisico, del superlavoro. Effetto negativo dell'alcool, fumo.

Vari disturbi vegetativi si verificano senza dolore e possono comparire ulteriori sintomi:

  • Faccia arrossire
  • Aumenta la sudorazione del corpo.
  • Rumbling nello stomaco.
  • Disturbato da cardialgia.
  • Non c'è abbastanza aria, respiro accelerato.
  • Prestazioni ridotte.
  • L'uomo si sta indebolendo.
  • Compare una condizione febbrile.
  • Sbalzi d'umore
  • Attacco di panico

I problemi con la colonna vertebrale sono caratteristici delle persone moderne che si muovono un po ', sono costantemente sedute, guadagnando peso in eccesso. Ernia, diversi processi vertebrali sono pericolosi. Inoltre, l'osteocondrosi provoca una compressione vascolare. La pulsazione è accompagnata da dolore al collo, intorpidimento degli arti e picchi di pressione.

Quando pulsa nel collo?

All'occorrenza di questo sintomo è necessario essere estremamente attenti, può accompagnare la patologia cardiaca e vascolare. In questo caso, c'è una forte aritmia, mal di testa.

Particolarmente spesso i sintomi accompagnano l'aneurisma dell'aorta, la tireotossicosi, la crisi ipertensiva. Il problema è caratteristico delle persone anziane che hanno aterosclerosi. Si verifica anche dopo la sifilide, che colpisce i vasi dei reumatismi.

Oltre alla pulsazione, compaiono altri sintomi spiacevoli:

  • Le pareti venose si gonfiano nel collo, nella mascella inferiore.
  • Quando l'ispirazione espande il lume delle vene.
  • Tessuto gonfio del collo.

Di norma, la pulsazione è la più caratteristica delle malattie cardiache, delle pericarditi e delle patologie polmonari (pneumotorace, enfisema).

Cosa fare

Il paziente, quando inizia a sentirsi male, immediatamente va in panico, ha una forte paura. Per non essere la causa, è necessario essere esaminati e consultare un medico. Con un sintomo sgradevole è necessario rivolgersi a un flebologo, terapeuta, neurologo, psichiatra, endocrinologo, oncologo. Tutto dipende dalle lamentele del paziente.

Il medico richiama l'attenzione su diversi fattori:

  • Quando si verifica esattamente la pulsazione.
  • Per quanto riguarda le sovrastrutture fisiche e nervose.
  • I sintomi si sviluppano quando il tempo cambia?
  • Che altro ti dà fastidio (vertigini, nausea).

Il paziente deve sottoporsi ad angiografia, risonanza magnetica, ecografia, doppler, radiografia. Inoltre, il paziente esegue un ECG.

Per quanto riguarda il trattamento, il medico prescrive analgesici, preparazioni per la vasodilatazione, nootropici. In alcuni casi, è impossibile fare a meno dell'intervento chirurgico: rimuovere l'aneurisma, il tumore, la valvola cardiaca artificiale impiantata.

È molto importante che il paziente aderisca a tali raccomandazioni:

  • Non puoi essere nervoso, cercare di evitare vari stress, disturbi mentali. Spesso, dopo uno stress grave, si verificano gravi problemi di salute, la risposta immunitaria della persona diminuisce, inizia a dolere e compaiono varie complicazioni.
  • Non lavorare troppo, riposati.
  • Mangia bene
  • Spostati il ​​più possibile, partecipa agli sport, iscriviti a yoga, fisioterapia, fitness.
  • Guarda attentamente il tuo peso, versa quei chili in più in modo tempestivo, è a causa di loro che si sviluppano molte malattie.
  • Ogni sei mesi visita la clinica. Come misura preventiva, devi essere testato per monitorare la tua salute.

Quindi, quando si verificano sintomi spiacevoli, è necessario scoprire la causa e agire nel più breve tempo possibile. Ti benedica!

Diagnostica sanitaria gratuita

1 passo

Selezione di genere e area del dolore sul corpo

2 step

Selezione del sintomo da 10-
il più frequente

3 step

Ottenere una conclusione: cosa può
essere raccomandata diagnosi, dottore
e serietà

Sul nostro progetto

Consultazioni gratuite di medici

Informazioni affidabili sulla qualità del trattamento in base alle visite alle cliniche

Molto facile da raggiungere il medico giusto.

Cause, manifestazioni, trattamento e prevenzione

Lo scopo principale del portale

Risparmia tempo alla ricerca di un medico o di una diagnosi, nonché di cliniche per il trattamento di TUTTE le possibili malattie.

Facciamo una valutazione dei medici delle cliniche sulla base di recensioni reali dei loro pazienti!

Dai risposte alle tue domande sulla salute.
Puoi essere in buona salute online! Senza lasciare il tuo computer, riceverai informazioni complete sulla tua salute e consigli su come migliorarlo.

"Bonus": ricevi un bonus fissando un appuntamento con un medico o una clinica per un appuntamento attraverso il nostro portale.
In questo caso, il prezzo di ammissione è pienamente coerente con il prezzo della clinica stessa. E grazie ai punti accumulati, hai l'opportunità di visitare un dottore gratuitamente, ottenere un abbonamento alle pubblicazioni del Moskovsky Komsomolets (il nostro partner informativo) o regali piacevoli
(elettrodomestici, elettronica, prodotti per la casa e di bellezza).

"Bonus"
scrivendo a
reception

"Autodiagnosi" è un programma che ti consente di rispondere alla domanda "Perché mi fa male".

Devi premere solo 3 pulsanti, selezionando il tuo problema dalla lista, e ti verrà mostrato tutto il necessario per risolverlo:

  • cosa diagnostica passare,
  • quali malattie puoi avere?
  • quanto è serio
  • quale medico aiuterà

L'autodiagnosi era una squadra di professori e candidati di scienze mediche. Più di 30 onorato dottori russi di varie specialità hanno lavorato al programma.

Dopo l'autodiagnosi, non è necessario visitare un medico prima della diagnosi. Puoi venire da lui subito con immagini e risultati di analisi.

Dal 4 all'8 dicembre, l'Expocenter ospiterà uno dei più importanti eventi del settore: il russo.

Il 15 febbraio 2018, la V Conferenza annuale "Soluzioni mediche accessibili".

La comparsa di diversi tipi di acne nella stagione calda non dovrebbe causare molta preoccupazione..

Il sistema muscolo-scheletrico di una persona è un complesso complesso di ossa, muscoli, articolazioni e c.

Un naso che cola è uno dei sintomi più frequenti di un raffreddore. Posato o squish.

Perché il collo sul lato sinistro fa male?

Ivan Drozdov 28/03/2017 2017 5 commenti

Nella zona del collo vi è un gran numero di tessuti muscolari, tendini, arterie e vene che forniscono il cervello e gli organi vitali. Interruzione del loro lavoro o il verificarsi di infiammazione può essere accompagnata da sensazioni dolorose nella regione cervicale. Se il collo fa male sul lato sinistro, questo indica lo sviluppo del processo infiammatorio in questo particolare luogo. Quando il dolore si verifica, è difficile per una persona girare o inclinare la testa, può sperimentare vertigini, disturbi visivi e affaticamento. L'insorgenza di sintomi dolorosi non può essere ignorata, in quanto possono indicare la presenza di gravi patologie.

Cause del dolore al collo sul lato sinistro

I motivi più comuni per cui il collo fa male sul lato sinistro includono:

  • Osteocondrosi. Il dolore doloroso e costrittivo nella regione cervicale sinistra deriva dalla deformazione e dalla distruzione dei dischi vertebrali. La causa dei cambiamenti degenerativi delle vertebre è il lavoro sedentario e la vita sedentaria, la cattiva postura, i processi traumatici, il fattore età.
  • Spondilosi. Il dolore si verifica quando microcracks appaiono nella struttura dei dischi cartilaginei, spostandoli e comprimendo i nervi adiacenti.
  • Miogeloz. È caratterizzato dall'apparizione di sigilli nei muscoli del collo, mentre il dolore del lato sinistro è disturbato nei casi in cui il processo infiammatorio si sviluppa a sinistra.
  • Osteoartrite. Sotto l'influenza della cartilagine articolare il fattore età inizia a scomparire. Uno dei sintomi di questa condizione è il dolore cervicale unilaterale.
  • Nevralgia dei nervi della parte occipitale. Il processo infiammatorio è caratterizzato da dolore intenso e bruciore, che colpisce attraverso la parte posteriore della testa e del collo.
  • Meningite. Il dolore cervicale unilaterale, inclusa la sinistra, con un numero di sintomi associati può indicare una lesione infettiva del rivestimento del cervello. L'intensità del dolore in tali casi aumenta se la testa viene inclinata in avanti.
  • Il restringimento dei vasi spinali. Un fastidioso dolore nella regione cervicale è accompagnato da intorpidimento delle gambe e delle braccia, debolezza in tutto il corpo.
  • Infiammazione dei linfonodi nel collo. La condizione è caratterizzata da dolore doloroso nella zona dei linfonodi, anche quando viene toccato, mentre il disagio è aggravato dai movimenti della testa.
  • Tumori di varia origine. Quando un tumore appare nella regione cervicale o occipitale a sinistra, una persona sviluppa un dolore continuo e intenso al collo.
  • Emicrania cervicale Dolore intollerabile copre la nuca della sinistra e incapsula la regione cervicale. Gli attacchi sono accompagnati da una serie di sintomi neurologici, la cui durata può essere di diversi giorni.
  • Lesioni alla colonna cervicale. Dolori unilaterali cominciano a disturbare con colpo di frusta, distorsioni dei tendini e dei muscoli, lividi o fratture delle vertebre cervicali.

La vera causa del dolore al collo a sinistra può essere determinata dal medico solo in base ai risultati di una diagnosi preliminare.

Se il collo del bambino fa male sul lato sinistro

Il dolore al collo non disturba solo gli adulti, ma anche i bambini. Le cause di questa condizione sono spesso le seguenti violazioni e fattori provocatori:

  1. Postura sbagliata A causa della mancanza di attività fisica, di una postura scorretta mentre si sta seduti e dormendo, la colonna vertebrale del bambino è piegata e il dolore si alza sul collo da un lato.
  2. Lesioni. I bambini mobili sono spesso feriti durante le partite, a cavallo su un'altalena o in bicicletta. Dopo una caduta o urti leggeri, possono sviluppare dolorabilità cervicale.
  3. Infiammazione dei muscoli del collo. Dolore agghiacciante da una parte, compresa la sinistra, può verificarsi quando si indossa un pesante zaino sulle spalle, si rimane in una brutta copia e si rimane in uno stato stazionario per un lungo periodo.
  4. Linfoadenite. La malattia che si presenta come complicazione di un mal di gola e colpisce i linfonodi è spesso suscettibile ai bambini. Il dolore cervicale unilaterale è accompagnato da alta temperatura e gonfiore dei tessuti nell'area del linfonodo infiammato.
  5. Parotite (parotide). Si sviluppa più spesso nei bambini, soprattutto nei ragazzi. Gonfiore nella gola e nelle ghiandole salivari, alta temperatura e difficoltà di deglutizione sono completati da un forte dolore pulsante che si irradia nella regione cervicale.

Dolore al collo, prevalentemente sul lato sinistro, nei bambini può causare la presenza di altre malattie pericolose - poliomelite, paralisi cerebrale, varicella, polmonite, tetano. Per escludere il loro sviluppo e causare danni irreparabili a un organismo in crescita di bambini, è necessario contattare un pediatra alle prime lamentele di un bambino sul dolore al collo.

Quale medico contattare, diagnosi della malattia

L'esame principale quando il dolore al collo appare sul lato sinistro viene eseguito da un medico generico. A seconda della natura del dolore e dei sintomi associati, può indirizzarti a uno dei seguenti specialisti per la consultazione:

  • traumatologo - se la lesione al collo ha contribuito alla comparsa di dolore;
  • neurologo - con infiammazione delle terminazioni nervose, sviluppo di dolore, tensione, suscettibilità all'emicrania cervicale o malattia vascolare;
  • cardiologo - in caso di dolore a sinistra sullo sfondo del lavoro debole dei muscoli cardiaci;
  • vertebrologo - se i sintomi dolorosi associati a cambiamenti degenerativi nella struttura delle vertebre;
  • otorinolaringoiatra - con segni pronunciati di infiammazione dei linfonodi cervicali.

Inoltre, al paziente vengono prescritti numerosi test strumentali e di laboratorio;

Descrivi il tuo problema con noi, o condividi la tua esperienza di vita nel curare una malattia, o chiedi consiglio! Parlaci di te proprio qui sul sito. Il tuo problema non verrà ignorato e la tua esperienza aiuterà qualcuno! Scrivi >>

  • radiografia del collo per identificare il grado di deformità vertebrale;
  • tomografia computerizzata o risonanza magnetica per sospetta crescita di tumori e altre escrescenze;
  • Esame ecografico della regione cervicale per determinare lo stato dei linfonodi;
  • esame del sangue.

In base ai risultati dell'esame e degli studi condotti, il medico fa una diagnosi e prescrive un appropriato ciclo di trattamento, che non dovrebbe solo ridurre l'intensità del dolore nel collo a sinistra, ma anche eliminare la causa alla radice del suo verificarsi.

Come trattare il dolore sul lato sinistro del collo

Prima di iniziare il trattamento per il dolore al collo lato sinistro, è necessario conoscere la causa esatta del suo verificarsi. A seconda di ciò, il medico può prescrivere i seguenti metodi di trattamento:

  1. Prendendo farmaci che bloccano il dolore e alleviare l'infiammazione (Diclofenac, Nimesil, Ibuprofen), che si verifica in osteocondrosi acuta.
  2. Rilassanti muscolari (Mydocalm, Baclofen) per alleviare la tensione muscolare.
  3. L'uso del blocco della novocaina in caso di dolore intenso.
  4. Ricevere farmaci per sostenere le articolazioni (condroitina solfato, Artra).
  5. Applicazione locale di sfregamento e unguenti di riscaldamento per i dolori causati da processi infiammatori (Menovazin, Ibuprofen, Dykloberl, Zvezdochka balsamo).
  6. L'uso di unguenti con effetto analgesico e antinfiammatorio nelle lesioni al collo (Finalgon, Fastum-gel).

Parte integrante del processo di trattamento del dolore che si manifesta nel collo, sono le procedure di fisioterapia e tutti i tipi di tecniche non convenzionali. Questi includono:

  • elettroforesi;
  • terapia magnetica;
  • UHF;
  • corsi di massaggio tradizionale della zona del collo e del collo;
  • massaggi manuali;
  • sessioni di agopuntura;
  • impacchi di fango e paraffina;
  • esercizio terapeutico

Sentiti libero di porre le tue domande proprio qui sul sito. Ti risponderemo! Fai una domanda >>

Con lesioni che colpiscono il collo e causano dolore in questa zona, è necessario immobilizzare questa sezione della colonna vertebrale con l'aiuto di speciali corsetti e fissatori. In questo caso, la rigidità del collo per un certo tempo è una misura terapeutica necessaria.